Cosmetici fai da te facili e veloci: crema viso idratante nutriente

cosmetici-fai-da-te-facili-e-veloci-crema-viso-idratante-e-nutriente
Avete mai preso in considerazione l’idea di produrre una crema viso in casa? Magari vi siete cimentate nella realizzazione di maschere e impacchi, ma la creazione di una crema vi sembrava una cosa troppo difficile? Vorrei condividere con voi delle semplici ricette casalinghe per autoprodurre una crema viso liscia, profumata e funzionale, che poco ha da invidiare ad alcuni prodotti che si trovano in giro!


Una crema cosmetica è composta principalmente da 3 ingredienti: acqua, grassi (oli e burri) e principi attivi. Per far unire la fase acquosa a quella grassa abbiamo bisogno di un emulsionante; in questo caso andremo ad usare degli emulsionanti semplici e facilmente reperibili: la lecitina di soia granulare (si trova al supermercato) e la cera d’api (disponibile in erboristeria).

Gli ingredienti che ci occorrono sono: l’acqua demineralizzata o acque distillate floreali (acqua di rose, acqua di amamelide…), un olio vegetale a scelta (jojoba, di riso, mandorle dolci…), l’emulsionante e un olio essenziale.
Gli strumenti : un pentolino, 2 contenitori di vetro, le fruste elettriche o un aerolatte e una bilancina.

Ricetta crema viso con lecitina

  • 20gr olio di jojoba
  • 20gr lecitina di soia
  • 60gr acqua di amamelide
  • 3-4 gocce olio essenziale di lavanda

Versare l’acqua e la lecitina in un contenitore di vetro e riscaldare a bagnomaria, mettere a scaldare in un altro contenitore anche l’olio. Quando la lecitina è quasi del tutto sciolta, togliere dal fuoco e frullare; rimettere a scaldare per far sciogliere completamente la lecitina. L’olio nel frattempo avrà raggiunto la temperatura giusta (circa 70°,l’olio non deve bollire!), possiamo togliere tutto dal fuoco e cominciare a versare, un po’ alla volta, l’olio nell’acqua e lecitina. Versiamo l’olio, giriamo con un cucchiaio, frulliamo, aggiungiamo un altro po’ di olio, giriamo, frulliamo e così via fino a quando non avremo terminato l’olio.
Diamo un ultima frullatina e aggiungiamo 3-4 gocce di olio essenziale di lavanda o quello che preferiamo.

Se la crema risulta troppo untuosa, possiamo decidere di aggiungere 1 cucchiaino di amido di riso che aiuta a rendere la crema più asciutta e più bianca.

Ricetta crema viso con cera d’api

  • 40gr olio di riso
  • 20gr acqua demineralizzata
  • 20gr cera d’api

Pesare l’olio e la cera d’api, versare in un contenitore resistente al calore e scaldare a bagnomaria per far sciogliere completamente la cera; nel frattempo scaldare anche l’acqua a bagnomaria.
Quando entrambe le fasi sono calde, uniamo piano a piano l’acqua all’olio e cera e frulliamo con le fruste.
Otterremo così un emulsione liscia e omogenea. Anche in questo caso possiamo aggiungere qualche goccia di olio essenziale per profumare o, in alternativa, possiamo utilizzare un aroma alimentare (vaniglia, mandorla…).

Una volta pronta e raffreddata, la crema può essere trasferita in un contenitore con coperchio ben lavato e asciugato. Queste creme vanno conservate in frigorifero e (soprattutto quelle preparate con la lecitina) hanno una durata breve data la mancanza di conservanti che impediscono la contaminazione batterica.

Ragazze provate e vedrete che soddisfazione! Voi avete mai fatto una crema in casa?
Avete altre ricettine da condividere?

Commenti

  1. Grazie adoro l’autoproduzione…..ma in termini di tempo quanto dura?

  2. se conservata bene, in un contenitore ben chiuso e magari in frigorifero, dovrebbe durare una decina di giorni! nel caso vada a male te ne renderai facilmente conto sia dall’odore sia dall’aspetto!

Parla alla tua mente

*