Hunger Games: La ragazza di fuoco

katniss-Hunger-games-catching-fire

Secondo capitolo cinematografico della fortunata trilogia letteraria di Suzanne Collins ambientata in un futuro distopico post-apocalittico.
Vi ho già parlato del primo film e se avete letto il mio post precedente, sapete già che sto in fissa.
Sul secondo film avevo un po’ di timori, è cambiato il regista, quello del primo film aveva un riconosciuto tocco autorale (è stato il regista di Pleasantville, ad esempio), mentre il nuovo ha in carnet film come Io sono leggenda, e Costantine (un film che ho apprezzato, nella mia vita precedente, quella pre-figli. Ora forse non riuscirei più a guardarlo). Poi il secondo capitolo è sempre un po’ il tramezzo, il passaggio, il film un po’ insipido che non ha la novità e la forza dirompente del primo, né la completezza, il senso compiuto del terzo.

Bando alle ciance e vedemose ‘sto film.

La trama

Katniss e Peta sono tornati vincitori dagli Hunger Games. La loro vita è un po’ migliorata, all’interno del distretto 12: ora hanno una casa più bella e godono di alcuni privilegi. Si preparano a iniziare il tradizionale Tour dei Vincitori negli altri Distretti, ma Katniss riceve la visita del Presidente in persona. Il comportamento di Katniss all’interno dell’Arena ha provocato scintille di insurrezione e insubordinazione in vari distretti, e l’uomo (quanto mi terrorizza Donald Sutherland!) le fa capire nemmeno troppo velatamente che verrà fatto del male ai suoi cari se non si comporta come ci si aspetta da lei.
Durante il tour Katniss comincia ad accorgersi che qualcosa è cambiato, vede la ghiandaia imitatrice della spilla regalatale dalla sorella assurgere a simbolo, e vede la gente rialzare la testa, e cercare in lei una guida. Le sue parole, suo malgrado, provocano piccoli atti di insurrezione, seguiti immediatamente da violente repressioni. La mossa successiva del potere stabilito suona come una condanna a morte: il Presidente e Plutarch, il nuovo stratega interpretato da Philip Seymour Hofmann, decidono che per la 75a edizione, gli Hunger Games saranno una sfida fra i vincitori ancora in vita delle scorse edizioni. Katniss e Peeta ripartono, ma anche questi giochi riserveranno delle sorprese. “Ricorda chi è il vero nemico”, in questi giochi non tutto è come sembra.

 

VICTORS-BANNER

 

Il film

Il film è potente, coinvolgente. Non sottovalutatelo pensando sia il solito film da teenager, anche se è ANCHE un film per teenager, ma di quelli che vorrei che le mie figlie (più avanti, si intende) vedessero e amassero. Ha potenza visiva ed emotiva, ma anche morale. Insegna il rispetto per il prossimo, la tenacia, l’onestà, la forza della speranza e l’importanza della libertà. Katniss è un’eroina completa, di quelle che non hanno bisogno delle tette bioniche per farsi guardare. Ha sguardo magnetico, parla poco, ma dice molto. Tutti i personaggi di questi Hunger Games sono interessanti, come gli “avversari” Johanna, Mags, Finnick, Beetee o la sempre più colorata Effie (qualcuno sa dove potrei comprare quel vestito con le farfalle?) e l’ambiguo stratega Plutarch.

Hunger-games-catching-fire

Hunger Games: La ragazza di fuoco (The Hunger Games: Catching fire) un film di Francis Lawrence. Con Jennifer Lawrence, Stanley Tucci, Donald Sutherland, Lenny Kravitz, Woody Harrelson, Josh Hutcherson, Philip Saymour Hofmann, Sam Clafflin. Avventura/Fantascienza, durata 146′ – USA 2013.

E siccome questo film ha risvegliato la mia bimbiminkitudine, se vi va, potete anche andare a fare un bel test per vedere quale personaggio di Hunger Games vi rappresenta di più (ma ci sono anche i test per Harry Potter e Il signore degli Anelli). Io sono Peeta. Mai una gioia.

Vi lascio con il trailer. Coraggio, se non l’avete visto andate al cinema, non vi pentirete.

Appuntamento per  Hunger Games: il canto della rivolta – parte 1 il 21 novembre 2014 e Hunger Games: il canto della rivolta – parte 2 il 20 novembre 2015. Ingannerò l’attesa leggendo i primi due libri

Chi ha visto La ragazza di fuoco?

 

Foto Credits: Sito ufficiale

Commenti

  1. Allora: ho saltato la breve parte della trama perché devo ancora leggere il libro e vedere il film.
    Detto questo, sono curiosa di studiare questa nuova direzione!!! Mia figlia (che l’ha già visto) ha manifestato enorme entusiasmo… fremooo!

    • Brava! Ho cercato di non spoilerare però. Se hai visto il primo film la trama la puoi leggere tranquillamente, non ti rivelerò nulla più di quello che puoi evincere dal trailer. A meno che tu non mi chieda esplicitamente di parlartene… 😀

  2. Uffa. Sono ignorante in materia. Ma solo film o ci sono dei libri?

    • Anche i libri! sono tre. Che poi sono stati ispirati da altre saghe…
      ti rimando ai commenti del post sul primo film, trovi il link nella terza riga di questo post, lì trovi tutte le indicazioni.
      :-*

  3. Il film l’ha visto la figlia, e ne è uscita assolutamente entusiasta: aveva già letto i libri quindi la trama le era nota, ma (stranamente) non è rimasta per nulla delusa, anzi!
    Dovrò decidermi a leggerli anch’io…

Trackbacks

Parla alla tua mente

*