Come avere i capelli mossi naturali

come-avere-capelli-mossi-naturali-senza-piastra-ferro-calore

Non so se ve ne siete accorte, ma ormai tutte le donne hanno i capelli mossi! Come è possibile? Ma se fino ad ora tutte portavano capelli lisci e piatti?!?
Chi ha i capelli ricci di natura finalmente sente di essere alla moda! 🙂

Tendenze a parte, se vi piace giocare un po’ con i vostri capelli, ottenere un’acconciatura diversa senza dover ricorrere a difficili messe in piega o piastre costosissime, potete provare a realizzare delle morbide onde naturali con semplici metodi casalinghi; per realizzare queste acconciature non sono necessarie né piastre né ferri arricciacapelli quindi i capelli non risentiranno del calore che può seccarli e danneggiarli!

Avere i capelli mossi con il metodo della fascia

Serve una semplice fascia per capelli: mettere la fascia intorno alla testa sulla fronte (tipo Rambo, per intenderci), dividere i capelli in piccole ciocche, arrotolare la prima ciocca intorno alla fascia e procedere con il resto dei capelli; alla fine la fascia sarà avvolta totalmente dai nostri capelli, spruzzare un po’ di lacca spray extra forte e lasciare in posa 4-5 ore o meglio tutta la notte.

Per avere un effetto più definito e duraturo è preferibile utilizzare questo metodo su capelli umidi.

Avere i capelli mossi con il metodo delle trecce

Lavate i capelli e asciugate solo la base e lasciate le lunghezze umide; dividete i capelli in 2 grandi ciocche laterali (una a destra e l’altra a sinistra) e formate 2 trecce abbastanza strette, chiudete le trecce con degli elastici, spruzzate le trecce con della lacca o del fissante e lasciate in forma per tutta la notte.

In questo modo si otterranno onde morbide e larghe, se preferite ricci più stretti e definiti, allora dividete i capelli in ciocche più piccole e realizzate 4-5 trecce.

Avere i capelli mossi con il metodo degli elastici

Dividete i capelli, ancora umidi, in piccole ciocche, arrotolatele su se stesse e poi formate dei tondini da fermare poi con gli elastici. Spruzzate con della lacca o gel fissante spraye lasciate in forma per qualche ora.

come-avere-capelli-ricci-mossi-naturali-senza-piastra-ferro-calore

Per ottenere dei risultati ottimi vi consiglio, se avete capelli particolarmente lisci e fini, di applicare una schiuma modellante ed arricciante prima di mettere in forma i capelli in modo da facilitare la formazione delle onde. Se invece avete capelli spessi e un po’ crespi, potete utilizzare l’olio di cocco: bagnatevi le dita con qualche goccia di olio e modellate le singole ciocche per creare la vostra forma a seconda del metodo scelto, in questo modo quando scioglierete l’acconciatura, i capelli saranno soffici, morbidi e lucidi.

Quando toglierete la fascia o scioglierete le trecce e i tondini, passate delicatamente le mani aperte, come se fossero dei pettini, tra i capelli e frizionate con i polpastrelli il cuoio capelluto per creare volume e armonizzare l’intera capigliatura.

Ci sono tantissimi altri metodi per ottenere capelli mossi e ricci, però io preferisco questi perché sono veloci e facili da realizzare anche per chi, come me, non è molto esperta con le pettinature e acconciature!
Voi conoscete qualche altro metodo?

[Articolo a cura di Paola Mencaroni]

Commenti

  1. Io fino a qualche anno avevo i capelli molto ondulati, quasi ricci, ma dopo la gravidanza la struttura del capello si è modificata e ora sono solo leggermente mossi (e crespi, grrr!). Su consiglio della parrucchiera, uso un gel per esaltare i ricci, regolo il phon a bassa temperatura e già questo aiuta un po’. Devo provare anche questi trucchi!

    • anche io ho un riccio non proprio definito e quindi ogni tanto mi aiuto con questi metodi per avere un risultato più definito!ti consiglio anche di usare il diffusore e di non toccare troppo i capelli durante l’asciugatura così non “scombini” i ricci! io cerco di frizionare solo il cuoio capelluto con i polpastrelli in modo da creare un pò di volume alle radici.
      prova e facci sapere!:)

      • Ero troppo curiosa e ho provato subito il metodo dei rotolini fermati con gli elastici, anche se con i capelli asciutti e senza mettere lacca. Ci ho dormito tutta la notte e… FUNZIONA!
        (Almeno su di me che sono una ex riccia…)
        Stamattina sono uscite delle bellissime onde, come quelle della prima foto. Peccato che ora i capelli siano ritornati un po’ crespi e abbiano perso un po’ di volume, ma l’ondulazione è rimasta!

        • se hai il problema dei capelli crespi, ti consiglio di usare un pò di olio di cocco prima di fare i rotolini così quando li scioglierai saranno più morbidi e meno crespi!

  2. i miei capelli sono anarchici, ma lasciati a loro stessi fanno le onde
    le trecce mi piacciono molto come metodo, facile…unica cosa: le punte restano dritte…
    come fare?
    😮

    • si hai ragione, purtroppo le punte non vengono ricce come il resto delle ciocche. l’unica cosa che posso consigliarti è di cercare di terminare la treccia fino alla fine, con pazienza, anche con gli ultimi “peletti” rimasti! comunque l’effetto liscio alla base, ondulato sulla lunghezza e poi liscio di nuovo è carino!soprattutto sui capelli medio-lunghi!

    • Se attorcigli le punte sull’elastico? Non so se riesco a spiegarmi, ma in pratica le infili dentro l’elastico, o le arrotoli con un altro elastico su se stesse…

  3. Dalla scorsa estate c’è anche un prodotto, in vendita da Sephora, che promette l’effetto ondulato che si ha con l’asciugatura naturale dopo i bagni al mare. Ho lette recensioni positive, ma anche molte che lamentano un effetto “secco” sulle punte (in effetti contiene del sale) e per questo non l’ho più comprato. Mi è tornato in mente qualche giorno fa perché in rete ne ho trovata una versione decisamente più economica da fare in casa, a base di olio di cocco o argan. Qualcuna di voi l’ha provato? Credo si chiami “Surf spray”.

    • io non ho provato il surf spray di bumble and bumble però ogni tanto anch’io lo realizzo in casa e la mia ricetta consiste nel riempire una bottiglietta spray da 100ml di acqua, aggiungere 1 cucchiaino di sale fino, 5 gocce di olio di jojoba e 2 gocce di olio essenziale di lavanda. bisogna agitare prima di ogni utilizzo e spruzzarlo sui capelli appena lavati e ben tamponati con un asciugamano. io mi trovo bene anche se i miei sono ricci/ondulati naturali, però mi definisce meglio il riccio e dà consistenza alla capigliatura, proprio grazie al sale.

  4. Prendi un Karmin

  5. victoriadavenpor

    Karmin senza dubbio

Parla alla tua mente

*