Come nascondere le macchie della pelle

come-nascondere-le-macchie-della-pelle-con-il-trucco-make-up

Il trucco è da sempre un nostro alleato di bellezza, ma può diventare anche un ottimo rimedio per problemi ed inestetismi più o meno gravi della nostra pelle.

Il make up è utile per correggere le macchie del viso ma anche del corpo. Le discromie cutanee sono zone di pelle che hanno un colore diverso dal resto del viso a causa di una mancanza o di un accumulo di melanina. Questo processo è generato da vari fattori: eccessiva esposizione al sole, sbalzi ormonali, vitiligine…


Qualunque sia l’entità delle nostre macchie, il trucco può arrivare in nostro aiuto grazie alla tecnica del camouflage. Cos’è? È una tecnica di trucco correttiva capace di coprire gli inestetismi, donare un aspetto il più possibile naturale e durare per tutto il giorno.

Molte case cosmetiche hanno una linea specifica dedicata a questo tipo di trucco e sono solitamente prodotti waterproof, a lunghissima durata, iper pigmentati e con fattore di protezione solare.

Oggi è Polly a raccontarci i segreti del make up per coprire le macchie.

IL TRUCCO GIUSTO PER NASCONDERE LE MACCHIE DELLA PELLE

Quindi se anche voi, come me, fate parte di quel 50% di donne che deve combattere con questi inestetismi, non disperate! impariamo insieme a “camuffare” le macchie e sfoggiare un colorito uniforme e naturale.

Innanzitutto bisogna ricordare che il camouflage si basa sulla teoria dei colori, cioè si usano prodotti dal colore complementare o opposto per eliminare un effetto cromatico; è importante quindi individuare il colore delle nostre macchie per rifornirci dei prodotti adatti a noi!

CAMOUFLAGE, COME SCEGLIERE I COLORI
In generale possiamo dire che le macchie brune verranno annullate da un correttore viola-rosato;
per le macchie rosse (angiomi, macchie post-brufolo…) sarà utile un correttore verde;
le macchie bianche-rosa invece avranno bisogno di essere riempite con un correttore beige.

Come procedere? Applichiamo con un pennellino o con la punta delle dita il correttore sulla macchia e picchiettiamo il prodotto sfumandolo, ripetiamo l’applicazione fino a quando l’inestetismo non sarà più visibile; procediamo con il fondotinta da applicare con una spugnetta umida, la spugnetta va tamponata sul viso e non strofinata, in modo da non trasportare il correttore applicato in precedenza. Se le macchie del viso sono particolarmente evidenti vi consiglio di scegliere un fondotinta ad alta coprenza, con un’alta concentrazione di pigmenti in grado di uniformare ulteriormente il colorito.

Ultimo tocco: la cipria; scegliere una cipria opaca e compatta perché ha un maggiore potere fissante.
Se soffriamo di couperose e arrossamenti molto evidenti potremmo anche usare una cipria verde da applicare prima del fondotinta!
Con questi piccoli accorgimenti saremo riuscite ad ottenere un incarnato omogeneo e perfetto, senza macchie e arrossamenti!

Voi come coprite le vostre discromie?
Utilizzate i correttori colorati?

Parla alla tua mente

*