Centrifugati per dimagrire

centrifugati per dimagrire

Vi ho proposto di iniziare un percorso verso un’alimentazione sempre più crudista, approfittando dell’estate: frutta e verdura buonissime che la stagione ci mette a disposizione. Un modo per stare bene prima di tutto, e poi anche per perdere peso. Oggi aggiungo qualche breve consiglio per integrare anche tante vitamine e nutrienti alla dieta: i centrifugati di frutta e verdura fresca.

Da quando, come vi dicevo, ho ricevuto in dono la centrifuga, ho preso la sana abitudine di bere uno o due centrifugati al giorno: mi sento più carica e meno stanca, la mia pelle è più bella, e – anche se non è questo il mio obiettivo – sto perdendo peso. Piano, pianissimo, ma lo sto perdendo. Che io abbia seri problemi di obesità non è un segreto, no? Ma il mio planning di dieta si svolgerà sul lungo tempo: non voglio più rovinarmi la salute (e il morale) con diete che mi sfiniscono, e quindi ho iniziato da un mese una dieta più umana, dandomi l’obiettivo di continuarla a piccoli passi fino a Dicembre, senza ossessionarmi con la bilancia.

Per aiutarmi, trovo che i centrifugati siano l’ideale.

Quando bere un centrifugato? Al posto dei due spuntini, a metà mattinata e al pomeriggio. Senza zucchero aggiunto, hanno meno calorie di un pacchetto di crackers o un pezzetto di parmigiano.
Le calorie dei centrifugati si calcolano sempre come le calorie degli alimenti: in base al peso del liquido ottenuto. Un bicchiere si aggira comunque intorno alle 50-100 calorie, quindi perfetto per chi è a dieta.

Ecco le calorie degli ingredienti principali dei centrifugati

Per 100 grammi:

ananas: 40
anguria: 16
asparagi: 24
carote: 35
finocchio: 9
kiwi: 44
limone: 11
mele: 45
sedano: 20
zenzero: 80

Ricette centrifugati dimagranti

Bevetene uno o due al giorno. Al massimo tre, se state sostituendo la cena con il centrifugato e la verdura cruda (non abbinerei un centrifugato a un ulteriore pasto di frutta). Non aggiungete mai né zucchero, né miele, né dolcificanti: le mele, che sono l’ingrediente base del centrifugato, danno già un buon sapore alla vostra bevanda. Consumateli subito: i centrifugati vanno bevuti al momento, e non possono essere conservati a lungo.

Al mattino, per la regolarità intestinale: un centrifugato di anguria e limone. Ingredienti: 2 mele, 1 fetta grande di anguria (solo la parte rossa), mezzo limone sbucciato.
Al pomeriggio, per darsi energia: il centrifugato con lo zenzero. Ingredienti: 2 mele, 6 carote, una radice di zenzero fresco da 4 centimetri sbucciata, mezzo limone sbucciato.
Prima di cena, per un risultato spezzafame e dimagrante: un centrifugato di sedano e carote. Ingredienti: 2 mele, 6 carote, 3 gambi di sedano.

Le alternative, in base ai problemi specifici di ciascuna, e anche per variare:
Contro la ritenzione idrica: 2 mele, 2 fette di ananas sbucciato, mezzo finocchio, 2 gambi di sedano, 2 carote;
Depurativo: 2 mele, 4 kiwi e 4 centimetri di zenzero fresco;
Sciogli grassi:  2 mele, 2 carote, 4 gambi di sedano, 8 punte di asparagi.

Pensate di riuscire a sostituire la merenda con un centrifugato?

Commenti

  1. Ci voglio provare. Si possono fare anche con un normale robot da cucina vero? Il più è capire quale dei 5000 attrezzi in dotazione devo usare…

    Io sono curiosa riguardo al pudding, aspetto il post dedicato. Ieri al supermercato mi sono persa a leggere il retro della confezione dei fiocchi d’avena, consigliavano di usarli anche per fare le panature e il ripieno da gratin delle verdure. Per me potrebbe essere la svolta, dal momento che non potendo mangiare grano tenero ho eliminato il pane dalla mia alimentazione.

    • No, per farli serve proprio la centrifuga. Altrimenti puoi fare i frullati, e a quel punto basta un normale frullatore. In questo caso assumerai anche le fibre presenti nella frutta e nella verdura.

      • :-O
        Rimandatemi a settembre. Mi insultate se vi dico che non so la differenza fra centrifugati e frullati?
        I centrifugati si fanno in lavatrice con la biancheria a 40°?
        Con l’aceto però, che l’ammorbidente non lo uso più.

        • neanche io la so
          🙁

          • La centrifuga estrae solo la parte liquida di ciò che metti, e la fibra e tutto il resto viene separato e si butta via.
            Il frullatore invece non separa nulla, ma appunto sminuzza e spezzetta tutto.
            Hanno gusto e consistenza differenti, li riconosci subito 🙂

            • cioè di fatto la centrifuga fa un succo di frutta, verdura, quel che è, liquido tipo acqua per capirci, nel quale c’è solo l aparte liquida del frutto, verdura, quel che è…

      • Ed è un male assumere anche le fibre? Perchè io ho solo il frullatore…

  2. devo dirti la verità: a me non saziano. Togli le fibre, vengono assorbiti a velocità ipersonica. Fanno salire la glicemia più velocemente. Senza parlare del fatto che la frutta è comunque calorica e mangiare due mele e due fette d’ananas non è propriamente dietetico come spezzafame. Io non ho bisogno di dimagrire – sono perfettamente normopeso – ma ai centrifugati d’abitudine, dico no. Meglio il frutto, o l’ortaggio, interi.
    giulia

    • Ma sai che a me invece saziano molto? Non so se dipenda dalle abitudini. Ma considera che io sono obesa, e quindi ho sicuramente un regime calorico diverso dal tuo.
      Comunque è vero: meglio non esagerare. Io in queste settimane li sto usando per sostituire la cena (risparmio calorie… ma soprattutto TEMPO).

      • :O io potrei morire ^_^
        mangio poco, ma mangio… non ce la farei a sostituire un pasto con qualcosa di liquido. Stramazzerei al suolo 😀 (già provato, perchè in effetti a scopo depurativo sarebbero il top!)

    • le centrifughe tolgono la fibra , la fibra in eccesso infiamma l’intestino sottoponendolo ad un iper lavoro ,
      per questo motivo si dovrebbero centrifugare le verdure ortaggi e poca frutta (glicemia)
      max 2 frutti al giorno , ma unche i passati di verdura e frullati per assumere delle fibre.
      vedi dieta gerson e il miracolo del ph alcalino

  3. mi piacerebbe usare i centrifugati per fare ghiaccioli estivi per mio figlio, quando leggo sulle confezioni che sono fatti di acqua e coloranti mi deprimo. Invece un bel succo centrifugato messo nelle formine… Che ne dici?

  4. mi spiegate quindi perchè la centrifuga e non il frullato?
    perchè non si vogliono le fibre?
    ma le fibre non fanno bene?
    ve lo chiedo perchè dopo che ho corso ho voglia/bisogno di cose fruttose e di solito mi frullo banane, mele, fragole, quel che c’è…
    anche la centrifuga potrebbe essere una soluzione, ma non riesco a capire il vantaggio rispetto al frullato…
    mi aiutate a capire?

    🙂

    • Dipende dal tipo di dieta che hai. Se sei a regime ipocalorico vegetariano o vegan, assorbi già un sacco di fibre, quindi il centrifugato ti dà una botta di vitamine e zuccheri.
      Inoltre comunque la quantità di calorie che assorbi è minore (con 1 kg di frutta ti verranno 500 grammi di centrifugato). E’ vero che gli zuccheri passano nel succo, ma anche la parte che viene buttata contiene delle calorie, che quindi non ingerisci.
      Se poi devi prenderli PRIMA dell’attività fisica, sono l’ideale, perchè mancando di fibre sono più leggeri.
      E poi alcune cose frullate fanno un po’ senso: un centrifugato mela, sedano, carote e cetriolo è buonissimo, prova a frullarlo e vedrai che non è commestibile 😀

      • E’ vero, i centrifugati nobilitano anche l’ortaggio più insapore 😀

      • per me non è questione di poche calorie, bensì di consumo alternativo di vegetali…
        mangio già frutta e verdura, ma in alcune occasioni ne sento proprio un bisogno maggiore, tipo dopo aver corso quando arrivo a casa con la consistenza della carne secca, senza più liquidi nel corpo….e sento proprio la fisica necessità di qualcosa di frutto/verduroso/vitaminoso….
        con questa storia dei centrifugati mi avete attirata…
        poi ho il marito spesso a dieta e pensavo al centrifugato come bevanda da “apertivo” ipocalorica quando noi ci scoliamo il vino….ma anche per me quando – durante la settimana – limito il consumo di alcol per ragioni sportive…
        insomma mi avete incuriosita
        🙂

        p.s. sedano frullato nemmeno al mio peggior nemico!

        • Ecco, lo scopo è proprio questo. Poi soprattutto per chi pratica sport intensamente.
          Guarda The Juice Master: http://www.juicemaster.com/
          Lui era un super sportivo che non mangiava mai frutta e verdura, e poi ha scoperto la centrifuga (è testimonial Philips nel mondo) e ci ha fatto una carriera 😀

          • …e così potrei far mangiare frutta e verdura anche al marito…
            quasi quasi me la prendo per la campagna (e poi me la porto a roma in autunno)…l’estate in puglia ci facciamo sempre tentare dalla frutta fresca, economica e bellissima-buonissima, poi finsice che non la mngiamo (e io passo pomeriggi a farne marmellate)
            voi che avete i bambini piccoli, sapete come è difficile fargli mangaire cose sane
            😀
            con la centrifuga potrei lanciare detta frutta/verdura nell’apposito aggeggio e produrre succhi da bere per reintegrare sali minerali e vitamine tornati da mare, invece di buttarci su taralli e formaggio
            ….
            mmmmmhhh, quale philips hai tu che dicevi meraviglie della sua facilità di pulizia? (toccando a me deve essere pratica)

  5. I centrifugati mi piaccino, Alessandro ogni tanto li beve, mi piace meno pulire la centrifuga!

    • Devo ammettere che in questa centrifuga in particolare la pulizia è semplice perché il filtro è liscio, quindi i pezzettini non si incastrano e basta pulirla con una spugnetta sotto l’acqua, senza detersivi.

  6. Ciao a tutti! Vorrei fare una domanda… Anche io sarei curiosa di assaggiare un centrifugato, ma non l’ho mai preparato, nonostante avessi avuto in regalo una centrifuga anni fa (che poi è rimasta a casa dei miei genitori, chissà se è ancora lì…). Ma mi sono sempre chiesta che fare degli scarti, mi sembra quasi uno spreco buttarli, in teoria se avessimo usato la stessa frutta e verdura per farci altro, avremmo consumato anche la parte che invece buttiamo via con il centrifugato..

    • Ciao Marla, io per la centrifuga uso spesso la frutta e la verdura un po’ mollicce che non consumerei più, quindi ho ridotto lo spreco in questo modo, perché invece di buttare via la frutta un po’ smorta, la centrifugo. In ogni caso con gli scarti puoi tranquillamente cucinare, se usi frutta e verdura bio: per esempio con le carote si fa la torta di carote, con le mele la torta di mele e con le verdure le torte salate. Ovvio: perdono molto il loro gusto originario, ma sono utilizzabili. Infine: ci puoi fare il compost per l’orto!

      • Grazie per la risposta Mammafelice….. il primo pensiero leggendola è stato che come ripetete spesso qui su Trashic: è questione di organizzazione!! Ad esempio coordinare il centrifugato con la preparazione di una torta di mele (o viceversa!)…. dovrebbe essere fattibile 😀

  7. marco ilario

    Consiglio di aggiungere anche metà della parte bianca poichè contine moltissime vitamine ed enzimi nutritivi…

  8. marco ilario

    …..dell’anguria….

  9. Ciao ragazzi, sono appena tornata dalla California, dove ho vissuto per 3 anni, lì è nata la mia passion per l’ healty food, cibo sano, raw e non processato industrialmente, soprattutto ho imparato tantissime ricette vegan che vi suggerisco per un’alimentazione sana, varia e soprattutto “organic”!!!
    Ho appena comprato una centrifuga in italia, la mia americana era fantastica ma l’ho lasciata alla mia coinquilina, tra la’ltro le centrifughe di frutta e verdura con cibi biologici italiani, sono insuperabili!!!
    vi assicuro che in california ne ho provate tantissime!!!
    per ispirazioni sulle ricette dei centrifugati vi consiglio:

    http://www.lacentrifuga.it/

    Io ho comprato anche la centrifuga, e mi sono trovata benissimo.

  10. Ciao, mi sono appena comprato una centrifuga philips e sono troppo soddisfatto.
    mi sto trovando molto bene è una settimana che bevo centrifugati di mela, zenzero e carote, fantastico!

    ciao a tutti e viva i centrifugati!!!!

    Angelo

  11. Ciaoooooo… mi sono fatta regalare la centrifuga x il compl….
    I centrifugati vanno giu’ che e’ una meraviglia e riesco a “mangiare” verdure che prima proprio non tolleravo… anche x le bimbe sono favolosi… la mia domanda e’: quanto si conservano? E nel caso come devo fare? Mia figlia lo vorrebbe x merenda a scuola…. grazie manu

  12. Ciao una curiosià, ho da poco acquistato una centrifuga, volevo sapere se qualcuno di voi ce l’ha e ne fa uso. la mia domanda è: se preparo i centrifugati la sera e li metto sotto vuoto, si possono bere al mattino successivo senza che perdano le loro proprietà? grazie.

  13. Oggi ho comprato anche io la centrifuga ,mi sono segnata un po’ di ricette, domani faro’ la spesa in un azienda agricola a km. zero e via verso una nuova alimentazione. Sono molto contenta perché da tempo la desideravo e spero tanto che le mie figlie apprezzino i centrifugati di frutta e verdura. Vi faro’ sapere ciao a tutti.

  14. Silvana Panighel

    Buon giorno io la centrifuga la uso qualche volta ma ho deciso di usarla piu spesso perche ho problemi mi spiego non riesco a mangiare la verdura xche mi fermenta e mi da molto fastidio stessa cosa per la frutta eccetto ananas banane vorrei sapere se centrifugando eviterei questi problemi e poi dovrei assolutamente perdere peso per problemi articolari
    ,posso sostituire la cena con una centrifuga?Dimenticavo non sono giovanissima ho 58 anni ma ci tengo ad essere in forma. Mi potete aiutare grazie

  15. ho fatto un bendaggio gastrico e dopo 25 giorni di dieta vitamine e acqua ,,,ho iniziato a mangiare robe dal orto mio.pomodori cetrioli,,,insalata..polo al forno,,,,,,come diceva il dotto,,,di mangiare i cibi masticabili,,però ho preso 5 kg,,,,sono nervosa da morire,,,,,e ho deciso di mangiare centrifugato fino alla visita che arà tra un paio di settimane… voi che consiglio mi date? grazie,,sono disperata..

  16. Complimenti per i consigli!
    Com’è andata con il dimagrimento?
    Ciao!

  17. MI PIACEREBBE BBERE QUESTI FRULLATI MA SONO ALLERGICA AL NIKEL QUALCUNO SA CONSIGLIARMI?

  18. Ciao a tutti, da qualche settimana ho comprato anche io la centrifuga perchè sono a dieta. Ho provato diverse ricettine e devo dire che ne sono rimasta molto contenta, perchè come leggevo ad alcune di voi, anche a me alcune verdure non se ne scendono proprio. Comunque avrei bisogno del vostro aiuto. Oltre ad avere ricette diuretiche depurative e dimagranti, c’è qualche centrifugato che mi dia energia senza farmi venire il senso di fame ? Mi servirebbe da preparare la sera prima per poterla bere la mattina dopo prima di andare in palestra (all’orario di pranzo).

Trackbacks

  1. […] poi non dimenticatevi i frullati, i centrifugati, le altre idee con la frutta fresca, le bruschette. Con un po’ di organizzazione e pochissimo […]

  2. […] Centrifugati per dimagrire […]

Parla alla tua mente

*