Come usare l’aceto per i rimedi di bellezza di pelle e capelli

capelli-pelle-perfetti-rimedi-naturali-di-bellezza-con-aceto-di-mele

L’aceto è uno degli ingredienti fondamentali per rimedi di bellezza naturali e casalinghi. L’aceto ha tantissime proprietà: è levigante, acidificante, esfoliante, astringente, tonificante; è un potente antinfiammatorio e antibiotico naturale, è ricco di potassio, calcio, magnesio, amminoacidi, vitamine e chi più ne ha più ne metta!


Insomma l’aceto è un prodotto miracoloso da utilizzare per semplici ma efficaci cure per la nostra pelle e i nostri capelli!

Per questo utilizzo vi consiglio di scegliere l’aceto di mele invece dell’aceto di vino, visto che ha un odore meno pungente ed è quindi più gradevole da applicare sul corpo.

Utilizzi dell’aceto su pelle e capelli

L’aceto può essere usato sui capelli come:

  • Ultimo risciacquo dopo shampoo e balsamo: preparate una caraffa con 1 litro d’acqua (possibilmente demineralizzata o acqua in bottiglia, in modo da evitare il calcare) e 2 cucchiai di aceto e versatela sui capelli prima di procedere all’asciugatura; andremo così a ripristinare il PH, chiudere le squame e rendere quindi i capelli più lucidi, più voluminosi e più morbidi.
  • Può essere utile a chi ha capelli grassi e anche con forfora massaggiare il cuoio capelluto, dopo lo shampoo, con mezzo bicchiere di aceto per sfruttare le sue capacità sgrassanti e detergenti; risciacquare con acqua in modo da eliminare ogni traccia di grasso.
  • Un paio di volte al mese, possiamo anche fare un impacco superlucidante applicando l’aceto sui capelli umidi, lasciare in posa almeno 30 minuti ricoprendo con un asciugamano, in modo che il calore favorisca l’assorbimento e poi procedere con lo shampoo.

Sulla pelle l’aceto può essere impiegato come:

  • Tonico: preparate una camomilla concentrata, lasciate raffreddare, e aggiungete ½ cucchiaino di aceto; usatelo dopo la detersione imbevendo 2 batuffoli di cotone con il tonico e tamponandoli sul viso: avrete così un tonico addolcente e lenitivo grazie alle proprietà della camomilla ma anche esfoliante, riequilibrante e soprattutto astringente grazie all’aceto. Ottimo per ridurre la dimensione dei pori dilatati!
  • Antinfiammatorio: in caso di acne o “brufoletti occasionali”, potete tamponare qualche goccia di aceto direttamente sul brufolo e lasciare asciugare; l’aceto andrà a sfiammare la zona ma anche a disinfettare, quindi renderà più facile l’essiccazione del brufolo. È preferibile fare questo trattamento la sera prima di andare a dormire, in modo da lasciarlo agire più a lungo e anche per poter eliminare l’odore al mattino con una bella lavata!
  • Decongestionante: per alleviare il dolore e il bruciore della pelle quando magari ci siamo “abbrustolite al sole”, possiamo preparare uno spray con metà acqua e metà aceto da spruzzare sulle zone interessate subito dopo una doccia fresca. L’aceto funzionerà come un antidolorifico rilassando il tessuto cutaneo.
  • Schiarente naturale: quando notiamo la comparsa di una o più macchie scure sul viso e sul collo, magari a causa di un’errata esposizione al sole, o per fattori ormonali, possiamo ricorrere all’aceto per effettuare degli impacchi dal forte potere schiarente perché svolge un’ azione di peeling in grado di stimolare la pelle a rinnovarsi velocemente. Uniamo, in una ciotolina,qualche goccia di aceto a qualche goccia di olio (olio di jojoba, olio d’oliva, olio di lino…), immergiamo un dischetto di cotone e applichiamolo direttamente sulla macchia, lasciamo in posa qualche minuto, togliamo il cotone e massaggiamo l’olio rimasto fino a completo assorbimento e sciacquare con un detergente delicato.
  • Anticellulite: l’aceto aiuta anche a riattivare la circolazione quindi può essere utile effettuare dei massaggi con le mani bagnate di aceto sulle zone colpite da cellulite o da pesantezza e gonfiore in modo da migliorare la circolazione sanguigna. Ripetere il trattamento almeno una volta a settimana prima della doccia.

La prossima volta che condite l’insalata pensate anche a tutti questi altri usi che potreste farne! 🙂
Voi conoscete altri utilizzi?

[Articolo a cura di Paola Mencaroni]

Commenti

  1. Ciao, mia zia beve un bicchiere di acqua tiepida e aceto di mele ogni mattina appena alzata, prima di colazione. Dice che l’aiuta e la fa stare in forma (non nel senso di magra, nel senso di sentirsi bene, di avere una sensazione di benessere).

    Io l’aceto/aceto di mele lo uso…. per pulire in casa… 😉

Parla alla tua mente

*