Io mi trucco

 io-mi-trucco

Io mi trucco.

E, no: non ho una postazione del trucco come quella nella foto, ma un giorno – sono sicura – avrò qualcosa di simile.
E non è questione solo di truccarsi, o di avere spazio.

La vera questione è: fare qualcosa per se stesse. Come donne.

I questo l’ho imparato con fatica, ma poi l’ho imparato.
E al mattino mi regalo 15 minuti di silenzio, davanti allo specchio, a mescolare ombretti come una pittrice, e a sentirmi bella.

Le donne sono belle.

Abbiamo ancora tanto da dare, ma non è vero che importa solo ciò che si ha dentro: gli altri ci amino per quello che siamo, ma noi non dimentichiamoci di guardarci allo specchio, al mattino, per mettere un velo di rossetto.

Per sorridere, per baciare, per dire cose bellissime.

Commenti

  1. Oh Barbara…questo post arriva in un momento in cui non sono affatto contenta di me stessa di come maltratto me stessa. Si perche’ a malapena riesco a passare la crema idratante la mattina e lo faccio giusto perche altrimenti il viso tira come fosse impregnato di colla.
    La teoria e’ magnifica: in ogni circostanza non dovremmo mai dimenticarci di noi stesse. Ma nella pratica e’ dura. Specie per chi, come me, a fronte di impegni, famiglia, corse e’ particolarmente incline a far sparire la propria persona.
    Imparero’? Questo mi chiedo.
    Saro’ capace di volermi un po’ piu’ bene o almeno…un po’ meno male?

  2. Io ti adoro. Vi adoro. Grazie perché mi ricordate sempre queste piccole, semplici, elementari dettagli.

  3. io non esco mai (ho deciso) senza la mia cipria compatta e il mascara, ormai da tempo, senza mi sento nuda e brutta, si fa presto a darsi una truccatina veloce!!!! per noi stesse, dobbiamo volerci bene!

  4. Io, io mi trucco più o meno! Ho imparato e riprendermi questo momento per me, gradualmente. Dei giorni ho zero fantasia. Poi Nicolò mi guarda e mi dice: mamma sei carina così! Allora capisco che il mio benessere è visibile anche ai suoi occhi. Un piccolo gesto, ma conta.

Parla alla tua mente

*