Come difendersi dai metalli pesanti

come-difendersi-dai-metalli-pesanti

La maggior parte di noi sa già di essere fortemente “appesantito” dalle tossine dei metalli pesanti e ne conosce i risvolti negativi per la nostra salute. Ma la buona notizia è che possiamo difenderci, proteggerci e disintossicarci da queste sostanze!

I metalli pesanti più conosciuti e diffusi sono il cadmio, l’alluminio, il nichel, il piombo e il mercurio. Sono sostanze inquinanti per l’ambiente e di conseguenza anche per noi. Essi penetrano nel nostro sistema cardiocircolatorio e linfatico, si vanno a depositare e accumulare negli organi e nei tessuti con conseguente possibilità di generare malattie autoimmuni e disturbi neurologici.


Il modo migliore per difendersi è evitare di entrare in contatto con queste sostanze, certo, questa non è cosa semplice, ma possiamo almeno tentare di eliminare alcuni alimenti o alcuni oggetti che aumentano la nostra esposizione a tali sostanze inquinanti.

Molto spesso non ce ne rendiamo conto ma siamo noi stessi a portarci dietro questi metalli e farli entrare nella vita di tutti i giorni; avete delle vecchie otturazioni fatte di piombo? Usate deodoranti a base di alluminio? Ecco le prime cose da eliminare.

Ad esempio potremmo cominciare ad eliminare pian piano dalla nostra cucina tutti gli utensili e tegami in alluminio (caffettiere, tegami, padelle) preferendo quelli in acciaio inox, evitiamo di utilizzare contenitori per alimenti in alluminio e l’uso della carta stagnola a favore della carta forno.
Quando facciamo la spesa cerchiamo il più possibile di scegliere i prodotti da acquistare anche in base al loro confezionamento quindi preferiamo carta, vetro e plastica semplici, piuttosto che contenitori di materiali combinati con alluminio come il tetrapak e le lattine di latta.
Scegliamo frutta e verdura biologiche o comunque coltivate in maniera naturale senza l’utilizzo di pesticidi e fertilizzanti chimici perché queste sostanze sono una delle maggiori fonti di metalli pesanti provenienti dalla nostra alimentazione.

Per eliminare le tossine e disintossicare l’organismo possiamo aiutarci con erbe e alimenti come l’aglio che agisce da “spazzino” del nostro corpo respingendo le tossine grazie allo zolfo. L’aglio purifica il sangue, migliora la circolazione e lo zolfo in esso contenuto riesce a ossidare metalli pesanti come il piombo e il mercurio rendendoli solubili in acqua e quindi facilmente eliminabili attraverso le urine.
Un’altra buona abitudine è quella di bere al mattino l’acqua con il succo di un limone appena spremuto: il limone depura l’acqua dalle sostanze indesiderate e la rende alcalina, libera dai metalli, inoltre purifica l’organismo agevolando l’eliminazione di tossine e rafforzando il sistema immunitario.

Qualche piccolo accorgimento e riusciremo a mantenere alla larga i metalli pesanti dal nostro corpo!

Commenti

  1. mmmm, forse volevi dire che limone+acqua=soluzione ACIDA, NON alcalina…

    • Ops! ho scritto alcalina invece di acida, forse pensando al fatto che l’acqua è già alcalina di per sè!

Parla alla tua mente

*