Arredare in modo ecologico: la scelta delle vernici

arredare-in-modo-ecologico-vernici-dipingere-pareti-pittura-atossica-green

Una volta le case erano fatte di pietra, molto più semplici e meno abbellite; i mobili erano di legno semplice con impregnati naturali. Poi i tempi cambiano e le case si adeguano al progresso e al cambiamento, e si cerca in ogni modo di far durare le cose in eterno, anche se questo vuol dire non porre nessuna attenzione alle cose che si mettono in casa.

Si pensa che l’inquinamento domestico non sia importante, ma spesso è peggio quello che si respira in casa di quello che troviamo fuori. La casa vive insieme a noi, la respiriamo, ci dormiamo dentro e cerchiamo di creare un ambiente sano dove crescere i nostri figli.

Ma cosa possiamo fare noi per ridurre quanto più possibile l’inquinamento domestico?

Una delle componenti da valutare quando si entra in una casa sono le vernici che possono rilasciare sostanze tossiche anche dopo anni, e proprio per questo tutta l’industria delle vernici si sta muovendo verso formulazioni ad acqua, eliminando così i solventi e rendendo tutto più naturale.

Vari studi hanno imputato ai solventi l’origine di tumori legati all’attività professionali, e proprio per questo le direttive comunitarie hanno eliminato i composti volatili, anche quelli non di origine petrolifera, cosa che è stata vista da molti come mal gestita per aver inserito nella accezione di solventi anche prodotti di origine naturale come il limonene.

Ma se da una parte alcuni solventi sono stati eliminati, dall’altra parte si è passati a parlare di vernici ad acqua come la soluzione a tutto: vernici che non sempre sono naturali; che fare quindi? Esistono delle soluzioni più naturali ed è possibile scegliere delle vernici naturali che diano più garanzia anche se il settore delle vernici assomiglia ad una giungla.

Esistono delle marche che lavorano tanto e bene per garantire prodotti più green, come la spring color e la Solas, i cui prodotti sono senza resine acriliche, viniliche e alchidiche e senza sostanze nocive che vengano rilasciate nell’ambiente domestico anche dopo anni.

Voi ne conoscete altre? Vi siete mai poste il problema?

Quindi quando cambiate casa non pensate solo ai mobili ed a quale armadio scegliere, pensate anche che la casa la respirate e la vivete, e scegliete quando è possibile un prodotto più naturale possibile.

Commenti

  1. questo post mi tornerà utile grazie 🙂

  2. anche io quando ho dovuto verniciare casa dopo luuuunghe ricerche ho scelto la Solas.
    Il problema per me è stato trovare un imbianchino che le usasse… nessuno voleva “tradire” il fornitore di fiducia ma alla fine ce l’ho fatta !!!
    Ho raccontato la mia esperienza sul mio blog.

Parla alla tua mente

*