Come pulire l’argento con metodi naturali

come-pulire-argento-con-metodi-naturali

Possedete gioielli d’argento oppure posate di argento? Ecco come pulire l’argento che avete in casa, con metodi naturali.

Ci sono vari modi per pulire l’argento in modo naturale, senza usare prodotti chimici. Eccone alcuni raccolti da noi:

KETCHUP

un metodo insolito per pulire i gioielli d’argento: immergerli nel ketchup e lasciarli tutta la notte, poi risciacquare con acqua calda.

SPAZZOLINO E DENTIFRICIO

I gioielli in argento lavorato sono difficili da pulire, ma un metodo efficace prevede l’uso di spazzolino e dentifricio bianco in pasta. Una volta spazzolati in tutti i pertugi, sciacquare e asciugare con cura.

ACQUA CALDA, SALE E BICARBONATO

Per trattare l’argento brunito: mettere in un tegame un foglio di alluminio e adagiarci sopra i gioielli.

Sciogliere due cucchiai di bicarbonato di sodio e un cucchiaio di sale grosso per ogni litro di acqua calda, poi versare sopra all’argento. La pellicola d’alluminio diventerà sempre più scura, i gioielli sempre più lucidi (non usare su gioielli con pietre preziose).

CENERE DI SIGARETTA

Possiamo mescolare il succo di un limone con la cenere delle sigarette, e utilizzare questo intruglio per strofinare gli oggetti in argento.

ACQUA DI COTTURA DELLE VERDURE

Possiamo pulire l’argento immergendolo una decina di minuti nell’acqua calda di cottura delle patate o degli spinaci, dopo averli cotti (e mangiati).

ROSSETTO

Possiamo riciclare i vecchi rossetti, quelli scaduti e inutilizzabili, per lucidare gli oggetti in argento: basta mettere il rossetto su un panno in cotone e poi, con questo, lucidare i gioielli.

Conoscete altri rimedi della nonna per pulire l’argento?

Come fare un buon Mantenimento: per evitare che l’argento si ossidi nuovamente, mettete un pezzo di gesso nella scatola della bigiotteria. E, mi raccomando, utilizzate questi metodi solo con oggetti di argento vero, che non contengano altre pietre o parti metalliche!

Parla alla tua mente

*