Riciclare la camicia del marito

Tutto comincia da una foto di streetstyle.

Una semplice illuminazione, una suggestione, un sospiro.

E poi sono passati alcuni giorni, durante i quali il MaritoZen aveva appallottolato due camicie, chiedendomi se volevo farci stracci.

Camicie?

Stracci?

Spesso le camicie da uomo si consumano dal colletto. Mia nonna usava rigirare i colli per dare nuova vita a capi che per il resto erano immacolati.

Io invece mi sono illuminata, ho prontamente nascosto quegli appallottolamenti e ho dichiarato di avere un estremo bisogno di stracci.

Vedete, mio marito non teme solo il mio approccio compulsivo allo shopping, ma tutte le forme più o meno invasive economicamente di accumulo. Quindi negli anni ho dovuto affinare tutte le capacità di agilità di movimento, rapidità di occultamento e tecniche di distrazione.

E ormai lo faccio per Trashic, neanche per me sola.

Ecco due idee faidate per recuperare le camicie da uomo con colletto logoro.

Una camicia da uomo ha sempre il suo fascino: i cotoni sono diversi, più sostenuti e i volumi più morbidi e richiedono un po’ di fantasia per accostarli ai nostri corpi talvolta più esili o semplicemente con forme diverse come nel mio caso. Ho eliminato il collo ricucendo il resto e lasciando quindi un’abbottonatura alla coreana. La camicia è rimasta per il resto intatta e ho provato a indossarla annodata su una t-shirt bianca e una collana, ma ho in programma di utilizzarla come vestaglietta in spiaggia, o a pelle come Natascha Goldenberg nella foto di streetstyle. Oppure infilata distrattamente nei pantaloni con una tracolla colorata e degli occhialoni da sole…

SAMSUNG

La seconda idea ha richiesto il supporto di mia suocera e della sua macchina da cucire.

È diventata una gonna.
SAMSUNG

Ideale d’estate sopra il costume da bagno, fresca e leggera e con un tocco personale.

SAMSUNG

Mia suocera che ne sa una più del diavolo ha anche spostato la tasca, posizionata a dovere, a destra.

SAMSUNG

Che dite? Sono o non sono una moglie morigerata e eco-sostenibile?

Comunicazione di servizio:

Oggi per la RubRiga abbiamo il contributo di Cecilia, non perdetelo!

E non dimenticate che potete partecipare anche voi con i vostri spunti in riga sui nostri canali social: la pagina facebook, la bacheca Pinterest o seguendo l’hastag #rubriga su Twitter e Instagram.

Commenti

  1. Grande!!
    Soprattutto l’idea della gonna è a dir poco geniale!!!

  2. fantastica! l’idea della gonna è bellissima!

  3. Bellina la gonna così! Secondo me si potrebbero anche conservare le maniche allacciandole davanti. Appena vado al mare ci provo. Stasera comincio a razzolare per per cercare la camicia.

  4. Bella la gonna! E ti sta proprio bene.

  5. Carinissima la gonna! Che brava la suocera!
    Meravigliosi quei sandali e pure la collana…

  6. La gonna è super super super e me la vedo anche io in spiaggia… chissà che anche F. non debba disfarsi di qualche camicia! Tua suocera è veramente brava!

Parla alla tua mente

*