L’armadio base primavera estate

armadio-base-primavera-estate

Siamo sempre alla ricerca del segreto per avere un guardaroba funzionale, aggiornato, frizzante, insomma perfetto per ogni stagione.
Ovviamente senza andare in bancarotta. Come fare?

Come ogni anno di questi tempi e a fine estate per la stagione invernale, inizio a guardarmi intorno per capire cosa acquistare, se acquistare e soprattutto se c’è qualcosa di imperdibile che potrebbe fare al caso mio e della mia atavica ansia di cambiamento.

Ricapitolando, tanto per cominciare dobbiamo avere le nostre basi solide: capi basic, versatili e duraturi. In questa maniera cadremo sempre in piedi o — meglio ancora — non cadremo affatto!

Missione ispirazione

Poi bisogna studiare, guardarsi intorno, annusare le novità, valutare le tendenze secondo il nostro gusto e il nostro stile.
Insomma, bisogna conoscere.

primavera-estate-armadio-base

 

Un valido strumento sono Vogue.it e Style.com con le foto delle sfilate della stagione.
Una sera che non avete niente da fare spulciatevele tutte e annotate fisicamente o virtualmente ciò che vi piace.

Captate i trend, quelli che fanno per voi, senza aspettare che lo facciano gli editoriali delle riviste, il vostro stile ne uscirà certamente più fresco e originale.

primavera-estate-alta-moda

 

A tal proposito potete dare un’occhiata anche alle mie bacheche su Pinterest: Top look SS 2014 che sto quotidianamente aggiornando via via che riesco a riguardarmi tutte le sfilate, Spring Notes e Summer Notes che aggiorno di continuo con look e ispirazioni fuori dalle passerelle.

La lista dei capi che possiedi e la wish list

Poi pensate a tutto ciò che è già in vostro possesso e che potrebbe concorrere a ricreare le suggestioni che volete acchiappare dalle passerelle.
Date una bella ripulita al vostro guardaroba, analizzando ogni capo, prendendo anche in considerazione l’idea di fare delle piccole modifiche, accorciare, stringere, assemblare o smembrare.

Infine stilate la famigerata lista e da quella partite per cercare i capi anche online al miglior prezzo e nella versione più vicina alle vostre esigenze.

Missione folgorazione

Io quest’anno ho una grande folgorazione, maturata nelle ultime stagioni, ma causa delle mie palpitazioni in questi giorni piovosi che chiedono colore, colore, colore.

stella-jean-primavera-estate-guardaroba-perfetto

Quest’anno voglio vestirmi alla Stella Jean!

Mi piace tutto della sua collezione: le stampe tribali accostate alle più classiche (dalle righe da marinière ai quadretti Vichy) e a quelle esotiche, il mix and match estremo, i copricapo, gli accessori vistosi, in particolare quelle collane da urlo, i colori giustapposti che sprizzano energia da tutti i pori, le calzature, dalle décolleté stampate alle pianelle, gli occhialetti tondi, i fiori tra i capelli… insomma, è il mio mood quest’anno.

Con mio sommo gaudio non mi sento totalmente sguarnita di capi che possano fare al caso, quindi mi riservo di fare un po’ di prove con quello che ho per eventualmente correggere il tiro.

Intanto vi lascio i video delle sue sfilate:

Stella Jean Spring Summer 2014 FashionShow


Stella Jean Spring Summer 2014 Pre collection — ITC’s Ethical Fashion Initiative — AltaRoma

Che ne pensate? È nelle vostre corde?

Pizzicate qualcosa o lasciate nel dimenticatoio?

Commenti

  1. Ho un’amica masai che mi ha portato delle bellissime stoffe dall’ultima volta che è tornata in tanzania. Non sapevo come usarle perché più che accostarci una maglietta nera…
    La svolta! Mi ci faccio delle gonne e le indosso con le righe!
    Anche una bella giacchetta forse ci salta fuori…

    • ma che fortuna!!!
      assolutamente facci delle gonne!!!
      e poi ovviamente documenta 😉

    • bella la gonna stampa masai!
      io la farei a ruota, un po’ anni ’60
      me la immagino con un golfino super bon ton e scarpe iperfemminili (anche il classico decoltè), magari anche il filo di perle….e poi l’esplosione di colori della gonna!

      🙂

      • la stilista all’uscita finale aveva abbinato a una di queste gonne a ruota o la t-shirt a maniche corte grigia o la camicia jeans: la mia idea di paradiso. Le scarpe mi sa che erano deco in efeftti, dovrei riguardare.

  2. ah eccola la fascia 😛

  3. Innamorata.

    Grazie!

  4. Un total look Stella Jean sarebbe decisamente troppo hard per me, ma mi conferma nel desiderio principe per la prossima stagione: colore, colore e ancora colore! In cima ai miei desideri c’è una gonna proprio come quella proposta da La Giulia, anni 60 e con una fantasia molto vivace, seguono delle ballerine gialle e, in omaggio al mio stile un po’ schizofrenico, una gonna plissè assolutamente evanescente, diciamo color cipria, con borsa super bon ton dello stesso colore. Alla fine però lo so che finirò sui soliti vestitini a fiori da orfanella inglese 🙁

    • ma no!!!
      in fondo basta trovare una bella stampa a metraggio: fare una bella gonna di questo tipo non e’ un’impresa. una sarta te la fa in due giorni… io mi sa che mi cimento 😉
      anche se voglio sfruttarne due che gia’ ho, tentando dei bei mixandmatch per rinnovarle.
      una e’ a fiori ma un po’ astratti anni 80 di mia madre, l’altra e’ in realta’ un vestito, l’avete visto qui su trashic… ho gia’ int esta delle idee che devo cercare di rendere!

  5. ehm no troppi colori e troppe fantasie tutti insieme.
    per quanto riguarda svuotare l’armadio e riorganizzare Caia perchè non mi vuoi bene? prima si è ammalata lei e senza soluzione di continuità si è ammalato lui io voglio il tempo di farmi una doccia altro che riorganizzare….e fare la spesa respirare un pò d’aria fresca festeggiare il mio compleanno….Elisabetta

    • oddio, elisabetta mi dispiace, ne so qualcosa, le invernate coi bimbi piccoli son sempre una tragedia.
      soprattutto finche’ son piccoli.
      io per dire, stamattina ho momo con la febbre qui accanto a me, ma disegna, sta tranquillo… gia’ con dado e’ tutta un’altra storia.
      comunque, forza e coraggio, la primavera arriva presto 😉

Trackbacks

  1. […] sia un vero e proprio turbante come sapete che mi piace da impazzire, che sia una scarpina attorno al collo o un articolato nodo […]

Parla alla tua mente

*