La posta del cuore di Trashic

Heart shape love symbol painted on old brick wall background

Care Amiche di Trashic, oggi c’è una novità!

Qualche settimana fa mi è arrivata una curiosa mail, non tanto per il contenuto in sé quanto per il fine ultimo cui aspirava: chiedermi un consiglio.

E non in fatto di moda, stile o stupidaggini simili, ma un consiglio di cuore, di vita.

Ecco io non so se ne sono all’altezza, ma vista la fiducia che “cuore indeciso” mi ha accordato e visto che siamo in tante e che le questioni di cuore tra donne si dibattono meglio tra risate, frivolezza, ironia e intelligenza, ho pensato che le lettrici di Trashic potessero arrivare dove non so arrivare io.

Ecco la mail:

Ciao Caia, ho 25 anni, abito in una piccola città in provincia di Padova e sto per laurearmi in economia internazionale. Sono fidanzata da 6 anni con un bravo ragazzo, che sta intraprendendo la carriera di avvocato: fa il praticante in un grosso studio, con buone prospettive di essere confermato a fine pratica. Io sto scrivendo la tesi e sono anni che parliamo di sposarci subito dopo la mia laurea, ho sempre aspettato con ansia l’inizio di questa nuova vita con lui, sicura e serena. Solo che… quest’estate per guadagnare due soldini sono andata a lavorare come cassiera e ho conosciuto per telefono un ragazzo, anche lui fidanzato, che mi faceva l’assistenza telefonica. È scattato qualcosa e abbiamo cominciato a telefonarci anche fuori dall’orario di lavoro. Credo di essermi presa una bella cotta, e anche lui. Ci siamo visti anche dal vivo una volta (lui è di Roma), non è successo niente, ma l’attrazione fra di noi era tangibile. Lui dice che vuole lasciare la sua fidanzata per me. Io sono molto tentata, ma non sono più sicura di nulla. Cosa dovrei fare?

Cuore indeciso.

Cara Cuore Indeciso

l’indecisione non passa da sé. Piuttosto può trasformarsi in rassegnazione, insensibilità, apatia. Sei giovanissima — sei anche una ragazza sveglia, determinata e dinamica, lo si intuisce — vivi il presente. Sono sicura — peccando probabilmente di presunzione — che la storia con l’assistente telefonico non abbia poi tutta questa prospettiva, ma ho la sensazione che tu non abbia bisogno, adesso, di allungare gli orizzonti con un uomo, piuttosto di fugace passione ed emozioni forti: prenditele! E magari, poi, goditi dei periodi solitari. Forse tutta questa confusione dipende dalla realizzazione imminente di un passo, quello del matrimonio, per cui non ti senti pronta.

Quindi il fulcro non è tanto vivere la storia parallela, clandestinamente o meno, quanto capire i tuoi sentimenti verso la storia che vorrebbe metterti la fede al dito!

Parla con il tuo fidanzato, sincera, ma non troppo — sarò impopolare, ma con gli uomini una parola è poca e due son troppe — altrimenti detto non dirgli dell’altro, prendi tempo per riflettere, per assaporare un po’ di solitudine e comprendere quanto tu tenga alla tua storia di sei anni.

Ti dico anche che sei anni affogati nella vita che ti aspetta possono diventare niente, o torturarti per sempre. Sta a te dare loro il peso che meritano.

Un uomo non deve mai essere un ripiego o un abitudine. Anche se è ‘bravo’. Tanto meno a 25 anni.

Che ne pensano le lettrici di Trashic?

Commenti

  1. Sarò forse romantica io, ma quando il cuore comincia a battere al di fuori della coppia forse vuol dire che quella coppia ti sta un po’ stretta…
    Questa ragazza parla di sposarsi, ma non vedo la parola amore da nessuna parte 😉
    Concordo con te Caia, a 25 anni, un ragazzo “bravo” non basta!

  2. Innanzitutto, l’idea della nuovanovità è proprio carina: tante teste e tanti cuori=pensieri e pareri diversi!
    Poi: concordo. Se il cuore sobbalza per altro dalla coppia, è un segno che qualcosa non gira, che c’è qualche falla nel sistema. Giovane età, giovane cuore. Doloroso. Ma sintomatico…

    • poi io sono anche dell’idea che gli amori possano fare dei giri immensi e poi tornare (cit.) quando c’e’ complicita’, amore e sincerita’.
      non e’ detto, ma sicuramente sintomatico, ADESSO, che si debba prendere aria!

  3. eeeeh, mie care, che potrei dirvi io?

    😉

    cara Cuore Indeciso,
    pensa alla TUA cotta e non dare per scontata la sua, perchè gli uomini per…..quella roba lì, raccontano di tutto.
    per prima cosa che lasceranno moglie e fidanzate.
    😉

    quindi chiediti perchè ti sei presa una “cotta”
    perchè vuoi qualcosa di diverso?
    perchè al “bravo ragazzo” vuoi bene, ma nulla di più?
    perchè il bravo ragazzo è l’aspettativa di tutti, amici e famiglia e in fondo non ci sono motivi per non sposarlo visto che è bravo.
    dopotutto, avevi 19 anni quando vi siete messi insieme e magari a 25 anni siete cresciuti semplicemente in modo diverso e quello che poteva essere stare insieme allora, adesso non va più così bene.

    ma anche io, come le altre, non ho letto la parola magica “amore” nè per il bravo ragazzo nè per il ragazzo del telefono

    e l’amore – ahinoi – quando è Amore, lo sai subito e lo riconosci e ha davvero tutte le risposte.
    belle o brutte

  4. Cara Cuore Indeciso,
    parliamo del matrimonio.
    Diamo per scontato che, per te, il matrimonio sia una cosa “per tutta la vita”. Se così non è, non andare avanti con la lettura di questo commento 😉
    Dunque. Allora. Chiudi gli occhi e immagina: ti svegli, TUTTE le mattine della tua vita, con lui. Vai a dormire, TUTTE le sere della tua vita, con lui. Ti siedi a tavola, TUTTI o quasi, i giorni della tua vita, con lui. Vai a letto…ehm…diciamo SPESSO, MOLTO SPESSO (?), con lui, e con nessun altro, mai (ho detto “diciamo”!). Trascorri tutti i Natali, tutte le vacanze della tua vita, con lui. Frequenti regolarmente la sua famiglia, finchè non diventi vecchia, o strozzi tua suocera. Oops, questo mi è scappato 😛 Infine, se il Cielo vorrà, sarai la mamma dei suoi figli.
    Ti è venuta l’ansia?
    Ora, chiudi di nuovo gli occhi e lavora di immaginazione.
    Visualizza il ragazzo del telefono.
    Calalo nei tuoi ricordi con il tuo fidanzato.
    Meglio o peggio?

    Tutto ciò per dire che:
    – hai una vita davanti…ma non sai quanto e se sarà lunga e felice.
    – non devi scegliere per forza OGGI il tuo destino, se non sei pronta. La vita è tua, e di nessun altro: non è dei tuoi genitori, di quelli del tuo fidanzato, del tuo fidanzato stesso, dei tuoi amici. Tua soltanto, e solo tu raccoglierai i frutti, dolci o amari, delle tue scelte.
    – provare attrazione per qualcuno che non fa parte della tua realtà è bellissimo, emozionante, toglie il fiato, ma…i fiori si vedono allo sciogliere della neve!

    Un abbraccio!

Parla alla tua mente

*