Come rinforzare le unghie in modo naturale

come-rinforzare-le-unghie

Le unghie molto spesso si presentano fragili, sottili, che tendono a spezzarsi facilmente e a sfaldarsi. Oggi vi insegniamo a prevenire questo tipo di problema adottando dei piccoli accorgimenti naturali, grazie alle indicazioni di Polly.

Innanzitutto, inutile dirlo, bisogna seguire sempre una dieta alimentare ricca di vitamine e sali minerali, cioè frutta e verdura di stagione, e introdurre proteine grazie ad alimenti quali pesce, uova, latte e derivati. Questi alimenti sono importantissimi per le unghie perché riescono a rinforzarle apportando i nutrimenti di cui hanno bisogno!

Seconda regola, Proteggere sempre le unghie dalle aggressioni esterne: queste sono rappresentate sia da fattori atmosferici come il freddo, il caldo, l’acqua di mare… sia da detersivi e saponi con cui quotidianamente entriamo in contatto.

Prima di uscire da casa applichiamo sempre una crema protettiva sulle mani, facendo attenzione a stenderla e massaggiarla anche sulle unghie; in questo modo cercheremo di attenuare gli effetti negativi di vento e freddo.

Quando svolgiamo i lavori di casa indossiamo sempre dei guanti in modo da proteggere la pelle e le unghie dal potere sgrassante e aggressivo di detersivi e saponi.

Tagliamo le unghie con una tronchese: questo “attrezzo” permette un taglio netto e deciso che, a differenza delle forbicine, evita eventuali traumi e sfaldature durante il taglio.

Se abbiamo unghie molto fragili cerchiamo di mantenerle sempre corte in modo da evitare di urtare, spezzare e traumatizzare l’unghia. Inoltre se le accorciamo spesso o se le nostre unghie non crescono molto velocemente,
utilizziamo una semplice lima di cartone non troppo abrasiva, più delicata delle solite lime in ferro.

Curiamo anche le cuticole: ogni tanto bisogna rimuovere le cuticole delicatamente perché, altrimenti, se lasciate libere di crescere come vogliono, possono essere soggette ad infiammazioni ed infezioni con conseguente ulteriore indebolimento delle unghie. Per rimuovere le cuticole lasciamo le mani in ammollo in acqua tiepida per una decina di minuti in modo da ammorbidirle e rendere l’operazione più facile!

Lasciamo “respirare” le unghie: se ci piace indossare lo smalto colorato ricordiamo di eliminarlo con un solvente delicato e aspettare 1-2 giorni prima di applicarne uno nuovo in modo da lasciare l’unghia libera. L’unghia è una lamina semi-permeabile che beve e risucchia quello che stendiamo sopra, quindi è bene lasciarla priva di smalto per qualche giorno e approfittare per eseguire qualche trattamento rinforzante.

Rimedi naturali per unghie perfette

Qualche idea: possiamo preparare un impacco a base di olio d’oliva e limone; imbeviamo dei batuffoli di cotone e applichiamoli sulle unghie, lasciamo in posa almeno 10 minuti.

Un altro rimedio è rappresentato dall’olio di ricino, miracoloso per le unghie: la sera, prima di andare a dormire massaggiate le unghie con qualche goccia di questo olio.

Inoltre possiamo acquistare degli smalti curativi a base di sostanze rinforzanti ed indurenti da applicare da soli o come base per il nostro smalto colorato!

Commenti

  1. mi hai fatto sorridere, perchè sto facendo una cura con Bioscalin per i capelli…..che sono rimasti esattamente tristi come prima, ma ho delle unghie di marmo!!! ;-D

Parla alla tua mente

*