Autunno: color zucca e collane DIY

Indossare colori d'autunno

Cercando di rendere autunnali gli outfit di queste giornate ancora tiepide, sto esplorando i colori tipicamente stagionali: dal mosto, ai marroni bruciati, al color zucca.

Oggi vi mostro un abbinamento con questo pantalone arancio zucca.

Quando sono in dubbio mi accorgo che il grigio è sempre una buona idea e infatti in questo caso invece di andare sul marrone (che poi vicino al viso non mi dona particolarmente) ho virato verso il grigio, utilizzando questa camicia di lino e cotone a righe e relegando il marrone agli accessori: borsa e cinta.
Le slippers sono invece una stampa pitone sul grigio con profili in cuoio.

Ma veniamo alla collana di cui sono molto orgogliosa: niente di che, ma quando faccio delle cose con le mie mani e poi riesco a utilizzarle come fossero oggetti di valore (invece che metterle nel cassettone dei travestimenti dei bambini) mi sento molto soddisfatta.

collana-diy

In questo caso si tratta semplicemente di più giri di fettuccia colorata.
Ultimamente mi sono appassionata a questo materiale: nel negozio di filati dove vado di tanto in tanto ad acquistare lana, ho trovato queste grosse bobine di fettuccia di scarto. Si tratta dei bordi avanzati dalle pezze di jersey o cotone che vengono venduti a peso. Ne ho fatto incetta, sicura di riuscire a ricavarne cose belle… e in verità sono proprio in procinto di completare un progetto ambizioso (ovviamente perché riferito a me e alla mia proverbiale inconcludenza) di cui vi parlerò.

Vi piacciono i colori autunnali?
Qual è il vostro preferito?

Per questo outfit

  • Pantaloni e camicia, Zara
  • Slippers, Giorgio Moresco
  • Cintura, Bitten
  • Borsa, LouisVuitton
  • Collana, DIY

Commenti

  1. Bello questo look! Trovo molto chic l’abbinamento grigio e arancio. Io forse accorcerei un po’ i pantaloni: non rischi di inciampare o di rovinare l’orlo?
    A proposito di color zucca, approfitto di questo spazio per fare il mio outing da shopaholic anonima.
    Sabato notte non riuscivo a dormire e allora sono andata su un noto sito di e-commerce per cercare dei vestiti per mia figlia. Come non dare un’occhiata anche al settore donna? Per farla breve sono stata presa dalla vertigine degli acquisti è in un paio d’ore ho mandato a farsi benedire tutti i propositi di morigeratezza (regola dei 5 pezzi bye bye!)
    Per carità, ho comprato cose utili e a prezzi convenienti, tipo le calosce di gomma di cui avevo assoluto bisogno e un parka (un parka!) imbottito per il tempo libero. Poi però ho comprato pure un paio di pantaloni arancioni che pensavo di abbinare a maglietta e pullover grigi (telepatia?)
    … Che sensi di colpa prima ancora di aver ricevuto il pacco!
    Niente, il minimalismo non fa per me.
    Maestra Caia, mi merito due in pagella!

    • ahhaha ma che due???
      quanto vorrei avere quella botta di leggerezza e fare acquisti pazzi pure io.
      invece sono così angustiata dalla mancanza di spazio che DAVVERO non ho volgi di comprare niente. tranne una casa nuova oltre i 100mq
      😛

      • Forse hai ragione: devo smettere di autofustigarmi.
        Ogni tanto bisogna pur viziarsi un pochino, l’importante è non esagerare!
        E poi magari i pantaloni arancioni mi staranno male e dovrò rimandarli indietro… per fortuna il reso è gratuito! ; )

  2. mi piace tutto moltissimo…soprattutto i pantaloni.
    domanda: ma con le scarpe basse non finiscono sotto ai tacchi, dando quello sgradevolissimo effetto stoffasottoallescarpe che odio?

    • In realtà li ho fatti accorciare visto che li porto sempre con scarpe basse e probabilmente l’inquadratura delle foto e la mia posa a ginocchia un po’ piegate fa sembrare il pantalone eccessivamente lungo, ma vi posso assicurare che è a filo di tacco. lontani ormai i tempi da zecca con le sfilacciature dietro il tallone (oddio mio che ricordi macabri ahhahaha)
      Resta il fatto che in effetti la larghezza della gamba non li rende particolarmente comodi perché ogni tanto ci inciampo con risultati esilaranti. e infatti nonostante sulla carta adori questi pantaloni non li metto spessissimo, relegandoli soprattutto alle giornate di lavoro full immersion in cui mi si richiede al massimo di arrivare allo studio e tornare a casa.

  3. ma perchè io da zara non trovo mai niente che mi stia bene?
    l’estate scorsa ho provato dei deliziosi vestitini anni 30 che mi cadevano da tutte le parti, i pantaloni mi erano piccoli o grandi… sono uscita depressissima.
    Il motivo può essere che sia più adatta alle persone “formose” che non a me che ho un fisico a rettangolo, porto la 38 , sono piallata e ho il punto di forza nel lato b???

    • non saprei dirti, forse la loro 38 è un po’ abbondante, ma sinceramente non ho esperienza diretta di taglie così piccole.. io vado sulla 44/46 che spesso invece mi sembra tagliata molto squadrata e poco pensata per chi come me ha un po’ di forme da gestire.

  4. dimenticavo: bellissima la collana in fettuccia. Io sono nel trip dei bracciali con gli elastici, trovassi qualcosa di altrettanto appassionante ma più “decente” non sarebbe male!

    • guarda, l’inverno scorso mi aveva preso il trip del finger knitting e secondo me può piacerti!
      puoi farci collane, bracciali, sciarpine, e quello che ti suggerisce la fantasia!

  5. Bellssimi i pantaloni!
    Su di me però i colori.autunnali non funzionano per niente… E così uso i miei colori “quattro stagioni” – nel senso che lì uso tutto l’anno: bianco, blu, grigio e nero, con sprazzi rosa e rosso.

    • a em soprattutto quelli molto caldi stanno male vicino al viso, soprattutto quando perdo anche quel ricordo di abbronzatura, quindi li uso lontani dalla faccia 😉

Parla alla tua mente

*