Rimedi naturali contro la cistite

come-prevenire-la-cistite-con-metodi-naturali-come-si-cura

Oggi parliamo di un disturbo molto comune che colpisce soprattutto il sesso femminile: la cistite. È un’infezione delle vie urinarie causata il più delle volte da batteri presenti nel nostro intestino (Escherichia coli, Enterococcus…); tali batteri migrano nella vescica o dall’esterno, attraverso l’uretra, o dall’interno a causa di un’alterazione della permeabilità intestinale che permette il passaggio dei batteri in altri organi vicini, come la vescica.

Come ci accorgiamo di avere la cistite?
I sintomi più comuni sono bruciore, stimolo continuo ad urinare, sensazione di incompleto svuotamento della vescica, presenza di sangue nelle urine.

Quali sono le cause più comuni?
Solitamente la cistite si presenta nel momento in cui il nostro sistema immunitario è debilitato, in periodi di forte stress, a seguito di un’alimentazione irregolare ricca di zuccheri raffinati, in presenza di stitichezza e può concorrere alla cistite anche un repentino sbalzo di temperatura della zona pelvica dovuto ad un freddo intenso.

Come prevenire questo disturbo?

In linea generale bisogna avere sempre una corretta ed adeguata igiene personale, limitando l’uso di detergenti aggressivi che possono alterare il PH vaginale e uccidere i “batteri buoni” che formano la flora batterica di protezione; evitare di indossare indumenti intimi di materiale sintetico, jeans e pantaloni troppo stretti perché creano calore nella zona contribuendo così alla proliferazione dei batteri.

Appena avvertiamo un piccolo disturbo sarebbe utilissimo bere molti liquidi in modo da facilitare la minzione ed eliminare quindi facilmente l’agente patogeno dalla nostra vescica; non trattenere mai l’urina; importantissima è anche l’alimentazione: scegliamo di consumare frutta, verdura e cereali integrali dalle proprietà diuretiche e depurative.

Anche svolgere regolare attività fisica aiuta a prevenire molti disturbi e infezioni come la cistite: il movimento aiuta il buon funzionamento di tutto il nostro organismo e a mantenere attivo e integro il sistema immunitario.
Inoltre sarebbe utile consumare quotidianamente yogurt e fermenti lattici per mantenere in equilibrio l’ecosistema intestinale.

Quali sono i rimedi naturali?

Le piante accorrono in nostro aiuto nel curare e prevenire la cistite: mirtillo rosso, pompelmo, uva ursina e malva hanno proprietà antisettiche e antinfiammatorie quindi evitano che i batteri si insedino nelle pareti degli organi ed inoltre stimolano la diuresi facilitando così l’eliminazione dei batteri presenti nelle vie urinarie.

Quindi molto utile può essere un infuso di uva ursina da preparare versando un litro di acqua bollente su 20gr di uva ursina secca e lasciare in infusione per qualche minuto, filtrare e consumare la bevanda durante l’arco della giornata.

Del pompelmo, invece, molto efficace risulta essere l’estratto dei semi, un vero e proprio antibiotico naturale, che, a differenza dei classici antibiotici, non indebolisce il sistema immunitario anzi ne potenzia l’efficacia e ne facilita il lavoro. Si consiglia di assumere 5 gocce di estratto disciolto in acqua o in una spremuta di frutta 2-3 volte al giorno.

Il succo di mirtillo rosso ha azione antinfiammatoria e batteriostatica: per alleviare i primi sintomi di cistite si possono bere 2-3 bicchieri di succo al giorno; nel caso di cistiti acute si possono preferire prodotti più concentrati e che agiscono più in fretta come preparati fitoterapici a base di estratto di mirtillo rosso reperibili in erboristeria.

Anche gli oli essenziali sono davvero efficaci nella cura di questo disturbo come per esempio il miracoloso Tea Tree oil: se puro al 100% l’olio essenziale di melaleuca può essere assunto per bocca per esplicare al meglio le sue proprietà antibiotiche e antisettiche nei confronti di batteri, virus, funghi e microbi. In caso di cistite si assumono solitamente 2-3 gocce di tea tree disciolte in un cucchiaino di miele a stomaco pieno.

Ne avete mai sofferto? Quali rimedi avete adottato?

[Articolo a cura di Paola Mencaroni.]

Commenti

  1. non ho mai sofferto ma buono a sapersi.

Parla alla tua mente

*