Feng Shui: arte di equilibrare energia e felicità

feng-shui-felicita-energia

Il Feng Shui è un’antica arte e scienza sviluppatasi in Cina più di 3000 anni fa. Si basa sull’idea che la Terra è viva e si nutre di Chi, l’energia vitale. La parola Feng significa vento mentre Shui è l’acqua; la perfetta combinazione di acqua e vento plasmano e modificano la terra caratterizzando in maniera positiva o negativa un determinato luogo o spazio.

Il Feng Shui è un insieme di regole e conoscenze che permettono di bilanciare ed equilibrare le energie di uno spazio in modo che le persone che lo abitano possano avere una vita fortunata, piena di salute e di felicità.

Arredare una casa seguendo questa visione per alcuni vuol dire che per vivere bene bisogna per forza avere un giardino botanico nel bagno o un fiumiciattolo che scorre nel nostro appartamento!
Ma tornando con i piedi per terra, secondo me, seguire quest’arte vuol dire trasformare il luogo dove abitiamo nella CASA che amiamo, un posto che assomiglia a noi e che ci fa sentire accolti e sempre pieni di energia! La nostra persona si compone di una testa, un corpo e un’anima e questi tre elementi devono trovare un ambiente idoneo che li permetta di esistere e convivere nel migliore dei modi.

Come metterlo in pratica?

Iniziamo ad esempio dai colori: una casa bianca è una casa spoglia, priva di energia. I colori nel Feng Shui esprimono i cinque elementi: il fuoco, la terra, l’acqua, il metallo e il legno, e solo una perfetta combinazione di questi elementi può permetterci di costruire un ambiente equilibrato e sano.

  • Il rosso (ma anche arancione, giallo intenso, rosa, viola) rappresenta il fuoco e deve essere posto a SUD, aiuta nella carriera e nella vita sessuale.
  • Il beige (color sabbia, giallo chiaro, color carne) rappresenta la terra ed è l’elemento principale del NORD-EST e del SUD-OVEST, crea stabilità, calma ed equilibrio e aiuta quindi la nostra salute e la nostra armonia interna.
  • Il bianco e il grigio rappresentano il metallo ed è l’elemento predominante dell ‘OVEST. Questi colori ci aiutano ad eliminare le distrazioni per vivere con lucidità ed efficienza.
  • Il blu e il nero rappresentano l’acqua e devono essere posti a NORD; una giusta armonia dell’elemento acqua dona all’ambiente un’energia rinfrescante piena di calma, semplicità e purezza. Da qui ne deriva anche l’uso di fontane e specchi per arredare la casa, oggetti importantissimi nell’arte Feng Shui.
  • Infine il marrone e il verde rappresentano il legno che è l’elemento dell’ EST; il legno porta un’energia vibrante di salute, crescita e vitalità. È anche espressione di abbondanza infatti viene usato per le cure feng shui di ricchezza e prosperità. (l’utilizzo delle piante nell’arredamento di uno spazio è molto importante e significativo).

Quindi nell’arte Feng Shui non ci sono solo i colori ma anche gli specchi, le piante, le fontane, i punti cardinali…
La musica ad esempio ci aiuta ad aprire la mente, ad abbassare la pressione sanguigna e cambiare il nostro umore; la luce giusta aiuta a combattere l’insonnia e la depressione; l’arte ci permette di comunicare la nostra personalità e le nostre emozioni; i profumi e gli aromi influiscono sul nostro stato d’animo e comportamento.

A prima vista può sembrare un qualcosa di estremamente complicato ma una volta compresi i principi fondamentali di quest’arte, riusciremo ad adattare la nostra casa e gli oggetti che già possediamo alle nostre esigenze e alle richieste di energia ed equilibrio del nostro corpo, per vivere sereni, felici e perché no, anche fortunati!

[Paola Mencaroni]

Parla alla tua mente

*