Dimagrire con la zumba fitness

dimagrire-con-la-zumba-fitness

Cos’è la zumba fitness

La Zumba è una lezione di fitness di gruppo che mescola i movimenti ormai classici dell’aerobica con quelli della musica afro-caraibica. É nata alla fine degli anni’90 in Colombia, ma si è diffusa in tutto il mondo. Secondo il suo papà, il ballerino Alberto “Beto” Perez, non è solo fitness, è stile di vita (si vabbé, l’ho già sentita): i passi non sono tassativi, l’obiettivo è divertirsi e muoversi. Negli ultimi anni ha avuto un boom pazzesco, il sito zumba.com riporta questi dati:

185 i paesi in cui si pratica la zumba
14.000.000 di praticanti

Direi che è mania. Ma perché?

Perché piace la zumba?

La zumba piace perché unisce la tonificazione dell’aerobica al divertimento e coinvolgimento dei balli di gruppo. È la versione fitness dei balli latino-americani, o la versione più ludica dell’aerobica, dipende dai punti di vista. E pare, dicono, si mormora, che faccia dimagrire e tonifichi di brutto la zona GAG, cioè Glutei-Addome-Gambe.

La zumba fa dimagrire?

Si dice che faccia perdere fino a 800/1.000 calorie a lezione. Apperò.

  • Ci si muove parecchio, ma divertendosi, quindi si fatica ma si tiene duro
  • Il ritmo della musica fa sì che si mantenga il movimento nella fascia cardiaca bruciagrassi
  • Il movimento intenso risveglia il metabolismo: il nostro corpo continuerà a bruciare calorie e grassi anche quando la lezione sarà finita
  • Oltre a bruciare calorie modella il corpo tonificando proprio la parte centrale (glutei e addome) e naturalmente le gambe
  • Comprende anche molti esercizi di stretching che allungano e rinforzano muscoli e articolazioni.

Esistono diversi tipi di zumba?

Esistono vari tipi di zumba: Zumba Tone per la tonificazione, Gold, dedicate agli over 65 e Zumbatomic per gli under 12. A questi si sono aggiunti lo Zumba Step, l’Aquazumba, lo Zumba Sentao (con la sedia) e – attenzione attenzione – il nuovo Zumbini: un corso di 10 settimane pensato per mamme, che possono ballare, cantare e imparare insieme ai bimbi da 0 a 3 anni. Beh, ma è bellissimo! Qui il video di presentazione.

Come ci si veste per una lezione di zumba?

La moda zumba prevede abbigliamento molto colorato e sgargiante. D’altra parte cosa aspettarsi da una disciplina che fonda aerobica e balli caraibici? Esiste anche una sorta di linea Zumba official, con leggins, ma anche pantaloni larghi, canotte aderenti e felpe con la spalla scoperta (molto flashdance: tutto torna).

abbigliamento-zumba-fitness

Abbigliamento in vendita qui.

Io quasi quasi provo  la app.

Chi l’ha provata? È davvero così divertente?

Commenti

  1. Mia cognata insegna zumba, si vede che io faccio altro 😛

  2. Si, è divertente, ma naturalmente dipende tutto dall’insegnante. Ci sono anche i dvd e molti video (anche su youtube). Io la trovo light, bruci ma non così tanto, di sicuro ti passa il tempo molto facilmente. E poi è sociale, fai amicizia e impari passi nuovi!

    • Io ho visto al mare, il giovedì sera facevano lezione di zumba in piazza: gente affollata in modo assurdo. La prima volta credevo dessero la piadina con la porchetta gratis 😀

  3. Io faccio zumba da subito: è stato amore a prima lezione. Ho interrotto per un annetto quando ero incinta, poi ho ripreso. A settembre, quando ho ricominciato dopo la gravidanza, avevo dieci chili di troppo e due taglie in più. Oggi, a 6 mesi da quel dì, ho riconquistato quasi completamente la mia forma fisica e sono rientrata nella mia taglia 42. La zumba, comunque (come ogni altra attività fisica), aiuta anche a scaricare le tensioni: in quell’ora non pensi a niente, solo a muoverti… Non è la zumba in sé a essere uno stile di vita, ma l’abitudine a fare attività fisica con costanza. Zumba o non zumba, se non facessi un’attività fisica, mi sentirei meno bene fisicamente… Secondo me, comunque, dovreste provare… Ah! comunque, io solitamente ci vado con pantaloni cargo verde militare e T-shirt nera, non c’è mica bisogno di travestirsi 🙂

    • Al momento non riesco perché ho problemi ad avere gli orari fissi, al momento la vita non me lo permette 😀
      Ma quest’estate voglio proprio provare!!!

      • Anche io ho problemi (grossi problemi) ad avere orari fissi, ecco perché sostengo che fare attività fisica è uno stile di vita. Sicuramente tralascio cose che tu non tralasceresti mai, ma non rinuncio (quasi mai) alle mie due ore a settimana di zumba 🙂 Non è una questione di essere fissate; è che quando sono poco in forma fisicamente mi sento meno bene anche mentalmente. Ho sempre fatto attività fisica (oggi è zumba, prima era step, aerobica, spinning, nuoto o danza…), per me è come farsi una doccia, mangiare o vestirsi: una necessità.

        • Ah ma lo so! Io sono quella che vi fa una testa così con le runningformommies e che scrive tutti i post sulla corsa 😀
          Con la corsa mi trovo bene perché riesco a ritagliarmi le mie due-tre uscite a settimana senza dipendere dagli orari fissati da una palestra.
          In estate forse qualche zumba serale con le pargole a bordo pista che mi guardano, o forse anche con loro che ci provano, si può fare.

          • Ecco, io, per esempio, con la corsa non ce la posso proprio fare; non mi piace… Ognuna deve trovarsi il proprio sport. Ehm, comunque… io non sottovaluterei la zumba… “La sera, con le pargole a bordo pista… ” è più faticoso di quello che sembra… Quelle piste superaffolate che trovi nelle piazze sono assaggini di zumba… e rischi di non trarne alcun beneficio reale 🙂

  4. Faccio zumba da settembre e il mio miglioramento fisico, in termini di tono e benessere, è notevole.
    Concordo che l’insegnante faccia la differenza ma anche noi: se ci approcciamo alla lezione con energia, carica, motivazione e costanza i risultati sono assicurati.

Parla alla tua mente

*