Rimedi contro la caduta dei capelli

 capelli-che-cadono-come-fare

La caduta dei capelli è un problema che riguarda molte donne e ha risvolti psicologici preoccupanti, dato che la perdita dei capelli potrebbe significare di vedere compromessa la propria femminilità!

In linea di massima, per noi donne, la caduta dei capelli è di carattere transitorio ed è, sempre entro certi limiti, fisiologica; quindi se durante i lavaggi notiamo una quantità di capelli cadere o li vediamo restare attaccati al pettine, non dobbiamo preoccuparci più di tanto se, comunque, la nostra capigliatura mantiene una certa massa e qualità costante nel tempo.

Questo perché, sì, i capelli cadono, ma sono anche in grado di ricrescere!


Il nostro compito è quindi quello di rinforzare i nostri capelli e migliorare il loro habitat (cuoio capelluto) contrastando i fenomeni negativi come eccessiva produzione di sebo, forfora e cute molto secca.

Possiamo aiutarci con l’alimentazione aumentando il consumo di cibi ricchi di vitamine del gruppo B (cereali, lievito di birra, uova…) e di polifenoli che hanno una forte azione antiossidante (tè verde, pomodori, uva…); ma anche evitando di stressare troppo i capelli con trattamenti chimici come permanenti, tinture e colpi di sole.

ZiaPolly ci spiega come risolvere questo problema.

Rimedi naturali e pratici contro la caduta dei capelli

 rimedi-contro-caduta-capelli

Gel d’aloe vera: ha proprietà rinforzanti e ristrutturanti, grazie alla miscela di amminoacidi che contiene, oltre ad essere lenitivo. Quindi, fare un impacco con 3-4 cucchiai di gel d’aloe vera, da applicare sia sulle lunghezze che sul cuoio capelluto, rigenererà i follicoli del capello favorendone la ricrescita e l’ irrobustimento, e calmerà eventuali pruriti e fastidi del cuoio capelluto.

Hennè neutro: (Cassia italica o Cassia obovata) fortifica i capelli e riesce a donare vigore, volume e lucentezza alla chioma. L’hennè neutro naturalmente non colora i capelli quindi può essere usata da chiunque. Possiamo preparare un impacco pre-shampoo con 2 cucchiai di polvere a cui aggiungere un po’ d’acqua fino a formare una “pappetta” facilmente spalmabile. Oppure possiamo arricchire il nostro impacco con altri ingredienti idratanti e nutrienti come il miele e lo yogurt, dato che a volte l’hennè tende a seccare un po’ le lunghezze.

Massaggio con oli essenziali e oleoliti: il massaggio del cuoio capelluto è un gesto molto importante per evitare la caduta dei capelli perché stimolando il flusso sanguigno dei capillari periferici si ha un effetto rivitalizzante del bulbo che viene irrorato e nutrito.

Oleoliti con capacità stimolanti la ricrescita dei capelli

A questo scopo possiamo utilizzare alcuni oli essenziali o oleoliti dalle capacità stimolanti:

– Oleolito di peperoncino: rubefacente/vasodilatatore. Irrorando maggiormente la cute, aiuta ad apportare maggiore nutrimento ai bulbi capilliferi.
– Olio essenziale di rosmarino: vasodilatatore periferico, stimolante del cuoio capelluto, possiede anche azione antiseborroica e antiforfora.
– Olio essenziale di alloro: stimolante e antisettico.

Distribuiamo poche gocce di questi oli sulle varie zone del cuoio capelluto e massaggiamo delicatamente per alcuni minuti con movimenti rotatori, senza sfregare.
Possiamo anche lasciare agire gli oli dopo il massaggio per 10-15 minuti e poi procedere con il normale lavaggio.

Voi ragazze avete mai sofferto di questo problema?
Come avete risolto?

Commenti

  1. Bel post Barbara, purtroppo però anche per le donne non sempre la perdita dei capelli è transitoria, esistono molte patologie come ad esempio l’ovaio policistico, che è in continuo aumento nelle donne in età fertile, che causa questo problema e se viene sottovalutato si aggrava e diventa irreversibile, lo dico per esperienza personale, ho dovuto consultare molti medici prima di trovarne uno che mi desse risposte esaurienti e una cura efficace. Quindi se notate un diradamento non esitate a consultare un bravo medico esperto in tricologia perché i rimedi ci sono! Sono anche disponibile a fornire indirizzi e numeri se avete bisogno. Scusate ma è un argomento che mi coinvolge un po’.
    Michela

    • Assolutamente si Michela!quando il problema è legato a disfunzioni ormonali, problemi di salute…bisogna consultare un medico per trovare una soluzione adatta!
      Nel frattempo questi metodi semplici e naturali ci regaleranno una chioma bella e luminosa!:)

  2. Ho trovato molto interessante l’articoli e il commenti di Michela. Non conosco un bravo medico tricologo…..Michela puoi aiutarmi?

    • Non so dove abiti Cristina, io sono di Piacenza e ho esperienza nelle mie zone, ti posso dare il numero della D.ssa Fiammetta Cappio che è a Milano e Biella
      Via Panizzi 6/D (MI) Via Campore 32, Vallemosso (BI). Telefono: 02-42297660 015-706394.
      Io sono andata da lei è stata molto professionale e ha risolto il mio problema. A Piacenza c’è il dottor Del Forno che mi ha seguito dopo essere stata dalla D.ssa Cappio e pur non essendo tricologo specializzato mi ha saputo dare ottimi consigli. Purtroppo non so darti altri indirizzi certi in quanto io ho consultato solo questi, se sei più vicina so che a Firenze c’è la D.ssa Fiorella Bini di cui mi hanno parlato molto bene ma che non ho consultato personalmente
      Scandicci Via del Piscetto, 7 Tel. e Fax. 055.755.444
      in più c’è un ottimo centro anche all’ospedale Sant’Orsola di Bologna che tra l’altro mi pare sia convenzionato. Di tutti questi medici puoi trovare il curriculum in internet. Io diffido un po’ dei centri tricologici perché ho sentito che a volte ti propongono cure costosissime ma inefficaci quindi mi sono sempre rivolta a medici specifici o ad associazioni di medici. Il consiglio che ti posso dare è di attaccarti ad internet come ho fatto io e non rassegnarti alla prima diagnosi, io sono uscita da molti dermatologi piangendo prima di trovare qualcuno che ci capisse qualcosa. Spero veramente di esserti stata d’aiuto In bocca al lupo per tutto.
      Michela

  3. Grazie Michela! Io vivo a Bologna, per iniziare proverò il S. Orsola!

    • Ciao cristina.. io sono di Brescia, mi hanno parlato molto bene del s.orsola di Bologna e voglio prenotare anchio una visita. Tu ci sei già stata?

  4. Ciao. . . Avete qualche nome di uno bravo a udine? Vi ringrazio

Parla alla tua mente

*