Spaghetti saltati con manzo e verdure alla cinese

spaghetti-saltati-con-manzo-verdure-cinese

Amate la cucina cinese o orientale? Sappiate che potete concedervi la cucina cinese anche se siete a dieta, se seguite queste piccole indicazioni per cucinare in modo light.

Come sempre, elimineremo una buona percentuale di grassi e aggiungeremo tante buone verdure.

Ingredienti per due persone: due porzioni piccole di spaghetti di riso o di soia o 100 grammi di spaghetti integrali classici, una fettina di manzo spessa un centimetro circa, 4 carote, 2 cipollotti, 1/4 di cavolo cappuccio verde o di verza, 10 foglie di lattuga romana, 2 cm di radice di zenzero, aglio, olio di semi, salsa di soia, pepe o peperoncino.

In una padella profonda (ancora meglio il tipico wok), facciamo soffriggere un cucchiaio di olio di semi, due cucchiai di salsa di soia, lo zenzero e l’aglio tritati. Aggiungiamo subito le carote tagliate a julienne, facendo ben saltare il tutto. Aggiungiamo poi i cipollotti tagliati in quattro parti (per il lungo), il cavolo cappuccio e la lattuga tagliati sottili.

Facciamo grigliare la carne su ambo i lati, lasciamola riposare e poi versiamola in padella con i suoi succhi, dopo averla tagliata a striscioline.

Mettiamo nel frattempo a cuocere la pasta: se usiamo gli spaghetti di riso, seguiamo le istruzioni di cottura. Di solito basta immergerli in acqua calda per pochi minuti, o farli bollire pochissimo. In alternativa, facciamo cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata senza spezzarli.

Versiamo la pasta dentro le verdure e facciamola saltare terminando la cottura direttamente nella padella, aggiungendo ancora la salsa di soia. Aggiustiamo eventualmente di sale, ma solo alla fine, perché la salsa di soia è molto salata.

A piacere, possiamo aggiungere pepe o peperoncino fresco o semi di sesamo tostati, ma anche altre verdure come funghi, germogli di soia o altri germogli, sedano rapa a julienne.

Potete omettere la carne per avere un piatto vegano / vegetariano.

 

Parla alla tua mente

*