Vestirsi bene tutti i giorni

vestirsi-bene-tutti-i-giorni

Una delle mie sfide quotidiane è quella di essere soddisfatta della mia immagine tutti i giorni. Anche quando non ho dormito, sono arrabbiata, nervosa per il lavoro e gli impegni, quando non trovo nell’armadio proprio quella maglietta che volevo. Anche quando lo specchio mi rimanda un riflesso che trovo orrendo. Capitano quelle mattine, no?

Ultimamente dopo la scorta energetica delle vacanze estive, la mia routine ha preso una piega piuttosto faticosa. Ho (per fortuna) tanti lavori e progetti da portare avanti, alcuni che mi prosciugano le energie mentali, altri che mi servono perché portano il guadagno per pagare l’affitto, quindi tutti necessari. Sto soffrendo di insonnia come ormai mi capita ciclicamente da quando sono rimasta incinta di Momo, quindi esattamente cinque anni fa. Sto facendo l’inserimento al nido con Dado e quindi ancora non posso contare su un numero dignitoso di ore diurne lavorative. Con tutto quello che comporta.

Detto questo la mattina sento il bisogno di stare a posto, vedermi in ordine, carina e sorridere.

Per questo anche jeans e t-shirt navy devono diventare una divisa quotidiana con un pizzico di estro e nel complesso un outfit chic e pratico al punto giusto.

I miei elementi: le scarpe particolari invece delle sneakers + una sciarpa bella, luminosa o preziosa (vale anche il carré 😉 ) + un bijoux che faccia sbrilluccichi a tutto spiano (per me in genere una collana) + una Borsa (che vale la vita 😛 ) + poco trucco, ma almeno il rossetto.

Et voilà anche dei jeans strappati mi traghettano lungo una giornata in salita, ma con stile.

Jeans, Levi’s 501

T-shirt, PetitBateau

Mocassini, Giorgio Moresco

Borsa, Bayswater Mulberry

Sciarpa, FalieroSarti

Field jacket, Zara

 

Commenti

  1. Sei un esempio da seguire 🙂

  2. penso di avertelo già detto…bellissime proposte! e ottimo atteggiamento per iniziare una giornata, per quanto complicata possa essere! 🙂

  3. Ti prego, i mocassini no.
    🙂
    Ballerinetuttalavita!!

  4. Stai vivendo esattamente la mia stessa situazione! Ottimo look complimenti

  5. Che bello questo messaggio. Lo apprezzo tanto.
    Io ho iniziato a sistemarmi da quando sto su Trashic: adesso non esco se non sono truccata (mica tanto, giusto la base e gli occhi), compro le ballerine colorate, le sciarpine. Ma soprattutto ogni giorno mi vesto diversamente. Sull’arella che ho in camera metto a prendere aria i vestiti del giorno prima, e li abbino sempre diversamente. Non ne possiedo molti, né possiedo vestiti fighi. Ma anche quelle magliette tutte uguali ma di colore differente, mi rallegrano la giornata. E poi ci va così poco a sentirsi a posto! Una doccia ogni mattina, dei vestiti semplici ma adatti al proprio corpo. E’ bello.

  6. Tu sei il mio mito proprio per questo! Io non ci riesco, però da quando vi seguo sono almeno un po’ migliorata! Cerco di acquistare solo cose che mi donano e non mi accontento, così è più facile vestirsi bene tutti i giorni senza pensarci. Poi metto una collana. Invece sulle scarpe sono un disastro: metto sempre le stesse e quasi sempre sono sportive e anonime :-(.

    • sulle scarpe puoi lavorarci 😉
      pero’ pensa che anche io ho cominciato cosi. un giorno mi son svegliata e ho deciso che none ra normale essere insoddisfatte del guardaroba, visto che era pieno zeppo di cose. ho iniziato bonificando l’armadio e poi facendo solo acquisti ‘sensati’. ogni tanto cado in sciocchezze, ma mai di cose che mi stanno male, piuttosto che hanno un’occasione d’utilizzo minima e questo e’ un peccato, ma piano piano ci si fa l’occhio e fare shopping diventa molto piu’ divertente, soddisfacente e… economico. giuro (un pochino).

  7. Anche io cerco di darmi un tono, e devo dire che per questo il tacco aiuta molto! Il make up é purtroppo relegato al momento del viaggio e devo scegliere i vestiti la sera prima perché mi sveglio prima del canto del gallo, e lascio così il non-marito a dormire beatamente. Ma le scatole di collane e foulard sono vicino all’ingresso così i tocchi chic possono essere aggiunti in base al mood (e al meteo !)

    • brava!!!
      comuqneu sul tacco non potrei essere piu’ d’accordo, ma poi faccio i conti con la mia quotidianita’ e so che non ce la posso fare a reggere tutto il giorno, quindi meglio una bella scarpa comoda che una bellissima che a un certo punto devo togliere.
      io amo i tacchi, ma roma e i bambini no. devo farci i conti O.o

  8. Anche io! Adesso cerco di darmi un tono…..invece di uscire fuori casa vestita a caso o con la solita divisa, cerco di uscire fuori truccata, profumata e con quell’accessorio un po’ particolare che ti cambia la vita.
    Sono PERSINO riuscita a sistemare nell’ingresso sciarpe e borse in modo da poterle cambiare senza ravanare nei meandri più oscuri del’armadio. INCREDIBILE
    E messo a posto bigiotterie e ciondoli vari!
    Nelle giornate grigie è quasi una pratica zen che tira su il morale.

    • e’ vero!
      io per esempio in questi ultimi weekend sto sistemando la casa e con l’occasione sto mettendo in ordine i miei tesori… veramente una pratica zen 😛

  9. Ah, non vale dire “Oggi salto, non me la sento?” 😉
    Tu sei brava. Io ho le uniformi per i giorni no, altrimenti vado in crisi davanti all’armadio, abiti semplici e comodi, evito gli specchi e mi traghetto a quando mi sentirò più in forma. Ma hai ragione tu, con lavoro e figli piccoli, non sono tanti i giorni che ci si sente proprio al top… Come fai tu a esser bella sempre, proprio non lo so. Saranno le borse chic, che quelle mi mancano … 😉

  10. Adoro la moda, da sempre. Sono cresciuta tra gli abiti…maschili però perché i miei li vendevano. Per questo mi trovo comoda solo con abiti poco femminili. Ma da quando leggo il vostro blog anche io
    cerco di non uscire mai senza qualcosa che mi faccia sentire si comoda ma anche curata. Grazie!

    • grazie a te per esserci!
      io, lo saprete ormai, adoro l’abbigliamento maschile. anche le cose piu’ semplici hanno una classe diversa.
      beata te che hai potuto attingere a un intero negozio 😉

  11. Oggi era proprio una giornata no,freddo,grigio e umore sotto ai piedi…e ho dimenticato questo mantra del “vestirsi bene ogni giorno”.Il risultato è stato una giornata in cui lo sconforto e la “luna” sono stati alimentati dalla consapevolezza di non essere a posto,di provare una sorta di disagio sapendo di non aver avuta quella cura/voglia/attenzione nel vestirsi che fa davvero la differenza.Cara Caia,le tue sono parole sagge,e non voglio dimenticarmene più!E domani è sabato ed harem pants a me 🙂

    • Sono contenta che i miei spunti possano esserti utili, mi fa davvero piacere 🙂

      e attenta a non beccare mirella per strada, magari ti lancia un pomodoro 😛

Parla alla tua mente

*