Look da tutti i giorni per una ragazza curvy

curvyoutfit

Quanto ci tengo ad essere sempre a posto e curata! Non è che, perché sono curvy, io debba per forza essere trascurata e uscire di casa dopo essermi appiccata addosso qualcosa preso a caso dall’armadio. E neanche mi devo vestire con abbigliamento largo e informe. Insomma, un po’ di autostima!

Il trucco del mio look è creare lunghezze diverse, distrarre l’occhio dai difetti e farlo cadere su un dettaglio originale o su un punto strategico.

Per una giornata autunnale, ho scelto un pantalone dritto, grigio scuro – un caposaldo del mio guardaroba – abbinato ad un cardigan di cashmere color canna di fucile, più lungo davanti, che crea un gioco di pieghe morbide ma che non ingolfano la figura.

Il capo chiave del mio outfit è il poncho di lana, realizzato all’uncinetto da me, di un raffinatissimo verde salvia, deliziosamente romantico ed altrettanto pratico. Lo stacco cromatico deciso rende il poncho l’elemento su cui cade l’occhio, lasciando il ruolo di comparse ai pantaloni e al maglione.

Infine, per contrastare il freddo ed evitare il piumino, sotto la maglia ho indossato degli scaldamuscoli di lana dello stesso grigio chiaro della t-shirt, usati come guanti senza mano invece che come tradizionali scaldamuscoli.

Una volta entrata in un ambiente caldo, ho potuto togliere poncho e maglione, rimanendo con le braccia coperte.

Approvate?

Per questo look:

  • Pantaloni H&M
  • Cardigan artigianale
  • Poncho handmade
  • Scaldamuscoli GoldenLady
  • Mocassini primadonna
  • Smalto Burgundy Kiss Maybelline

Commenti

  1. veramente elegante!
    un look perfetto per l’ufficio, il tempo libero…
    approvatissimo e da copiare, qualunque sia il nostro livello di curvy, da 0 a 100
    🙂
    bella l’idea degli scaldamuscoli! io qualche anno fa trovai delle “maniche”, ossia guanti senza dita, solo con un forellino per farci passare il pollice. ne feci incetta perchè sono perfetti per i vestitini smanicati che così si possono indossare anche l’inverno.
    ora non li trovo più così spesso, ma a ben guardare ci sono in giro, altrimenti lo scaldamuscolo è un’ottima idea!

    e poi approvo soprattutto la premessa: ci dobbiamo valorizzare sempre e comunque!!!!

  2. ma wow complimenti, il poncho è bellissimo! che brava!!!!
    però per la piovosa zona padana…..mi sa che è un tantino freschino….
    qui necessitiamo di una bella sciarpona da aggiungere sopra, e ovviamente di un enorme ombrello!

  3. Sono una super curvy, (cm 162x84kg) lo sono sempre stata più o meno, anche se a fasi alterne. Da circa sette anni lo sono definitivamente. Una cosa che ho imparato è che un must assoluto per chi come noi è fuori misura è che per apparire eleganti e un pochino più snelle bisogna PER FORZA usare i tacchi. Il look tutto scuro, grigio o nero purtroppo non basta a farci apparire eleganti se poi ci ostiniamo ad andare in giro con un paio di scarponcini o scarpe sportive stringati. Siccome da un po’ di tempo non riesco nemmeno più a sopportare le scarpe con i tacchi, ormai mi sono rassegnata ad andare in giro in maniera molto semplice: infatti ho quasi eliminato del tutto anche il trucco. Ma se sono obbligata dalle circostanze, quando proprio non posso esimermi dal partecipare ad una cerimonia dove devo apparire nelle migliori condizioni possibili, compio il sacrificio e indosso un paio di stivaletti con il tacco, non certo con il tacco a spillo, ma con un bel tacco robusto (e non una zeppona) che comunque slancia la figura, oppure un paio di decolleté non troppo alte, ma con la zeppa al posto del tacco classico.

Parla alla tua mente

*