Idee per Natale: giochi intelligenti

giochi-intelligenti

Sul numero di novembre di Wired ho trovato una bellissima guida per l’acquisto di giochi intelligenti. Incuriosita ne ho fatto una selezione, e ho approfondito. Non dirò che sono giochi per bambini, perché sono sicura che molti di questi intratterrano per molto tempo anche gli adulti.

 

idee regalo giochi per bambini natale 2013 tablet costruzioni scienza tecnologia casa di bambole

 

1. Il camioncino eco: Salt water fuel cell monster truck. Un camioncino a quattro ruote motrici, da montare. Ha la carrozzeria trasparente che permette di vedere gli 8 pistoni in movimento. Ma non è tutto qui: questo gioco educa i bambini a pensare eco, niente benzina per farlo funzionare, va ad acqua salata! Bastano poche gocce per farlo muovere per 15 minuti.

Età: 10+   Prezzo: 20€   In vendita su owirobot.com. Guarda il video.

2. La struttura gioco: Imagiplanks. 10, 20 o 30 pezzi in legno dell’Arizona per costruirsi un playground infinito. Guardate il video nella scheda qui sotto per farvi un’idea: può diventare una panchina, una barca, un fortino, una casa, una torre, una tenda e tutto ciò che la fantasia dei bambini suggerisce. Costruirlo fa parte del divertimento. Un po’ costosetto eh, ma la durata del gioco è praticamente infinita.

Età: 5+   Prezzo: da 240$  In vendita su ImagiPlanks.com. Guarda il video.

3. Il puzzle, ma 3D. Un classico rivisitato: non più le tesserine a incastro, ma mattoncini sagomati per vedere crescere il nostro edificio. Quello nella foto è Neuschwanstein della Simba Giocattoli, ma ci sono anche la Torre Eiffel e quella di Pisa, il Big Ben, Tower Bridge, Empire State Building, la Statua della Libertà, il Thai Mahal. E poi il faro, il mulino… e la lampada di Peppa Pig; di Simba o di Ravensburger.

Età: 6+   Prezzo: da 8€   In vendita su Amazon.it.

4. Casa di bambole, sì, ma la costruisco io: Roominate. Con tanto di impianto elettrico. Ideata da due giovani ingegnere laureate al Mit, per stimolare le bambine a capire che c’è altro, oltre a pettinare le bambole. Si può comprare il kit basic e poi aggiungere via via altri pezzi. Date un occhiata al sito, vale veramente la pena!

Età: 6+   Prezzo: da 29,99$   In vendita su Roominate.com. Guarda i video.

5. Piccoli programmatori crescono, coi chiodini: Primo. Una start up italiana, un bellissimo gioco per insegnare ai bambini a programmare prima ancora che a leggere. Funziona coi chiodini, come i giochi della mia infanzia: basta inserirli nell’interfaccia per dare le istruzioni al robottino Cubetto per muoversi. Dai 4 anni.

Età: 4+   Prezzo: 54€   In vendita su Primo.io. Guarda il video.

6. Il tablet per bambini: Trudipad. Chiamatelo giocattolo, se vi va, ma sappiate che ha memoria da 8 Gb (espandibile) e wi-fi, alloggiamento per scheda micro SD fino a 32 GB, microfono e altoparlante integrati, batteria al litio, fotocamera frontale da 0.3 megapixel, fotocamera posteriore da 2 MP. Funziona con sistema operativo Android e ha un efficace sistema di “parental control”.  Ha uno store dedicato, per scaricare le app adatte ai vari livelli di apprendimento e all’età.

Età: 3+   Prezzo: 129,90€   In vendita su shoptrudi.com. Guarda il video.

7. L’ecosistema is on the table. Un gioco della Clementoni con un piccolo kit con semi e torba; all’interno della serra “da tavolo” puoi generare la pioggia e far crescere le piante. Disponibili anche: La scienza nella serra, Il planetario, Il mondo sommerso, Tornado e cicloni (!) e tanti altri. Li voglio TUTTI.

Età: 8+   Prezzo: 23,90€   In vendita su amazon. Guarda il video.

8. Piccoli eco-scienzati crescono. Perché il nostro futuro deve essere quello della bioenergia, perciò aiutiamo i nostri figli a capire com’è facile trasformare la luce del sole in energia termica, e come si può ricavare elettricità dal vento e dall’acqua. Non si sa mai, magari impariamo qualcosa anche noi, prima che sia troppo tardi.

Età: 8+   Prezzo: 17,50€   In vendita su amazon (ravensburger).

 

Altri giochi sul blog di wired.

Che ne dite, facciamo leggere questo post ai nonni? O ci facciamo regalare un altro accappatoio di Peppa Pig?

 

Credits: le foto dei giochi sono tratte dai siti dei produttori.

Commenti

  1. Belli belli belli! Amo i giochi che implicano la mente, la fantasia, le mani…chiaramente …dei figli 😉 !

    • 😀 LOL
      Anche io! Oppure fammi giocare a Trivial, ma a fare le costruzioni mi prende una frustrazione! Forse perché ai miei tempi le bambine non giocavano tanto sulla manualità.
      Adesso faccio outing però, il gioco che più ho odiato nella vita è Risiko. Sono completamente incapace e mi annoio da morire.

  2. Belli! Se non altro diversi dal solito e un po’ creativi. La casa delle bambole quasi quasi la compro per me. Ti ho già bocciato il kit del piccolo programmatore perchè, vivendo da anni nel mondo dell’informatica, l’idea che i miei figli comincino da così piccoli mi fa venire la pelle d’oca! Avevo adocchiato il generatore di tornado per mio nipote ma quando sono tornata in negozio a prenderlo era finito 🙁 Ripiegheremo su un canestro da giardino con annesso pallone, questo Natale abbiamo detto no a regali tecnologici o pieni di luci e suoni, abbiamo deciso un ritorno ai sani vecchi giochi manuali o creativi.

Trackbacks

  1. […] Continua a leggere su Trashic. […]

Parla alla tua mente

*