Le app per il fitness: corsa, addominali, squat, flessioni

scarpe-running-jogging-principianti-app-firness-adidas
Vi ricorderete che, più o meno contemporaneamente a Caia, ho cominciato a correre. Forse vi ricorderete anche che per farlo utilizzo il programma e la relativa app “dal divano alla 5 km”.

Se vi state chiedendo come va il mio programma, vi rispondo che va bene, anche se non riesco ad andare tutte le settimane. Se riesco ad andare vado tre volte, altrimenti non ci vado per niente. Comunque riesco sempre a riprendere il programma da dove lo avevo lasciato, con sforzo, ma con sforzo sereno.

Adesso però ho pensato che vorrei aggiungere anche un po’ di esercizi, da fare nei giorni in cui non corro, o nelle settimane in cui per cause di forza maggiore non riesco proprio ad andare a correre. Così ho pastrocchiato un po’ sull’app store e ho trovato una cosa che mi ha subito entusiasmato. Magari per alcune di voi è la scoperta dell’acqua calda, ma io ho l’i-phone da poco, e questo mondo per me è una rivelazione quotidiana.

Già nell’altro post vi avevo parlato di runtastic: imposti il tipo di sport che stai per praticare, e lui, grazie al gps, registra le tue attività e monitora i tuoi progressi (distanza, tempo, velocità, calorie, altitudine, ecc).

app-fitness-jogging-running-walking

Poiché per correre uso c25k, ho cominciato a usare runtastic per andare a prendere Alice a scuola a piedi, o per andare a una mostra in bicicletta.
Una volta che hai fatto la tua sessione di sport, trovi sulla app tutte le informazioni che ti possono venire in mente: la mappa del tuo percorso, il tempo impiegato, il ritmo, l’altitudine (serve?), le calorie bruciate (naturalmente devi impostare prima età, peso, altezza).

app-fitness-camminare-correre-gps-calorie

Bene. Ho scoperto che queste sessioni vengono riportate anche sul sito internet di runtastic, andando a formare un diario continuo delle mie “performance” (mi scappa da ridere).

Scoperto questo, innanzitutto ho cominciato ad accendere runtastic anche mentre mi alleno con c25k. Così adesso so anche quante calorie consumo e quanti chilometri faccio nella mia alternanza di corsa e camminata.

Poi mi sono scaricata anche le app Squats (piegamenti), SitUps (addominali) e PushUps (flessioni). Tutte sempre del gruppo Runtastic e tutte, siori e siore, integrate nel diario delle sessioni di allenamento.

app-fitness-istruzioni

Sono molto semplici da usare. Il telefono conta quanti esercizi fai, basta tenerlo davanti al viso per i piegamenti, sul petto o sulla pancia per gli addominali, a terra e poi toccarlo col naso (che fatica!) per le flessioni.

All’interno delle app ci sono dei mini programmini di allenamento, piccole sequenze, in poche settimane si riescono già a fare buoni progressi. Ecco un esempio del programma delle tre app per il livello 1 (#ciofecheambulanti).

 runtastic-squats-situps-pushups-sequenza-principianti-flessioni-addominali-piegamenti-piano-allenamento

Ragazze, mi sono gasata.
Le flessioni mi hanno devastata, ma gli addominali e gli squat riesco ancora a farli. E ho il personal trainer comodamente a casa che alle 16 mi dice di alzare le chiappe dalla scrivania (in senso lato, mica sto seduta sul tavolo) e mi dice pure cosa devo fare. Come potete vedere fra pochi giorni potrò fare tranquillamente 20 squats consecutivi (programma rosso), 20 addominali (giallo) e persino 20 flessioni (ultimo, arancione, #crediamoci). Ho un obiettivo, un programma, una motivazione.

E poi è diventato un giochino. Il mio scopo, ora, è arrivare a fine mese con tutte le caselline di questo calendario piene di figurine che fanno sport. Visto che si può mettere la camminata o la bicicletta io ci metto anche il quarto d’ora per andare a prendere la bimba al nido, tutto fa brodo. Sono incentivata a lasciare a casa la macchina perché voglio la mia figurina. Monitorare le calorie bruciate poi mi aiuta a tenere sotto controllo il cibo, o comunque comincio a capire quanto dovrei muovermi per compensare uno sgarro. Invece di raccogliere i punti del supermercato ora colleziono calorie bruciate e omarini in pose buffe.

runtastic-corsa-ciclismo-squats-situps-pushups

app-fitness-calorie-corsa-running

Il 2 Giugno ero già arrivata a 1000 calorie bruciate nel mese, mi è arrivata anche una mail di complimenti da runtastic. Sono cose. Ad oggi ho superato le 2700 calorie. Un inizio, no?
Le visualizzo sotto forma di cibo che prende fuoco: la pasta col pesto, la pizza di sabato, il kebab di domenica… puf!

Tutte queste app si trovano nella versione free, sia per i-phone che per android. Di ognuna esiste anche la versione pro, a pagamento. Vi consiglio di scaricare le app “App del giorno” e “App della sera“, che quotidianamente propongono una app a pagamento in versione gratuita per 24 ore. Grazie a queste io sono riuscita a prendere la versione pro di tutte quante, dovete solo aspettare che ripassino di nuovo. Comunque le versioni free sono più che sufficienti per cominciare.

Che ne dite? Non vi pare un sistema facile e divertente per riuscire a muoversi un po’ di più?

Comunicazione di servizio

Oggi c’è un guest contributo per la #rubRiga da Anto, non perdetelo!

Commenti

  1. non sono molto tecnologica e mi hai appena fatto scoprire un mondo! Mi sembra un grosso incentivo…aiuto non ho piu scuse 🙂

    • Io le trovo molto motivanti, utili (invece di passare da 0 a100 come mio solito, mi fido del programma, so che seguendolo arriverò progressivamente al risultato),e perché no? ludiche!
      Prova, poi mi dirai. Sicuramente ce ne sono tante altre, io ho trovato queste, che permettono di integrare tutti i risultati, mica una cosa da poco!

  2. sicuramente la tecnologia che aiuta nel fitness è ottima. personalmente non ne usufruisco, ma se penso a quando mi allenavo “sul serio” (oggi come oggi faccio le mie uscite di marcia-corsa coi figli a seguito, vista la fine della scuola…) cavoli, sarebbe stato un’ottimo incentivo!!!

    • Guarda, io le sedute di addominali ecc. le faccio anche con le bimbe in casa. Tengo corto il recuper tra un set e l’altro, faccio una decina di secondi invece di 90 sec. e faccio molto presto. Come puoi vedere dalla tabella, il primo giugno ho dedicato 41 secondi agli squats, 1 minuto agli addominali e 1 minuto e 23 alle flessioni 😀
      certo ero proprio all’inizio del livello 1, però anche adesso, in 5 minuti o giù di lì ho finito, eppure vedo già i risultati, i muscoli si stanno svegliando.

      • in effetti anch’io ci sto lavorando, anzi, probabilmente riesco pure a coinvolgerli nelle sessioni…una fa calcio, uno basket, quindi adesso che gli allenamenti sono sospesi è meglio che mi seguano…ma dal momento che per ora siamo alla definizione degli accordi “tempo x te e tempo x noi” ancora non mi sbilancio…x ora siamo ben indirizzati…e la voglia collettiva promette bene!!!

  3. Interessante, questi mi saranno utili per il dopo gravidanza…
    Irene

  4. meravigliose queste cose! io non ho l’iphone ma un normalissimo cellulare….però la storia delle caselline mi piace un totale, mi ricorda quando in SOS Tata suggeriscono ai genitori di fare una tabella per i figli con le attività che vorrebbero che facessero, e poi i bimbi possono mettere a fianco una ics quando hanno eseguito e quando la tabella è completa ricevono un adesivo, una stellina, una spilletta…….noi potremmo fare una bella tabellona, mettere le ics e alla fine ricevere (=comprarci) una bella borsa! Motivante, no? 😉

    • claudia, io mi sono prefissata un obiettivo atletico al termine del quale c’è…una borsa
      😀

    • Bravissima Claudia, niente ti vieta di applicare il metodo in modo analogico! un bel calendario con le tue stelline, ogni tot stelline un premio, che non deve essere necessariamente materiale. Per l’educazione dei bimbi non mi piace, ma per gli adulti direi che va benone!

  5. ma tu sei una Grande!!!!!
    le app per squat e addominali mi mancano, le voglio!!!
    io da stasera inizio un programma con un personal trainer vero…mi sento molto Madonna
    😀
    vi farò sapere…
    😉

    • wow, poi andrai al parco a correre e la gente ti fotograferà perché penserà che sei una vip con bodyguard al seguito. Hey guarda amo’ ce stà ‘a Marcuzzi che fa gioggin!

  6. Io uso Runtastic da un paio d’anni e lo trovo fantastico! Ma solo per la corsa…perchè è l’unica attività che pratico (non senza fatica) con grande soddisfazione.
    Dovessi fare addominali e flessioni, credo che mi servirebbe un gladiatore in carne e ossa, altro che personal trainer virtuale! 😀

Trackbacks

  1. […] Da qualche parte bisogna cominciare, no? Per non far passare altri sette anni. Link utile: il post di Siro sulle app per il […]

  2. […] distanze, ma per una visione più completa esistono molte app che oltre alla funzione contapassi tengono anche conto delle calorie (calcolate attraverso una formula che tiene conto di età, peso e altezza). In questo modo, se […]

  3. […] L’altra app che uso sempre per gli addominali è la Runtastic Sit-ups (gratis la versione base, € 1,99 la versione pro), che mi permette di impostare un allenamento progressivo e di integrarlo con gli altri esercizi (squat, flessioni, e poi anche la corsa) per farmi un calendario completo degli allenamenti, ne avevo già parlato nel post Le app per il fitness: corsa, addominali, squat, flessioni. […]

  4. […] Fra le varie app che ho provato, le mie preferite sono quelle di Runtastic. Soprattutto hanno l’indubbio vantaggio di essere tutte in comunicazione. Mi piace molto l’idea di fare sport diversi e avere tutto registrato in un unico posto (ne parlavo qui). […]

  5. […] ho sempre usato principalmente Runtastic, che permette l’integrazione in un unico programma dei vari tipi di allenamento, e la APP integrata al mio braccialetto Jawbone Up, che mi permetteva di tener conto di calorie […]

Parla alla tua mente

*