Trattamento di autostima per mamme

alessandra-cisternino-servizio-fotografico-mamme

La maternità ci porta spesso a metterci in secondo piano. Quando arrivano i figli siamo costrette a reimpostare le nostre giornate secondo tabelle di marcia fitte e talvolta claustrofobiche dove il tempo per noi, donne equilibriste, sembra prosciugato.

A me è capitato di attraversare dei periodi davvero bui durante i quali lo specchio mi rimandava riflessi tetri e brutti. Ci lasciamo andare, vestiamo in maniera trasandata e anche un velo di rossetto sembra un miraggio. Così il regalo più bello che possiamo scartare è riassaporare la gioia di un bel vestito addosso, di un sorriso luminoso che esprima tutta la nostra femminilità.

Io ho aperto il mio ‘pacchetto’ grazie a una persona speciale, Alessandra Cisternino, una donna dolcissima e una fotografa eccezionale.

alessandra-cisternino-foto-neonati

Il suo lavoro ha una delicatezza e una spudorata incisività che mi ha colpito. La sua verve artistica si manifesta attraverso la capacità di cogliere la naturalezza e armonizzarla con un intorno che riesce a rendere onirico. È stata in grado in poche ore di darmi l’illusione di essere trasposta in una dimensione parallela romantica e sospesa nel tempo e poi, attraverso gli scatti, ridarmi la mia immagine, tangibile e ferma nella bellezza.

alessandra-cisternino-matrimonio-reportage

 

Lei dice:

Non so descrivere cosa veramente amo della fotografia.

Forse […] La possibilità di tirare fuori qualcosa che ha bisogno di uscire.

E io avevo proprio bisogno che uscisse quella me, grazie di cuore.

Per questo penso che regalarsi un servizio fotografico con lei sia veramente un investimento per la propria autostima, una specie di terapia d’urto per donne che hanno dimenticato l’importanza e la centralità del proprio corpo. Quel corpo che ci fa da scudo, ci traghetta fra le nostre incombenze quotidiane e ci dà il rassicurante abbraccio della nostra integrità.

Dalla settimana prossima vi mostrerò gli scatti che abbiamo creato insieme: una specie di alchimia fatta della sua sensibilità, della mia emozione e delle nostre risate.

Nel frattempo vi invito a conoscerla, ha un filtro speciale anche per i bambini!

 

alessandra-cisternino-foto-bambini

Commenti

  1. La adoro già, a partire dalla sua idea di fotografia. Splendida!
    ps: alla mia autostima ha giovato parecchio riuscire a inserire un avatar da una foto scattata da me…nottetempo… 🙂 son cose!

  2. e io non vedo l’ora di vederli!
    Wow, già questi sono emozionanti e non conosco i soggetti ritratti…

  3. solo per mamme?
    vale anche per le non mamme?

    😀

  4. Hai detto proprio bene: autostima. Un bello scatto, fatto bene, con le motivazioni giuste, ci può far dimenticare occhiaie e capelli sporchi. Puo’ catturare momenti coi nostri bambini che un giorno avremo voglia sicuramente di riguardare. Quanto è brutto “elemosinare” una fotina col proprio bimbo da chi magari non ha voglia di farne….hai presente? “dai, mi fai una foto con il piccolo, che mi sa che non ne abbiamo nessuna dei 5 mesi?”. Risultato: foto orride, in pigiama, col flash, viene bene solo il divo pupattolo. 🙂 – e i tuoi parenti stamperanno proprio quella per la cornice del salotto!!!!

    • ahahahh
      hai ragione!!!
      io ho tantissime belle foto dei bimbi, ma tutte fatte da me e quindi mi dispiace tanto non averne che mi ritraggono con loro nelle varie fasi 🙁
      mi sa che per natale mi faccio un bel regalo con alessandra e i pupi! 😉

Trackbacks

  1. […] Come vi avevo anticipato, oggi ho finalmente il piacere e il friccico di mostrarvi i primi scatti di Alessandra Cisternino! E visto che a Ottobre parliamo di capi transizionali, ecco un’idea facile da copiare per trasformare un vestitino estivo in una mise d’inizio autunno! […]

  2. […] mi tolgano il saluto. Quando Caia ha cominciato a postare le sue foto da diva e a parlare del trattamento di autostima per mamme mi ha […]

  3. […] mi tolgano il saluto. Quando Caia ha cominciato a postare le sue foto da diva e a parlare del trattamento di autostima per mamme mi ha […]

Parla alla tua mente

*