Vestirsi per un pranzo al mare

come vestirsi per un pranzo al mare

Amo il mare, lo sanno anche i muri. Lo amo anche in inverno, ma appena le temperature lo concedono adoro fare le prime passeggiate in spiaggia e poi fermarmi a pranzare con vista e sorseggiare vino bianco.

In fondo mi accontento di poco 😉

E amo anche tutto l’abbigliamento marinaresco, dalla marinière della nostra #rubriga ai caban da marinaio fino ai banali abbinamenti di bianco e blu.

come vestirsi per un pranzo al mare

Per un pranzo al mare con la truppa al completo ho scelto un paio di pantaloni bianchi di cotone, abbinati a una t-shirt a V blu, una giacca in maglia navy e espadrillas basse a righe bianche e blu.

Ho aggiunto una sciarpa di lino e cotone in colori neutri e la mia borsa di Mary Katrantzou per Longchamp.

A proposito di #guardarobasentimentale, direi che questo tipo di abbinamenti è veramente un must per me in questa stagione e questi capi in particolare sono le carte che più spesso mischio per vestirmi tutti i giorni.

spring-essentials

Una menzione d’onore a questa giacchina, presa quest’anno col mio approccio morigerato allo shopping di cui vi ho parlato a inizio 2014. Si tratta di una giacca in maglia, due bottoni blu navy. L’ho presa da Falconeri e si sta rivelando un ottimo acquisto e molto più versatile del previsto: l’ho indossata sui jeans, con magliette e camicie, sulle gonne e persino su un abito lungo elegante. Non è stato un acquisto economico, ma la resa è stata fenomenale e credo sarà la mia ‘sciallata’ estiva d’emergenza anche in vacanza!

come vestirsi per un pranzo al mare

Commenti

  1. Che bella che sei!
    Di questo look mi piace proprio tutto.
    P.S. è un periodo di superlavoro, ma vi leggo sempre anche se non commento!

  2. bella tu come sempre…
    🙂
    questa combinazione è anche uno dei miei cavalli di battaglia, magari con un tocco di rosso (come tu hai la borsa e il rossetto)
    e sai che ho scoperto anche io falconeri da relativamente poco, cioè dai saldi invernali…
    caro è caro, si, ma le cose sono semplici, di ottima qualità e superversatili….
    per l’estate ho “investito” in due giacchine, una panna e una blu profilata in bianco che sono veramente très chic..
    metterei solo quelle
    🙂

    • io falconeri lo conoscevo, però sempre a distanza che mi sembrava eccessivamente classico. ci avevo preso solo un maglioncino di cashmere basic.
      invece…
      da saccheggiare ai saldi, comunque, al 50% compri davvero bene e capi che metterai all’infinito.

      • idem…io sono molto classica quindo lo stile era mio, ma pensavo fosse iper caso
        e invece ai saldi dei saldi ho preso due maglioncini di cashmere bellissimi e che costavano quanto un maglioncincino di zara a prezzo pieno, una giacchina di lana e un cappottino bellissimi…
        così sono tornata per la collezione estiva…
        bello tutto!
        🙂

  3. (che poi mi sa che quella stessa giacchina io ce l’ho inceleste polvere….)

  4. Mi piace proprio l’abbinamento bianco blu e magari rosso… sìssì!!! anche se ho sempre il terrore del bianco, specialmente nei pantaloni… e specialmente con la tribù a seguito!!!

    • i pantaloni bianchi sono uno dei tabù superati con la maturità, mentre sulla seconda questione ci ho messo proprio una pietra sopra: bianco, colorato o nero devo comunque lavare sempre tutto ciò che indosso con loro, quindi tanto vale affidarsi a santa pupa!
      😛

  5. Sei sempre fonte di ispirazione! Vedendo queste foto home deciso di riutilizzare una borsa coloratissima comprata ai Caraibi in viaggio di nozze e dimenticata nel più remoto degli antri!

  6. Anche nel tuo libro scopo continui imput e suggerimenti di look mai scontati!

  7. Naturalmente era scopro!!!!questa maledetta tastiera del talent
    Tablet continua a fare di testa sua

Parla alla tua mente

*