I vestiti più belli del Festival del Cinema di Venezia 2014

Si è da poco conclusa la settantunesima edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia (quest’anno: dal 27 agosto al 6 settembre).
Come al solito noi ci concentriamo sul lato frivolo della faccenda, ovvero sui vestiti. Abbiamo visto gran spolvero di abiti da red carpet un po’ su tutte le riviste e i web-magazine. Belli sì. Ma io ho trovato ben più interessanti le scelte delle star per i photocall, perché sono vestiti che, nella maggior parte dei casi, sono indossabili anche da noi mortali, di giorno o anche di sera, o per lo meno possono essere di ispirazione per un look quotidiano.

Ecco quindi una mia selezione di abiti portabili. Niente strascico, niente paillettes, niente trasparenze strane. Solo cose che possiamo mettere per andare in ufficio, all’aperitivo, a teatro. Pronte?

Già a un rapido sguardo appare subito evidente una netta predominanza di bianco e nero, con poche eccezioni.

meglio-vestite-festival-venezia-2014

Anna Mouglalis in Chanel (giorno) e Chanel Couture (sera). Bella, mi piace: ha scelto di spezzare il tailleur mettendo solo la giacca sopra a un pantalone slim e i tacchi. La sera opta per il corto, un vestito cipria con sopra una giacca lavorata, stretta da cintura dorata. Magari non possiamo permetterci Chanel, ma nulla ci vieta di ricreare il look con uno spolverino ricamato.

Charlotte Gainsbourg in Louis Vuitton. Ho visto altri look di Charlotte di diverso stilista (Anthony Vaccarello) ma dello stesso tipo: total black, dettagli in pelle, gambe scoperte, uno stile che secondo me le calza a pennello. Le stesse scarpe le troveremo poi, in altro colore, su un’altra attrice, italiana.

January Jones, divina in vestito BOSS bianco. Seta e chiffon che le scivolano dolcemente sulle curve. Io trovo questo vestito veramente bello, chic ed elegante. Adoro anche il taglio di capelli. (Le scarpe sono Casadei).

Moran Attias in completo Emilio Pucci composto da blazer blu (mi serve!!!), pantalone azzurro chiaro e top di seta bianca con righe blu, che completa un look molto navy. Non mi piace molto il top dentro al pantalone, voi cosa ne pensate?

Meglio-vestite-venezia-2014

Ahna O’Reilly in Preen. Un vestitino nero con scollatura asimmetrica e ramage ricamato che secondo me sarebbe piaciuto tanto a Anna di Frozen, vero? Il vestito è carino, ma le scarpe, per me, sono un sonoro NO.

Alba Rohrwacher in Louis Vuitton (di giorno) e Valentino Couture (sera) che riporto anche se è un’uscita da red carpet perché comunque è un insieme chic e portabile. Per entrambi i look: bianco, nero e pelle. Mi piacciono molto, in particolare, le scarpe del primo outfit e la cintura del secondo, che sembra arrampicarsi sulla blusa bianca.

Ashley Greene in Alexander McQueen. Pantaloni e blusa blu, con applicazione di seta bianca più lunga dietro. Non mi convince mica. A voi sì?

Zhao Wei in Christopher Kane. Il vestito è molto bello, ma l’insieme mi sembra un po’ sciapo. Che so, una cintura di un colore più forte: rosso, giallo, blu…

Sandy Powell (costumista inglese vincitrice di 3 Oscar: Shakespeare in Love, The Aviator, The Young Victoria) in Michael Kors: i pantaloni slim bianchi e neri e la camicia bianca assumono una grande personalità grazie al fiocco nero e alle scarpe, abbinate alla pettinatura fiammeggiante. Mi piace.

dive-meglio-vestite-festival-cinema-venezia-2014

Emma Stone in pantaloni e blusa Proenza Schouler e pump Louboutin. I pantaloni mi piacciono molto, hanno una allure comoda e disinvolta, ma il black and white li rende adatti anche a un evento più formale. I capelli accendono un po’ l’insieme, io comunque avrei scelto accessori colorati o una casacca – come si vede negli abbinamenti della collezione – che a toni B&W aggiunga una punta di rosso.

Una parata di star per Miu Miu. Le riconoscete? Da sinistra: Dakota Fanning, Kristen Dunst, Kate Mara, Felicity Jones, Lena Dunham, Nicoletta Romanoff. Viste così insieme, non fanno l’effetto “amiche della sposa”? E posso dire che l’unica che secondo me fa un figurone è la “nostra” Nicoletta?

 

meglio-vestite-venezia-festival-del-cinema-2014

Elodie Bouchez in vestitino corto Saint Laurent. Sarà stampato o ricamato? In ogni caso a me piace tantissimo, con questi riflessi metallizzati che si abbinano alle scarpe dorate. Io ho un vestitino indiano simile, sui toni del rosso, ricamato, che abbino a una gonna lunga, dagli stessi toni ma invertiti: in questo caso sarebbe una gonna verde con ricami dorati.

Sarah Felderbaum in Alberta Ferretti. Non propriamente un look semplice, ma i colori e la freschezza dell’insieme mi sembrano possano essere d’ispirazione anche per un look più quotidiano.

Il primo look che ho visto, e quello che mi piace più di tutti: Luisa Ranieri in N° 21 by Alessandro Dell’Acqua. Camicia bianca di seta con minuscolo taschino, indossata in modo molto nonscialante: slacciata il giusto, maniche arrotolate. Cintura nera, quasi maschile, con nodo a vista, che introduce una lunga gonna nera di chiffon, con ampio spacco e… sandali bassi. Capello raccolto e trucco naturale. Bellissima. Perfetta.

Cosa ne pensate? C’è qualcosa da cui possiamo trarre ispirazione?

[photo credits: RCFA]

Commenti

  1. uffa….avevo scritto un bel commentino lungo ma il pc si è autospento…..vabbè, faccio un riassunto:
    anch’io voto per la Ranieri, almeno si è scollata di dosso “….Antò….fa ccccaldo….” che proprio non mi piaceva!
    poi voto per la Rorhwacher perchè mi piace tantissimo, e se avessi il fisico (non è che non ce l’ho, è che ne ho troppo 😀 ) ruberei il look della costumista, meraviglioso!
    per finire, nel “gruppone Miu Miu” la penultima mi inquieta parecchio……

Parla alla tua mente

*