Prepararsi per un appuntamento importante

beauty flower girl on the blue background

Quando qualche settimana fa sapevo di dover incontrare Alessandra Cisternino per un servizio fotografico mi è preso il panico! E allora mi sono rivolta a ZiaPolly per chiederle una valida tabella di marcia per arrivare all’ora x in perfetta forma.

Condivido con voi le sue chicche!

Il buon proposito sarà quello di creare una nostra beauty routine, procurarci tutti i cosmetici o ingredienti di cui avremo bisogno per metterla in pratica, in modo da averli sempre in casa e non farci cogliere più impreparate per affrontare al meglio un colloquio di lavoro, un appuntamento galante o un evento mondano cui teniamo.

Una settimana prima

Innanzitutto cominciamo almeno una settimana prima una dieta depurativa e disintossicante in modo da perdere un paio di chili, sentirci più leggere e diminuire la ritenzione idrica: privilegiamo i cereali integrali, aumentiamo il consumo di frutta e verdura, evitiamo cibi ricchi di grassi, carne rossa, insaccati e formaggi stagionati perché ricchi di sodio che facilita la ritenzione idrica e la cellulite; inoltre introduciamo delle tisane dal potere depurativo e drenante.

I capelli avranno bisogno di cure mirate per renderli lucenti e sani. Se è il caso fissiamo un appuntamento con il nostro parrucchiere per coprire la ricrescita e rinvigorire il colore, altrimenti dedichiamo loro una sessione di bellezza casalinga applicando una maschera ristrutturante e lisciante,

Quattro giorni prima

È il momento di occuparci della nostra pelle: secondo me per affrontare al meglio un evento è importantissimo sentirsi a proprio agio con la propria pelle; un brufoletto o una pelle secca e ruvida di certo non ci faranno sentire al top!

Il consiglio è quello di immergerci in una vasca per un bagno rilassante (in alternativa, se avete solo la doccia, cominciate a far scorrere l’acqua bollente nella doccia già 5 minuti prima di entrare, mantenendo le porte chiuse, in modo da creare un piccolo bagno turco pieno di vapore che ci aiuterà ad ammorbidire l’epidermide e facilitare la fuoriuscita delle impurità!). Prima di immergerci completamente, inumidiamo la pelle e procediamo con uno scrub delicato da applicare e massaggiare con movimenti circolari in senso contrario alla crescita dei peli, così riusciremo anche a far fuoriuscire i peli rimasti sottopelle; facciamo lo stesso anche sul viso: vi consiglio di utilizzare 2 prodotti differenti tra loro perché solitamente gli scrub viso hanno particelle più piccole al loro interno in grado di esfoliare la pelle in modo più delicato per scongiurare rossori e lesioni; un’alternativa casalinga è quella di utilizzare un pomodoro tagliato a metà, immergerlo nello zucchero e massaggiarlo sul viso! Lo scrub può essere lasciato in posa per qualche minuto prima di massaggiare nuovamente e risciacquare con acqua fresca.

Godiamoci almeno 10 minuti di “immersione” e relax! Risciacquiamo con acqua fresca tutto il corpo in modo da riattivare la circolazione ed evitare un eccessivo rilassamento dei tessuti. Una volta fuori, tamponiamo la pelle e applichiamo una crema ricca, nutriente e rassodante per rendere la pelle ancora più tonica e lucida.

Per il viso invece procediamo applicando una maschera adatta al nostro tipo di pelle ed in grado di contrastare il nostro inestetismo: abbiamo pelle mista, lucida con pori dilatati? Procuriamoci una maschera astringente o purificante in grado di assorbire il sebo in eccesso e opacizzare la pelle; pelle secca, segnata e spenta? Maschera a base di principi attivi super nutrienti, dal potere liftante e capace di donare luminosità!

Non dimentichiamo di curare le mani, in particolare le unghie: le mani sono un bel biglietto da visita, quindi devono essere morbide, lisce e curate. Effettuiamo una manicure accurata; applichiamo sempre una crema idratante e nutriente, facciamo degli impacchi anche tutte le sere da qui al nostro evento: massaggiamo una crema grassa e supernutriente, indossiamo dei guanti in stoffa e andiamo a dormire, al mattino le nostre mani saranno morbide come il velluto.

Tre giorni prima

Avendo preparato la pelle del corpo, è il momento perfetto per una ceretta che durerà a lungo in moda da sfoggiare gambe e braccia lisce e vellutate.

Se abbiamo intenzione di indossare sandali o open toe una pedicure accurata è d’obbligo. Se il tempo scarseggia, prendiamoci almeno qualche minuto per limare e dare la giusta forma alle unghie, esfoliare la pelle con una pietra pomice e applicare crema nutriente e rinfrescante dopo aver steso almeno una passata di smalto trasparente.

Il giorno prima

È necessario rilavare i capelli, non c’è bisogno di dirlo, vero?

Dedichiamo qualche minuto all’applicazione della maschera, fatta qualche giorno fa. Prima dell’asciugatura utilizziamo semi di lino o oli lucidanti per donare morbidezza e luminosità e dopo la piega spruzziamo sempre un antifrizz per evitare l’effetto crespo e proteggere la chioma dall’umidità!

Rifacciamo anche la maschera per il viso in modo da intensificarne gli effetti.

Passiamo quindi agli ultimi ritocchi: lo smalto non può mancare. Se non siete bravissime nell’applicare gli smalti colorati e avete paura che il risultato non sia dei migliori, evitate i colori ma optate per 2 strati di smalto trasparente che dà comunque l’impressione di mani curate, ordinate ed eleganti!

Il giorno dell’evento

Se abbiamo preparato la pelle e i capelli a puntino, il giorno del nostro evento, basterà applicare un make up leggero e naturale e dare il giusto andamento alla nostra chioma e il gioco è fatto!

Certo, se avessimo un make up artist e un parrucchiere personali sarebbe tutto più facile, ma anche più costoso! Quindi ragazze evviva il motto: chi fa da sé fa per tre!

E voi? Appuntamenti in vista? Pronte per il countdown?

ZiaPolly

Commenti

  1. Nessun evento nel mio orizzonte, ma leggere questo post mi ha fatto un effetto benefico allo spirito!
    A questo punto non vedo l’ora di ammirare la Caia splendida e splendente!!! 🙂

Parla alla tua mente

*