Vestire in stile boho o bohemian

stile-boho-bohemien

Quando affrontiamo il nostro guardaroba e ci sembra di non avere niente da mettere, in genere il motivo è che non abbiamo ancora focalizzato il nostro stile. A qualcuno risulta semplice riconoscersi in una tendenza o una maniera coerente di abbigliarsi, per altri invece non è così immediato e si ha bisogno di razionalizzare e studiare uno scheletro di base sul quale poi aggiungere di volta in volta sfizi stagionali e stratificazioni.
Per questo motivo ho pensato di fare una carrellata di stili per riconoscere ognuno il proprio e avvalersi delle indicazioni di base per orientarsi verso un guardaroba funzionale, ordinato e dal forte impatto, insomma perfetto.

Lo stile boho o bohemian è un calderone nato per contenere abbigliamento comodo, poco strutturato, spesso ‘povero’ ed essenzialmente creativo. Il termine fa riferimento a una certa cerchia artistico-intellettuale che si sentiva ai margini della cultura imperante, ritenuta colpevole di tarpare fantasia e immaginazione, e che esprimeva anche col proprio abbigliamento questo senso di ribellione provocazione e dissacrazione dei valori precostituiti e del buon senso comune.
Il concetto fondamentale che sta alla base di questo stile è la libertà […]. All’inizio di questo secolo si è diffuso con il nome di boho chic, di cui sono le incarnazioni Sienna Miller, Kate Moss e le gemelle Olsen. Con loro lo stile boho è diventato più contemporaneo, assolutamente più lussuoso e rivisitato in chiave metropolitana.
Da ‘101 look giusti per 101 occasioni’ di Claudia Mencaroni

I modelli per uno stile bohemian

Chi veste boho, ha compreso che nei vestiti bisogna stare innanzitutto comodi. I tagli sono ampi e rilassati, confortevoli e spesso con un gusto etnico ed esotico. Via libera a gonne gitane, caftani e abiti ampi e leggeri. I pantaloni sono larghi, a zampa e i capispalla abbondanti, avvolgenti: cappotti di lana, pellicce soprattutto il montone rovesciato, ma sempre inversione over, scialli, mantelle. I top per eccellenza sono camicioni ampi o canotte crochet, maglioni oversize.

stile-boho-bohemian

I tessuti e i materiali per uno stile bohemian

Sempre nell’ottica del confort i tessuti sono morbidi, in fibre naturali, ma preferibilmente non lussuosi; niente elastane, né fibre sintetiche, ma tanto lino, cotone, lana e pelliccia nelle versioni più wild. Massiccia presenza di crochet e maglia, tessuti tappezzeria e cuoio; legno e argento per gli accessori e i dettagli.

I colori per uno stile bohemian

I colori sono ripresi dalla terra, principalmente, e poi tanto bianco e trame grezze, naturali. Sono utilizzate le stampe floreali vistose, ma anche più delicate come quelle d’ispirazione giapponese, come rimando esotico, oppure disegni geometrici in chiave tribale ed etnica.

stile-boho

Gli accessori per uno stile bohemian

Gli accessori definiscono il look e per questo stile sono essenziali scarpe pratiche come stivali a tacco basso in cuoio, da cavallerizza, zoccoli o zatteroni, oppure ultraflat in cuoio. Anche le suole in paglia possono prestarsi a completare un look boho. Le borse sono in tessuto, paglia o cuoio, oppure pelle con effetto invecchiato e si possono arricchire di dettagli tipici come frange, pelliccia, crochet, tessuti tappezzeria.

Un must potrebbe esse un cinturone in cuoio o una obi belt. E poi foulard per capelli o da annodare al collo alla cowboy e copricapi a falda larga. Per i gioielli meglio scegliere fra argento e legno, pietre dure, madreperla e pelle, orientandosi verso design etnico.

[Foto: Forever21]

Commenti

  1. Ehi, ma allora nel tempo libero non sono barbona, sono “boho”! Fantastico, questa me la vendo col marito la prossima volta che mi chiede come mi sono conciata 😉
    Scherzi a parte, a dosi controllate non è niente male come stile: e comunque la giacca della foto n. 2 ce l’ho sul serio, però in blu: vale lo stesso?

  2. …io ho come la sensazione che sembrerei una stracciona
    😉

  3. Questo stile non mi si addice proprio…però Caia quella di fare una carrellata di tutti gli stili è fantastica!! Magari non trovò il “mio” stile però potrò prendere spunti qua e la e magari crearne uno mio….

    • esatto!
      del resto anche io non mi sento per niente bohemian, ma di certo ne acchiappo qualche nota perché mi piace a piccole dose il gusto gitano.
      mi sembrava un’idea carina per farne una specie di catalogo da cui poi prendere qualcosa e lasciare il resto!

  4. Bello. Farai anche un articolo sul french-style? Mi piacerebbe tantissimo! 😉

Trackbacks

  1. […] Di come si compone lo stile bolo-chic ci ha parlato non molto tempo fa Caia in questo bel post: Vestire in stile boho o bohemian. […]

Parla alla tua mente

*