Pedicure fai da te

pedicure-fai-da-te

Mai come in questo periodo siamo costrette a rendere ogni piccola parte del nostro corpo presentabile visto che la stagione calda ci costringe a scoprire ogni centimetro quadrato… o quasi! È arrivato quindi il momento di pensare ai nostri piedi e prepararli alla prova “sandali” e chi meglio di ZiaPolly può darci qualche dritta e suggerimento? Ecco per voi un suo guest post!

Per la cura dei piedi possiamo indubbiamente affidarci alle mani esperte di una estetista o provare nuovi trattamenti “particolari” come la fish pedicure, in cui tanti piccoli pesciolini garra rufa si impegnano nel mangiare le nostre cuticole e ispessimenti! (noi l’abbiamo provata ed è fantastica!)

pedicure-faida-te-fish-pedicure

Ma in assenza di tempo e denaro, possiamo ottenere risultati ottimi anche con una pedicure casalinga.

Cosa occorre? Scrub, lima, mattoncino levigante, pietra pomice, spingi cuticole, tronchesina per cuticole e tronchese/forbicine.

pedicure-fai-da-te-occorrente

Incominciamo con l’immergere i piedi in una bacinella di acqua tiepida in cui faremo sciogliere o dei sali da bagno o del semplice bagnoschiuma nutriente. Lasciamo i piedi in ammollo per almeno 10 minuti.

Applichiamo lo scrub e massaggiamo bene, insistendo sui talloni e sui lati dei piedi. In mancanza di uno scrub specifico possiamo tranquillamente realizzarlo con ingredienti che troviamo nella nostra cucina: 3 cucchiaini di olio di oliva e 1 cucchiaino di sale marino.

scrub-per-piedi-bottega-verde

Scrub per piedi, Bottega verde

Una volta terminato lo scrub tiriamo fuori dall’acqua il primo piede e lo asciughiamo con cura, facendo molta attenzione agli spazi interdigitali; è facile che si trascuri questa zona, ma se non asciugata bene, la pelle tra le dita, già di per sé più sottile rispetto ad altre zone, può andare incontro a macerazioni e a rotture causando infezioni e micosi. Io consiglio di applicare con costanza un talco mentolato capace di assorbire umidità e sudore, soprattutto quando indossiamo scarpe chiuse!

Procediamo con il levigare la pelle con una pietra pomice, talloni, pianta e perimetro, insistendo su eventuali calli e duroni. In presenza di calli vi consiglio di applicare per alcuni giorni, solo sulla parte interessata, dei cerottini anti-callo che contengono acido salicilico capace di eliminare le cellule morte che creano il fastidioso e, talvolta dolente, ispessimento.

Ora è arrivato il momento di limare le nostre unghie: se sono molto lunghe tagliamole con la tronchese, strumento che permette un taglio netto senza creare sfaldature, seguendo una linea dritta orizzontale, in modo che gli angoli esterni dell’ unghia non affondino negli angoli più carnosi delle dita, specialmente dell’alluce, per evitare che si incarniscano. Se invece sono già corte, possiamo utilizzare solo una lima per regolare la forma delle nostre unghie, ricordandoci sempre di non limare o tagliare troppo: dobbiamo eliminare solo la parte bianca dell’unghia e lasciarla comunque sempre un po’ più lunga rispetto al letto ungueale in modo da evitare infezioni.

Spingiamo le cuticole verso la base dell’unghia; se ben ammorbidite, vedrete che basterà un bastoncino d’arancio o uno spingi cuticole per eliminarle, altrimenti utilizziamo una tronchesina piccola, adatta per le cuticole, e tagliamole facendo molta attenzione a non creare tagli e ferite e a non esagerare!

Passiamo su tutte le unghie un mattoncino bianco levigante in modo da renderle lisce e lucenti.

Applichiamo un olio nutriente per unghie e cuticole e massaggiamo tutto il piede con una crema nutriente e rinfrescante insistendo sulle zone secche. Se avete i talloni fessurati con spaccature, vi consiglio di utilizzare una crema specifica con cheratina in grado di stimolare la ricrescita e il rinnovamento delle cellule per poter sfoggiare talloni di velluto!!!

crema-per-talloni-spaccati

Crema rigenerante per talloni secchi, Vichy

Infine possiamo passare alla parte estetica del nostro trattamento e quindi allo smalto e alle decorazioni.

Se vi piace sfoggiare piedi al naturale e non vi piacciono le unghie colorate, ricordate che per i sandali le unghie devono essere in ordine e perfettamente bianche, quindi, se appaiono ingiallite e con striature, applicate uno smalto antigiallo o fate un pediluvio tiepido di circa 10 minuti con qualche goccia di acqua ossigenata!

Per lo smalto invece, via libera ai colori: le tendenze moda per quest’estate sono colori opachi come il turchese o il bianco. Col rosso non si sbaglia mai, ma deve essere un rosso infuocato, o virare sull’arancio! Mentre se vogliamo osare un look più trasgressivo, anche lo stile punk va alla grande quindi sì al nero, al fango e alle sfumature metal!

Commenti

  1. mi ispira la crema per i talloni! portando tutta l’estate sandali o ciabattine, soprattutto al mare, anche non volendo si induriscono, voglio proprio provarla! poi ti farò sapere 🙂
    smalto per me verde bosco scuro, si adatta praticamente a tutto

    • Bello il verde bosco!sulle unghie dei piedi non l’ho mai provato,sempre e solo sulle mani!ma quasi quasi ci faccio un pensierino!!!:)
      Infatti in estate i talloni vengono messi a dura prova!vedrai che una crema specifica ti aiuterà!!!

  2. questi sono proprio i miei step per la pedicure, anche se i miei sono rivisitati in chiave “timeless”: ad esempio invece dell’ammollo iniziale, opero dopo la doccia!!! e nottetempo, così da non avere nessuno tra …i piedi (!) sul più bello!! e crema nutriente ogni sera!!!! …quella fish pedicure proprio noooo. ti pregoooo!!!! ^_^

    • Giusto, anche dopo la doccia è perfetto perché i piedi hanno avuto il tempo di ammorbidirsi ed è più facile eliminare gli ispessimenti!
      La Fish pedicure sembra strana ma una volta provata e visti i risultati,ti viene voglia di ripeterla!!!:)

  3. Io ho appena comprato la Pedicream della Just e mi sembra ottima. Vi dirò tra qualche settimana se ne vale la pena.

    • La trovo ottima anch’io questa crema della Just!io la uso soprattutto come impacco: metto una grossa noce di prodotto,spalmo alla meglio e poi avvolgo tutto con la pellicola!piedi morbidissimi!!!

  4. Dopo la doccia anch’io, viene benissimo! Sulle unghie, rigorosamente colore, se non altro perché ho l’unghia dell’indice leggermente più corta delle altre e così per avere una linea del piede omogenea devo tagliarla un po’ meno! Grazie del post, i tuoi consigli sono sempre preziosi 🙂

    • Lo smalto se steso con accortezza aiuta anche a mascherare piccoli difetti delle unghie,come tu sapientemente ci hai illustrato!si al colore!io non riesco proprio d’estate a vedere i piedi senza smalto!per me è d’obbligo!infatti ogni tanto metto lo smalto semipermanente in modo da avere uno smalto impeccabile e lucido per 2 settimane senza ritoccare!:)

  5. io adoro la pedicure, anche casalinga….mi sa poprio di cosa coccolosa…
    ogni volta mi ripropongo di fare quella dall’estetista una volta ogni due mesi, poi finisce che al massimo vado due volte l’anno…
    e così, appena posso, mi piace moltissmo prendere quella mezz’ora (o venti minuti) per me
    🙂

    p.s. no ai talloni screpolati!!! orrore orroroso

    • Anche a me piace molto dedicarmi alla cura dei piedi,mi rilassa!soprattutto applicare la crema con un bel massaggio rigenerante!!!
      I talloni fessurati sono davvero orribili,inoltre se non curati provocano anche dolore e fastidio!quindi vai con creme,cremine e impacchi!!!:)

  6. interessante il consiglio dell’acqua ossigenata. le mie unghie in effetti si ingialliscono un po’ e mentre in estate sopperisco con lo smalto colorato, in inverno al naturale mi danno proprio fastidio! la fish pedicure invece mi fa un po’ senso. in rete trovo sempre dei coupon con offerte strepitose, ma no, non fa per me…

    • è normale che si ingialliscano proprio a causa delle scarpe chiuse e dello smalto che applichiamo e che tende sempre un pò ad ingiallire le unghie!prova con l’acqua ossigenata, in alternativa scegli uno smalto antigiallo come quello che vedi nella foto: è della essence, si chiama show your feet, è leggermente violaceo e riesce a camuffare il giallo con il gioco di colori!io mi ci trovo benissimo! lo utilizzo anche sulle mani se voglio lasciare le unghie al naturale.
      la fish pedicure è strepitosa, lo so la prima volta potrebbe creare disgusto, ma in realtà ti assicura una mezz’oretta di risate a crepapelle per il solletico che provocano i pesciolini!
      provatela ragazze!non abbiate timore!:)

Trackbacks

  1. […] abbiamo intenzione di indossare sandali o open toe una pedicure accurata è d’obbligo. Se il tempo scarseggia, prendiamoci almeno qualche minuto per limare e dare la […]

Parla alla tua mente

*