Guardaroba primavera-estate: 10 capi indispensabili

guardaroba-primavera-estate-10-capi-abbigliamento-indispensabile-armadio

Quali capi ci aiutano ad affrontare questa primavera che va e viene? Ho stilato una lista di capi per me fondamentali in primavera che con piccole aggiunte o sostituzioni mi danno modo di vestire sempre bene e sentirmi curata!

Borsa color cognac

Secondo me è la tinta più versatile per questa stagione, quando si tende a schiarire la palette del guardaroba e anche a rendere più “sportive” e casual i nostri look. Io ho fatto la mia scelta e sono enormemente soddisfatta! Si tratta della Margaux di MaxMara, della famiglia delle sorelline meno blasonate della Birkin, come l’altro mio amore, la Mulberry Bayswater. Ma potete ovviamente esplorare questa tinta in tutte le forme!

come-scegliere-la-borsa-perfetta

Scarpe di tela

Si sta più spesso all’aria aperta e si tende a vestire più rilassati, niente di meglio di un paio di scarpette di tela, anche sotto il pantalone di cotone, non soltanto coi jeans. E sotto le gonne, perché no? Dalle classiche Converse bianche, alle simpatiche Sneaker Vans; fino alle mie amate Superga. Fate la vostra scelta!

Foulard

Che sia un vero e proprio turbante come sapete che mi piace da impazzire, che sia una sciarpina attorno al collo o un articolato nodo da carré, il foulard è un accessorio che fa subito primavera, leggero, colorato e dalla forte personalità (poi ovviamente ve lo portate appresso in tutte le altre stagioni).

au-coeur-de-la-vie-carré-Hermès

Il trench

Nella versione beige tipo Burberry o in un altro colore basic dal nero al navy in base alla palette del vostro guardaroba. Oppure in versioni arricchite da dettagli insoliti o in colori shocking che diano una sferzata di energia a tutti i look primaverili! Molto carino quello di Benetton (visto e provato in negozio che a un costo contenuto fa bene il suo lavoro!) e quello di Midali in sconto che ha una sua ricercatezza e veste proprio bene… io ce l’ho in blu!

La gonna a fiori

Non ce ne sarebbero mai abbastanza, ma già una farebbe la sua figura. Ampia midi o longuette al ginocchio. Oppure mini se è il vostro modello, considerando anche la versione peplo.

La marinière

mariniere e tutu

Non si deve certo aspettare la primavera per ‘mettersi in riga’, ma sicuramente per la marinière la primavera ‘è la morte sua’. Io ne ho di tutte le marche, proprio mentre scrivo ne indosso una di GAP che mi ha regalato una mia cara amica e che trovo veramente confortevole per vestibilità, ottima come cotone e con una scollatura perfetta per me; inoltre ha il pregio di essere totalmente diversa da tutte le altre che possiedo 😛

E poi devo tener su il buon nome della #rubriga.

Le ballerine (senza calze)

Tirate fuori le vostre ballerine e indossatele sotto quella gonna a fiori! Dalle ballerine di Marco Tozzi color cipria, da vera e propria danzatrice alle Bloch Classica a la Chanel passando per tutti i colori dell’arcobaleno, le ballerine secondo me sono giustissime solo in questi pochi mesi dell’anno di temperatura mite in cui possono essere indossate con le gambe nude, poi farà troppo caldo e addio.

Il cardigan di cashmere

Utile come una copertina di Linus. Io lo metto sopra la marinière, sulle camicie, i vestitini estivi che ho fretta di indossare e anche sulla semplice t-shirt bianca. A volte me lo arrotolo attorno alla gola e funge da sciarpina. Ultimamente ho apprezzato molto i capi in cashmere di Falconeri, made in Italy… uno di quei capi da mettere nella wish list dei saldi.

Il jeans

E che ve lo dico a fare. Serve come il pane e fra qualche mese dovremo metterlo in stand by fino ai primi freschi autunnali, quindi facciamone una bella scorpacciata. Al momento sono alla spasmodica ricerca di un modello che mi calzi bene in denim bianco, sui vari blu sono abbastanza fornita. Non arrendetevi, il jeans bisogna cercarlo bene ed è uno di quei capi che non è vero che ‘come spendi mangi’, anzi. Quello che indosso più spesso in questo periodo l’ho pagato 10eur, un Levi’s usato.

Il rossetto

Questo sarebbe quattro stagioni, ma non so perché io ne compro uno nuovo sempre in primavera e sempre nella medesima nuance di rosso (quanto sono noiosa!!!) e inizio a metterlo tutti i giorni, anche senza un velo di trucco intorno. Forse ho più voglia di essere baciata!? 😉

E voi, di cosa non potete fare a meno in primavera?

Commenti

  1. Che soddisfazione! Ho 9 su 10 indispensabili dell’elenco… più 2 extra bonus, perchè come ben sai ho sia la Margaux ( color tortora) sia quel carrè di hermès che hai messo in foto,ma con il bordo arancione.
    L’unico indispensabile che mi manca è il rossetto, o meglio ne avrei due o tre bellissimi, ma che non metto mai perchè sbadata come sono rischierei di macchiare faccia, vestiti e figlia!
    P.S. La margaux è stupenda, ma sai che alla fine per pigrizia uso sempre la neverfull, che è ultra capiente e stracomoda? Mi sa che il prossimo acquisto borsifero (tra mille anni…) sarà un’altra shopping bag su quel genere…

    • non avevo dubbi che fossi ferratissima, tu!
      :*
      riguardo la borsa mia cara… ti capisco, infatti ultimamente sto cercando proprio di non guardare la neverfull per paura di non mollarla più. sembra assurdo, ma una volta che ce l’hai non capisci come cavolo facevi prima senza.
      Per quanto adesso sono ancora nell’idillio amoroso con la mia margò (ancora mi fermo ad annusarla :P) stamattina sapendo la giornata che mi aspetta, ho preso la nf dopo tanto tempo e mi son detta proprio questa cosa: come farei senza dite ???? ahhaha

  2. P.S. In questo periodo di bruschi cambi climatici non potrei mai più fare a meno di un piumino corto, sottile e leggerissimo, con le maniche corte, di colore rosa corallo che tengo sempre in borsa all’occorrenza.
    L’ho comprato un mese fa d’impulso, perchè mi piacevano moltissimo il colore e il modello e per 40 eur mi pareva un peccato lasciarlo lì, anche se pensavo che l’avrei messo tre volte in croce. Invece si è rivelato il capo più versatile della stagione: si abbina perfettamente al blu, all’azzurro, al bianco e al beige che sono i miei colori base, e persino al verde e all’arancione del carrè. Lo metto con i jeans, con le gonne a fiori, sopra magliette e maglioncini di filo e addirittura sopra la giacca! inoltre è perfetto da usare sotto il trench come imbottitura d’emergenza quando arriva la bottarella di freddo.
    A volte gli acquisti irrazionali sono quelli più azzeccati.

    • Dove l’avevi preso?
      Io avevo proprio questa idea quando stavo per prendere quel piuminetto da ovs con la collaborazione della giovane designer. anche se poi era a maniche lunghe e mi confermi che sarebbe stata una buona idea insistere e cercarne un altro… che ci vuoi fare? ormai è passato il treno… io oggi sono già in espadrillas!

  3. Mentre mi studio per bene il tuo libro (I love it <3<3<3 ) questo post cade a fagiolo… devo provvedere alle scarpe di tela, visto che i figlioli hanno saccheggiato la mia scarpiera (bella scusa, eh? 😉 ). Sono anche io alla ricerca del jeans perfetto (no, bianco non riesco a pensarlo…), davvero una faticaccia, però!!
    Buona giornata 😀

    • proprio una faticaccia, e infatti io ho due cimeli e me li tengo stretti. Bianco ne ho provato qualcuno… ma ancora niente.
      Sono contenta che stia leggendo il libro, grazie <3

  4. anch’io sto ancora studiando il tuo libro (e anch’io lovelovelove, ho riconosciuto quasi tutte!) e spunto il tuo elenco nella mia versione molto sportiva:
    – borsa color cognac: me ne sono appena arrivate un paio che mia sorella non vuole più, e nonostante il colore non sia fra i miei preferiti, mi occhieggia stranamente e lo sto valutando, è grave? altrimenti per me in primavera è fondamentale azzurro/blu o rossa o verde
    – scarpe di tela anch’io sono a caccia, ma devo sbrigarmi, le vorrei o blu o meglio ancora grigie….
    – foulard: per me sciarpine di tutti i colori, la preferita al momento verde a stelle bianche
    – trench: per me no grazie, ma giacconi leggeri tantissimi, blu o nero o bianco, e un neo acquistino di ieri: una giacchina di felpa sfiancata con polsini, toppe, colletto e abbottonatura davanti di jeans, insomma un mix già pronto
    – gonna a fiori: salto questo punto, NON ho gonne nell’armadio (davvero!)
    – marinière: qui sopperisco alla mancanza di gonne, ne ho varie, quasi tutte bretoni, oggi rossa/blu
    – ballerine: io voto slippers ma siamo lì, purchè siano morbidizzzzzime e colorate
    – cardigan di cachemire: comincio a mettere i soldini nel salvadanaio…..per ora è ai primi posti della wish list!
    – jeans: a volontà sia di colore, di forma che di consistenza!!!!! c’erano dubbi?
    – rossetto: non lo uso, ma anche qui sopperisco con gli smalti colorati

  5. C’è quasi tutto! Mancano borsa e trench e cardigan ma provvederò presto.
    Per i jeans bianchi hai provato quelli di Pepe Jeans? io ne ho presi due di recente (non bianchi) e mi trovo abbastanza bene.

    • dove trovi la pepe jeans?
      Io un periodo andavo in un outlet che l’aveva e infatti ho diverse cosette dell’epoca, tra cui la mia mitica salopette che metto sempre in campagna ormai.

      • Da Coin!
        Nello store di San Giovanni hanno anche ingrandito l’angolo dedicato a Pepe ( ed hanno fatto una combo mortale: da un lato Pepe dall’altro Tommy…sono rovinata!).
        Ultimamente ho preso il loro modello boyfriend. Mi serve ancora un filo di coraggio e proverò ad indossarlo con le decoltè del mio matrimonio.
        😉

        • ma wow!
          Senti perché non ci andiamo insieme uno di questi giorni?
          …oddio… forse meglio dopo il mammacheblog che al momento sono segregata per super lavoro, ma dai facciamolo!
          jeans o non jean c’è sempre la caffetteria all’ultimo piano 😉

          • Mi farebbe tanto piacere. 🙂
            Per me non c’è problema, l’unico limite è che sarò via 2 settimane dal 31 maggio al 15 giugno.
            Organizziamoci!

  6. Ma sai che io le ballerine proprio non riesco a metterle? Non ne ho mai avuto un paio, forse neanche da bambina… Sotto i pantaloni preferisco le scarpe di tela o uno stivaletto leggero e sotto le gonne proprio non mi piacciono. Mi rendo conto che si tratta di uno degli accessori più utilizzati dalle donne di tutte le età, ma proprio non riesco a calzarle…
    Non posso, invece, fare a meno di un paio di pantaloni cargo: sono decisamente il mio must have della primavera…

    • Sicuramente le ballerine non fanno parte del tuo stile e hai ragione, se usi i cargo non ci stanno per niente bene sotto!!!
      Fai bene a trovare il modello giusto per te!
      Come ha fatto anche @claudia la cosa importante è trovare i propri punti fermi sulla falsa riga di questa lista fatta per dare spunti e chiacchierare un po’!

      • Sì: infatti, questa tua lista è molto utile per riflettere un po’ sul proprio stile. Ti dicevo delle ballerine solo perché, ad ogni primavera, quando tutte le vetrine di scarpe ne mostrano di ogni colore, le guardo e ne provo anche qualcuna, ma poi mi dico sempre “nooooo”. Per me no, per il mio stile, alle altre stanno benissimo… 🙂

  7. Al di là del fatto che al momento non posso mettere niente del tuo elenco (rossetto a parte, di cui abuso 🙂 ), io aggiungerei, come sempre faccio nei post di mezza stagione, il blazer di felpa.
    Caia, non l’hai ancora provato? Non ti convince?
    Per me è un grande alleato, funziona sia sui pantaloni che sulle gonne, può essere impreziosito da una spilla o da un foulard, e sopra a u a mariniere fa un’ottima figura!
    E.

  8. cardigan di cachemir noooo troppo caldo, anche se giusto l’altro giorno ne ho visto uno da zadig & voltaire leggerissimo e, che te lo dico a fà?, carinissimo. Ma ho resistito. Devo ancora fare il mio cambio dell’armadio, sopravvivo con 4 cose in croce tirate fuori a casaccio… e non so veramente di cosa ho bisogno…me misera me tapina Elisabetta

    • il cachemire è un filato termico e in realtà è molto più confortevole della canotta di cotone sotto al sole. Certo non con 40 gradi, ma adesso ancora è perfetto.
      Io sono giorni che metto solo un twin set di cachemire leggero (perché poi dipende dal numero di fili… dal modello… il dolcevita per esempio lo puoi lasciare per l’inverno 😀 )
      Fai bene comunque a resistere, mai comprare PRIMA del cambio stagione, approfitta del w-e e fallo presto!!!

      • in realtà ho un pull che sto usando molto misto cachemire-cotone.
        il fatto è che appena arriva il caldo anche se a singhiozzo come adesso io tendo ad alleggerire, ho proprio sempre caldo non so voi. Ad es se inizio a mettere sandali o infradito non riesco più a mettere scarpe chiuse (quindi se venite nel veneziano e vedete una pazza che, per dire, in giugno con un freddo cane o un mega acquazzone gira in hawaianas, probabilmente sono io e non una straniera hihihih). in autunno appena mi compro un pò di più non riesco più a scoprirmi….
        Quoto il piumino leggerissimo (io ne ho uno di uniqulo, regalo dal giappone prima che qui arrivassero) maniche lunghe, ma mi piacciono molto anche a maniche corte come si vedono in giro adesso.
        Un pò ancora e li vendono anche al bar da noi 🙂
        in un raptus di follia cambio di armadio fatto, con la piccola febbricitante a casa!!

        • uniqlo for ever!!!
          adoro!!! ultra light down? quello ceh si piega e diventa microscopico ma tiene caldissimo?
          🙂

          • anche io uniqlo lo sto sfruttando da un annetto a questa parte, ma i piumini ancora non li ho mai presi, neanche per i pupi. per loro in compenso ho preso diverse cosette che si sono rivelate veramente smart e #maipiusenza

          • oh yes! è proprio fantastico una volta piegato e infilato nella sua bustina lo metti dappertutto, ormai è un’appendice, visto il clima…

        • brava!!!
          (comunque anche io son spesso a piedi nudi, anche se per esempio, mi puoi tranquillamente beccare ad agosto con ballerine perché odio andare in giro coi piedi neri e se a Roma con 40 gradi porti i sandali rasoterra per camminare sei una donna finita… avrai tatuata la forma del sandalo sul dorso del piede… un orrore)

  9. 9 su 10! Mi mancano le scarpe di tela. In realtà è da tempo che desidero un paio di Converse alte ma mi frena il fatto che la mia età sia, ormai, più vicina ai 50 che ai 40. Che faccio desisto? Anche io sono alla ricerca dei jeans bianchi, ho provato qualcosa (LiuJo, Zara, Diesel) ma finora nulla di convincente.

  10. io aggiungerei una giacchina di pelle per la sera o la mattina, magari di un colore chiaro tipo beige…
    gonna a fiori no per me…forse ne ho un paio, ma sembro sempre la zia acida…
    😀

    • ahahhah
      giacchina di pelle intendi tipo biker?
      Io ne ho uno ma non riesco a usarlo mai… è lì da anni… 🙁

      • si quello.
        provalo con jeans (chiari), marinière e scarpe basse (loafers o ballerine)
        oppure camicia bianca/panna, pantaloni blu “eleganti” e scarpa con tacco e foular piccolo al collo
        e sappimi dire
        😉

  11. adoro il color cognac, adesso mi fai uscire a comprare una borsa O_o 😉

  12. Ho tutto tranne la gonna a fiori (ma la sto cercando, eh!): però sul fronte floreale compenso con top e vestiti 😉
    Per il resto, aggiungo anch’io il piumino leggerissimo da borsetta (nel mio caso un rovesciabile grigio/blu di Comptoir de Cotonniers) e più colore sulle mani: dopo un inverno all’insegna della più totale sobriteà inauguro oggi il Mirage di Dior, bellissimo!

  13. Post utilissimo e carino…ma la giacchina di ecopelle dove la mettiamo?!!

Parla alla tua mente

*