Runtastic Orbit: il nuovo braccialetto-APP per il fitness

runtastic-orbit-activity-fitness-sleep-tracker

Ormai lo sanno anche i muri, io sono pazza per il mio Jawbone Up. Siccome ne parlo sempre, ora tutti mi chiedono cosa fa, come funziona, se è meglio o peggio rispetto ad altri braccialetti sul mercato. Io non ho mai vacillato, continuo a pensare che sia utilissimo e non mi sono mai pentita della mia scelta, supportata anche da un articolo di Wired che, in una tabellina comparativa, dava al mio braccialetto i punteggi migliori. L’unico che mi incuriosisce è il nuovo braccialetto integrato alla APP di Runtastic.

È passato quasi un anno dal mio acquisto e nel frattempo la tecnologia è andata avanti, è uscito un nuovo modello di Jawbone e tanti nuovi smart tracker ovvero “braccialetti intelligenti“. Questo articolo ad esempio ne presenta sette.

Io sono abbastanza impermeabile a nuove tentazioni, perché il mio braccialetto fa già tutto quello di cui ho bisogno, ed è anche quello che esteticamente mi piace di più (anche se ora che Francesca mi ha detto che il Fitbit c’è anche dorato…). L’unica pecca, se proprio devo cercarla, è che si sincronizza con tante app, ma non con la mia preferita per fare sport: Runtastic. Ecco dunque che l’uscita di un braccialetto integrato alla mia app preferita mi incuriosisce parecchio.

Orbit è un braccialetto da indossare sempre, tiene traccia di tutte le attività. Vediamo allora insieme cosa fa.

funzioni-runtastic-orbit

 

Funzioni

  • Monitora il sonno e la sua efficacia
  • Ha la sveglia integrata, con vibrazione
  • Conta i passi
  • Puoi impostare obiettivi fitness
  • Riporta le calorie consumate
  • Si allaccia al polso o alla cintura
  • Ha un display supplementare
  • Si integra alla app Runtastic Me, e scarica i dati in modalità wireless per elaborare statistiche, grafici, tracciati.

Ecco qui una presentazione in video:

Mi piace

  • Ha il display sul braccialetto: può essere usato anche senza la relativa app e quindi anche da chi non ha uno smartphone! I grafici e i tracciati sono visibili anche sul sito web.
  • È impermeabile: puoi usarlo quindi anche al mare, in piscina o anche, semplicemente, tenerlo mentre fai la doccia o lavi i piatti (così vedi quante calorie bruci!)
  • Dal video mi pare di capire (ma non trovo informazioni in merito) che sia anche orologio.

Non mi piace

  • Forse potevano lavorare un altro po’ sul design. Capisco che ci deve stare sopra anche il display, ma esteticamente non è proprio il massimo.
  • Il modello in vendita è nero e blu, gli altri colori disponibili sono in vendita separatamente.
  • L’autonomia della batteria è 7 giorni (dichiarata) o 4 giorni (da recensioni), mentre Jawbone Up ha 10 giorni di carica (testata da me).
  • Non ha tutte le funzioni di monitoraggio del cibo, quindi sai le calorie bruciate ma non quelle ingerite.

Runtastic Orbit è in vendita sul Runtastic Store a 119,99 euro (escluse spese di spedizione), o su Amazon a 140 euro (non ha spese di spedizione). I cinturini di altro colore costano 29,99 euro. Altre informazioni: Runtastic.com, a cui dobbiamo anche le foto di questo post.

Cosa ne pensate? Vi tenta?

Commenti

  1. premesso che, se ora non fossi nella drammatica situazione economica nella quale mi trovo il truo braccialetto lo avrei dal tuo primo post, una domanda: come fa a tenere traccia delel calorie ingerite?
    cioè, io gli “dico” (come?) “ho mangiato un panino con il salame” e lui mi dice “!00 calorie!” (magari..), oppure io gli dico “ho mangiato 100 calorie, scrivi e fidati”?

    dopo di che, prima o poi lo avrò….iOS 8 ha anche la funzione salute che per ora non funziona ma credo in futuro si integrerà con questi giochini….e io li voglio!

    • Ti rispondo per il jawbone up: tu gli dici ho mangiato un panino col salame (100 gr. pane bianco all’olio, 30 grammi salame) e lui ti dice le calorie. Se mangi una merendina, invece, gli spari il codice a barre e lui ti dà la tabella coi valori nutrizionali. Se poi mangi sempre le stesse cose, all’incirca, come tutti, lui tiene tutto in memoria, ti basta richiamare i cibi dal database.

  2. io appena ho i soldi me lo compro….
    pranzo no problem, alla mensa i cibi sono a rotazione sempre gli stessi…
    cena pure, dai…non è che tutti i giorni mi faccio il soufflè au fromage
    lovoglio

  3. verde mela lo voglio
    🙂

  4. Il jawbone è nella mia lista dei desideri esattamente da quando ho letto il tuo articolo, quasi un anno fa! Nel frattempo e contro ogni previsione ho anche iniziato a correre (in realtà sorprendo me stessa ogni volta che indosso le scarpe da running!) e visto che questo mese ho già messo mano al portafoglio per delle scarpe più adatte alla mia postura e al tesseramento FIDAL, tanto vale che continui con il jawbone! In realtà esito perché non sono molto tecnologica, ma ammetto che avere scaricato l’app. runkeeper (che uso credo per meno del 10% del suo potenziale) mi ha aiutato tanto ad allenarmi con costanza… visto mai il jawbone faccia il miracolo sull’alimentazione!! Io lo vorrei grigio, tanto per camuffarlo tra l’orologio e il trollbead….

Parla alla tua mente

*