Come organizzare la casa

organizzare-la-casa-arredamento

Alzi la mano chi di voi ha la casa ordinata che vorrebbe. Preferisco credere che anche le vostre case siano un campo di battaglia continuo e che le due fazioni siano costituite da voi da una parte, e il cumulo di cose in ribellione dall’altra.

Il mio sogno è una casa talmente ben organizzata da essere gestibile praticamente in due minuti. Mi piace sognare quindi gironzolo per il web e scovo mille delizie di ordine e precisione che sogno di riprodurre in casa mia.

Alcune cose le ho fatte, altre prima o poi riuscirò a inserirle.

Intanto guardate queste cose semplici semplici. Sono in cima alla mia lista dei “to do”:

casa organizzata

Iniziamo con i nostri adorati pargoletti ovvero la causa di un buon 70% del caos domestico. Magari non hanno una vera e propria playroom, ma la cameretta di sicuro. Se poi come la mia amano stare in sala a trafficare allora c’è davvero bisogno di un angolo organizzato grazie al quale possano anche imparare a riordinare con facilità.

A questo scopo è perfetta la proposta ad angolo di I Heart Organizing: colorata, fattibile con un buon vecchio Expedit IKEA e con tanti contenitori semplici da spostare.

E la caccia ai loro vestiti al mattino? O la stanchezza nel prepararli la sera? Problema risolto se lo facciamo una volta a settimana con questo metodo a scomparti segnalato da Parents.com utile anche per insegnare ai più grandicelli a vestirsi da soli prendendo gli abiti direttamente dallo scomparto giusto.

Passiamo ora alla cucina, cuore della casa e di solito regno del disastroso mix colazione-scappo al lavoro-faccio i biscotti-preparo la cena-si è bruciato il ragù.

Per prima cosa una lavagnetta puntaspilli: serve sempre. Serve per la lista della spesa, per le comunicazioni di scuola, per appuntare una ricetta improvvisata o un ritaglio di giornale.

Ma se non c’è spazio? Sfruttiamo la parte interna delle antine dei pensili e guadagniamo spazio.

Io poi ho una croce: i rotoli di alluminio, pellicola, carta forno, ecc… Ecco perchè trovo splendida l’idea di sfruttare le antine basse per contenerli. Bella idea anche per spruzzini, guanti, spugnette che di solito stazionano nella confusione più assoluta sotto il lavandino.

Terminiamo la zona cucina con la dispensa: utilizzate i rialzi e i cestelli a sospensione! Io devo assolutamente acquistarne altri per cercare di ridurre l’entropia della nostra cantina.

Infine mettiamoci una mano sul cuore e guardiamo al nostro armadio. Affrontiamo una cosa per volta e non la più traumatica quindi potete rassicurarvi: non tocchiamo le vostre amate scarpine (per ora 😀 ). In compenso mettiamo mano alle borse e facciamo nostra questa proposta di River Road su Amazon per appendere le nostre amate “bambine” all’anta inutilizzata di una porta o di un armadio piuttosto che lasciarle ad occupare mille zone diverse della casa.

E i vostri sogni o obiettivi in materia di organizzazione della casa quali sono?

Commenti

  1. Che meraviglia una casa cosí. La mia assomiglia troppo spesso ad un paesaggio post bellico…

  2. mi aggrego, abbiamo appena impiegato un’ora per sistemare la casetta degli attrezzi ma nn è cambiata di molto!

  3. La experdit ce l’ho e funziona! Un contenitore per ogni tipologia di gioco e il ripiano per le ambientazioni (Nave dei pirati, castello, casa delle trappole ecc.).

  4. Io sono una paranoica della pulizia e dell’ordine, ma ahimè ho una casa piccola e quindi sembra sempre che ci sia stata un esplosione, comunque per l’angolo del bimbo in salone sfrutto gli spazi, come ad esempio sotto ad un piccolo tavolino Ikea ho messo una scatola di plastica su rotelle dove ci sono un po’ di giochi e anche sotto il riscaldamento , per i miei foulard (ne ho tanti) ho messo una appendino , sempre Ikea, dietro la porta della mia camera , stessa cosa ho fatto per la bigiotteria ( ci appendo collane e bracciali)

    • Anche io ho uno spazietto piccolissimo. Per il momento ho un parecchi scatoloni di plastica trasperente sotto il letto per il materiale artistico e i libri già letti. Cerco di sfruttare cassetti e armadi al meglio…ma vorrei tanto uno spazio ordinato e minimal. Magari nella prossima casetta!

  5. Il metodo entropia vale???

  6. Il mio sogno?
    Riuscire ad organizzare tutta la mia roba che passerà da un armadio 4 ante, 3 cassettiere ed uno stanzino in un armadio 3 ante e poco altro all’interno di un mini appartamentino.
    Oltre al miracolo avere consigli da condividere? 😉

  7. Siamo in sette in casa e il mio cruccio è la stanza delle scarpe, denominata così perché ognuno le lascia dove gli pare e non contano i rimproveri e le annotazioni sul bisogno di ordine… siamo sempre di fretta in quei momenti!!! Ogni tot di tempo ci dedico un po’ a ripulire, fare cernita e se necessario riporre nelle loro scatole con il numero e il modello ben visibile. Uso uno scaffale in alluminio e le ordinò per numero, i più bassi in basso secondo l’altezza dei bambini…poi ho una pila con la scatole degli stivali che le femmine si stanno passando… e un’altra con quelle da lavoro per papà … tutto perfetto ma se vi mandassi la foto…vedrete scarpe da basket, da ginnastica e …ciabatte varie in ordine sparso! Ah per quelle ho trovato delle ceste … ma al solito per qualcuno non esistono!
    Beh, apro la finestra ogni mattina , sistema il minimo e chiudo la porta! In attesa di tempi migliori. Qualche suggerimento?

    • Mi sembra tutto meravigliosamente organizzato, addirittura secondo l’altezza dei piccoli!
      Cos’altro aggiungere?!

  8. Maria vittoria

    Vi segnalo il metodo flylady Italia,sito web e gruppo FB

Parla alla tua mente

*