Depilazione con luce pulsata

Un altro attesissimo post di ZiaPolly per voi!

Innanzitutto vi vorrei chiedere: avete mai trovato sul vostro corpo un pelo che non fosse superfluo?!?! 🙂

Fatte le dovute premesse, entriamo nel reale campo d’interesse: come eliminare questi benedetti peli. Oltre ai classici metodi di depilazione, più o meno conosciuti e provati da noi tutte, come ceretta, rasatura, crema depilatoria, silk-epil, ci sono anche dei macchinari che ci promettono un’eliminazione quasi definitiva dei nostri tanto combattuti peli!

Un metodo ormai molto diffuso e disponibile anche in formato “casalingo” è la fotodepilazione tramite luce pulsata.

Che cos’è?

La fotodepilazione sfrutta l’energia emanata da una luce ad alta intensità. L’impulso di luce viene attratto dall’accumulo di melanina presente nel pelo (infatti questo metodo funziona meglio su soggetti con pelle chiara e peli scuri); attraverso il pelo la luce giunge fino al follicolo pilifero dove, trasformandosi in energia termica, brucia la matrice germinativa del pelo annientandolo.

Trattamento.

Prima di ogni trattamento con luce pulsata bisogna radere la parte interessata in modo da lasciare i peli non più lunghi di 1-2 mm (questo perché il pelo lungo potrebbe appoggiarsi sulla pelle e “trasportare” il calore anche sulla pelle rischiando di bruciarla. Il pelo anche se corto conserva il suo carico di melanina quindi sarà ugualmente ben individuato dall’ impulso di luce).

Alcuni macchinari prevedono l’utilizzo di un gel freddo protettivo da applicare sulla zona da trattare, altri invece hanno un sistema di raffreddamento integrato per cui non necessitano di alcun gel.

Si appoggia la parte in vetro del manipolo direttamente sulla pelle e si avvia l’impulso di luce; si sposta il manipolo di qualche centimetro e si prosegue con un altro spot di luce; tutto questo si ripete fino a quando non abbiamo “flashato” tutta la zona interessata.

Dopo il trattamento la pelle apparirà leggermente arrossata ed è probabile che si presentino anche delle piccole bollicine rosse; questo fastidio però sparirà nell’arco di poche ore e comunque potremo applicare una lozione rinfrescante e lenitiva.

Efficacia del trattamento.

La luce pulsata non promette una depilazione definitiva ma permanente; questo perché la matrice germinativa del pelo può sì essere definitivamente lesa per cui non sarà più in grado di far crescere i peli, ma potrebbe anche essere rigenerata e riparata dal nostro organismo in maniera molto lenta e quindi tornare un giorno in attività.

L’impulso di luce inoltre colpisce i peli presenti nel momento del trattamento (ce ne potrebbero essere altri ancora in fase di crescita), è per questo che per ottenere risultati soddisfacenti avremmo bisogno di effettuare in totale 4-6 sedute, scadenzate ogni 3-4 settimane.

Il trattamento prevede naturalmente di non esporsi ai raggi UV (sole o lampade abbronzanti) almeno per una settimana sia prima che dopo il trattamento per non incorrere nel rischio di macchie cutanee.

Ecco qualche esempio di sistemi a luce pulsata utilizzabili a casa, hanno un prezzo non indifferente ma magari possiamo pensare di comprarlo insieme a delle nostre amiche in modo da dividere la spesa ed utilizzarlo insieme!

 

depilazione-luce-pulsata

Epilatore a luce pulsata, HoMedics

Voi avete già provato questo tipo di trattamento?

State pensando di acquistarlo?

Fateci sapere!

Commenti

  1. Chissà se potrò farlo anche io? Ho problemi di fragilità capillare e pelle estremamente delicata. Per depilarmi l’unico modo meno aggressivo è la lametta dopo accurata idratazione della parte interessata … la mia pelle non tollera cerette!
    Marika

    • senti qualcuno bravo. io vado da una ragazza diplomata in medicina estetica.
      ora non vorrei dire una sciocchezza, ma credo che la luce pulsata non faccia male per chi ha flagilità capillare, anzi, al contrario…
      l’unica cosa è di andare davvero da qualcuno bravo.
      il primo da cui andai (a parte che era un uomo…) era un cane assassino…un male che non vi dico…non usava nemmeno il gel
      😮

      ah, le prime volte, #sapevatelo, fa un po’ male, ma a mano a mano che i peli diminuiscono non si sente più nulla
      🙂

    • per quanto riguarda i capillari dipende dal tipo di macchinario utilizzato;per esempio esistono dei laser che vengono proprio utilizzati per ridurre la fragilità capillare quindi ti consiglio di prendere informazioni specifiche (come le caratteristiche tecniche) del macchinario che andrà ad utilizzare l’estetista sul tuo corpo o del macchinario che hai intenzione di acquistare e sottoporle all’attenzione del tuo medico, in modo che ti possa consigliare in base al tuo tipo di problema!:)

  2. lo faccio da ormai 4 anni.
    l’ultima volta ho fatto il trattamento ad aprile dell’anno scorso e oggi potrei fare (dal punto di vista dei soli peli superflui 😉 ) uno shooting sui costumi da bagno
    ORA
    ossia, avrò circa 10 peli sottili su tutte le gambe.
    ho iniziato perchè soffrivo di follicolite. praticamente OGNI bulbo pilifero si irritava, qualunque sitema usassi per rimuovere i peli, con il duplice, meraviglioso risultato di:
    1. gambe tipo pimpa a palline rosse
    2. peli tutti incarniti nonostante scrub, gommage, lima da ferro
    il dermatologo mi disse che la depilazione definitiva era l’unica soluzione.
    ok, costa, ma ragazze, sul serio, funziona.
    ora vado una volta l’anno, ma potrei anche saltare un anno (se smetti del tutto alla lugna un po’ ricrescono)
    per me la spesa vale davvero l’impresa.
    quelli casalinghi non li ho mai provati, ma potrei pensarci….

    • si è vero si possono ottenere veramente buoni risultati!quindi la spesa vale l’impresa!anche perchè pensate a tutti i soldi di cerette che risparmieremmo!:) 🙂

      • soldi, tempo.
        per me poi, come vi ho detto, fine dell’effetto pimpa sulle gambe con conseguenti domande “ma che hai fatto? un’allergia?”

        “si, ai curiosi….”

  3. questi sistemi a luce pulsata mi hanno sempre incuriosito. Ci vedo un unico lato negativo: costicchiano. La mia unica esperienza finora è stata l’epilazione laser, con risultati assolutamente positivi.

  4. Che differenza c’è fra l’epilazione laser e la luce pulsata?
    Mi quantificate il “costicchia”? Almeno a spanne.

    P.s. che faccia aggressiva che ha oggi la Giulia.

  5. funziona, ho scritto anche io un post un po’ di tempo fa. Però come avete detto voi, comunque non è definitiva, perchè alla lunga i peli ricrescono. Io uso il Silk’n.
    giulia

    • no infatti è un’epilazione permanente!però potresti essere fortunata e magari ottenere risultati quasi definitivi!:)
      dipende da soggetto a soggetto!:)

  6. il laser ad esempio agisce su una zona più piccola rispetto alla luce pulsata e raggiunge temperature di gran lunga superiori a quelle della lp. i laser che funzionano davvero sono solitamente quelli utilizzati dai dermatologi e il costo delle sedute sinceramente non lo conosco.
    per quanto riguarda la luce pulsata i prezzi variano molto, per esempio una seduta per l’inguine (tieni in considerazione che per ottenere risultati dovresti farne almeno 6) costa circa 80 euro. ma potresti trovare anche dei centri in cui fanno particolari promozioni e magari trovare un pacchetto a prezzi vantaggiosi che comprenda anche più zone da trattare!

Parla alla tua mente

*