Come creare un sito web per il matrimonio

demo-sito-web-matrimonio-zankyou

Abbiamo parlato di cosa inserire in un sito web per il matrimonio, ma come si crea un “wed site”?

Creare un sito per il matrimonio con un webdesigner

La scelta migliore è sempre di affidarsi a professionisti. Un bravo webdesigner con competenze di grafica fa al caso vostro. Se è bravo saprà interpretare le vostre esigenze meglio di quanto possiate fare voi, perché vi saprà addirittura prospettare possibilità per il vostro sito che voi magari nemmeno immaginate.

Le spese per un sito semplice non sono molto sostenute, e il vantaggio è di avere il vostro sito per sempre. Una volta passato l’evento potete togliere le pagine strettamente organizzative e continuare a raccontare: il viaggio di nozze, i figli…


Se optate per un webdesigner scegliete un professionista. No mioccuggino. Guardate dei siti che vi piacciono e cercate i credits in fondo, o fatevi consigliare da qualcuno che si è fatto fare un sito di questo tipo, ma prima controllare com’è venuto.

Costruisci da solo il tuo sito web per il matrimonio

In alternativa potete fare da soli, aprendovi un sito con le piattaforme che ormai usiamo tutti per i blog. Le più usate sono blogger e wordpress: sono facili da usare e gratuite.

Nel caso decidiate di comprare dominio e hosting dovrete sostenere una piccola spesa, ma poi il sito è solo vostro. Badate però di avere una buona dimestichezza (tecnologica e grafica) con il mezzo o di avere molto tempo a disposizione prima del matrimonio.

Le piattaforme per creare il sito web per il matrimonio

La soluzione di compromesso: usare una piattaforma dedicata che vi aiuta nella creazione del vostro sito per il matrimonio. Eccone alcune:

  • Google. Ebbene sì: non solo ti guida nella creazione del sito, ma ha un portale di weddingplanning che ti accompagna dall’annuncio, alla compilazione del budget, fino alla condivisione dei ricordi dopo l’evento.
  • Matrimoniosulweb: potete inserire tutte le informazioni su sposi, testimoni, location, lista nozze e info utili. Ha una bacheca su cui possono scrivere anche gli invitati, la sezione per la conferma e la gallery per le foto. Il costo è sui 150 euro con un dominio di secondo livello (cioè sposi.matrimoniosulweb/nome&nome.it).
  • Ilnostromatrimonio: scelta fra tre template, siti molto essenziali, ma gratuito, previa registrazione.
  • Weddingart: fino a 20 pagine per i contenuti, la generazione di mappe, guestbook, gestione dei tavoli, conferma l’invito, grafica personalizzabile, gallery per le foto. Il costo è di 16 euro annui, ma dà un dominio di secondo livello.
  • Lemienozze: fornisce varie applicazioni gratuite per gli sposi, come le videopartecipazioni, la lista invitati, la gestione tavoli e, appunto, il “wed site“. Gratuito, ma con dominio di secondo livello.

E infine il mio preferito:

  • Zankyou: il più completo di tutti, e gratuito. Tanti template e modelli fra cui scegliere; oltre alla possibilità di inserire tutte le informazioni come negli altri siti, ha l’impagabile e innegabile vantaggio di fare la lista nozze online, pescando da più negozi. Il sito tiene una piccolissima commissione, ma puoi ricevere quando vuoi i bonifici dei soldi per i regali, gestendoli poi in libertà, senza l’obbligo di comprare. In più ha l’helpdesk telefonico 7/7, 12/24, in 8 lingue, per aiutare anche la bisnonna calabrese a collegarsi al tuo sito e a muoversi come la meglio geek della Silicon Valley.

Poi ci sarebbe una quarta via: Facebook. Se vi va ne parliamo in un altro post.

Siete pronti a create il vostro wed site? Cosa scegliereste?

Foto di apertura: una delle demo di siti costruiti con Zankyou.

Trackbacks

  1. […] Come creare un sito web per il matrimonio | Trashic http://trashic.com/Hai mai pensato a creare un sito web per organizzare e gestire il tuo matrimonio e per informare i tuoi invitati? Una mini guida per costruire un sito completo. […]

Parla alla tua mente

*