5 cose belle che una donna deve fare per se stessa in Autunno

5-cose-belle-che-una-donna-deve-fare-in-autunno

Da anni Caia e io lo andiamo dicendo: le donne devono fare cose belle, e cose per se stesse, per stare bene, per migliorarsi, per amarsi. Perché se lo meritano. #melomerito

Ecco 5 cose che secondo me dovete fare ADESSO, insieme a noi, prima che arrivi l’Inverno. Quali sono le vostre 5 cosse belle della stagione?

1. Leggere un libro bello

Leggere un libro bello, di quelli che fanno piangere, o cambiare idea, o inventare un lavoro, o imparare qualcosa di nuovo. Un libro d’amore, una storia romantica e struggente, un libro di speranza.

2. Sistemare l’armadio

Sistemare l’armadio, ma non per fare il cambio di stagione, ma per scegliere i capi che ci valorizzano di più. La missione è sentirci belle: lavorare tutto l’Autunno e tutto l’Inverno sulla nostra autostima, sulla nostra bellezza autentica.

3. Mangiare sano

Mangiare sano, fare il pieno di arancione con le zucche, il carico di uva e le sue proprietà, perdere qualche chilo prima di Natale. Fare sport, o semplicemente imparare a camminare. Ringiovanire con gli alimenti migliori.

4. Idratare la pelle

Idratare la pelle, prendersi cura del viso, scegliere un nuovo make up, buttare via i trucchi ormai vecchi e scegliere le nuove palette di colore.

5. Bere infusi e tisane caldi

Bere infusi e tisane caldi, con lo zenzero, il miele, il tarassaco, la malva, l’echinacea. Bere tisane per prendersi spazio e tempo di riposo e intimità, per pensare e progettare, per tenere tutto alla larga almeno mezzora al giorno, senza organizzare, senza fare liste, senza pensieri.

Per credere di nuovo in se stesse, e nella propria bellezza autentica.

Commenti

  1. Io comincio l’autunno sempre con ottimi propositi, poi mi ritrovo alla vigilia di Natale che mi chiedo “e dove è finito l’autunno???”
    Aggiungo una cosa che IO voglio fare

    6. Andare alla spa e regalarmi qualche ora per me. Ho un buono per non so quali trattamenti che mi hanno regalato e devo usarlo….ancora non ci sono riuscita

    • Io da quando sono ritornata a Mappano, ho recuperato l’ottima abitudine di andare dall’estetista almeno una volta al mese. Mi concedo due ore in un pomeriggio per la pulizia del viso, la depilazione, i piedi… e mi sento libera. E’ davvero una coccola.

  2. Vorrei tanto riuscire a trovare mezz’ora al giorno per me, per riflettere, per pensare, per leggere un libro…ma con un figlio di 11 anni, uno di 22 mesi è una di 3 mesi è una sfida impossibile!

    • Non è impossibile, Barbara, anche se comprendo perfettamente il tuo stato d’animo. Per me certe volte è una scusa, perché se mi fermo a pensare, succede che implodo. Inizia mettendoti lo smalto: bastano 10 minuti. O chiudendo a chiave la porta del bagno, o prolungando la doccia di due minuti. Non ci serve molto, solo qualche respiro in più. <3

      • Quoto.
        Trovare sempre tempo per se e non vergognarsi di dire a chi ci sta accanto “questo non lo posso fare, puoi aitarmi?”.
        Un abbraccio.

  3. Anche io, con due bambini (6 anni e mezzo e 18 mesi) e il lavoro, faccio molta fatica a trovare il tempo per me stessa. Soprattutto, io che leggevo libri su libri, adesso non leggo quasi più. O meglio, leggo per lavoro (per fortuna!), ma per diletto pochissimo. Il tempo scarseggia e ho dovuto fare una scelta: dedico due ore a settimana alla palestra, e quello è tutto il tempo che riesco a tenere per me. Credo che l’importante sia trovare un piccolo spazio tutto per sé, ma la famosa “stanza tutta per sé” può essere una cosa qualsiasi. Io, in questo momento, ho più bisogno di movimento che di letture e, allora, movimento sia! Torneranno tempi in cui avrò più tempo e potrò fare tutte le cose che elenchi e molto di più… Tempi in cui, finalmente, potrò divorare quei due meravigliosi romanzi che stazionano sul mio comodino da mesi (e magari anche andare in profumeria a scegliere qualche nuovo cosmetico).

  4. Stampare questa pagina e inserirla nella propria agenda…subito!

    Grazie perchè ogni tanto ci ricordi che non siamo solo mogli/madri/casalinghe/segretarie/etc etc etc, ma siamo soprattutto noi.

    Un sorriso

  5. Aggiungo la n. 6: UN BEL TAGLIO DI CAPELLI!
    Io non so come mai ma tagliare i capelli mi provoca l’effetto di dare “una sforbiciata” anche a periodi brutti, faticosi, e noiosi e un colore nuovo mi rende “nuova” per nuove avventure!
    Io porto i capelli corti e sento l’esigenza ogni mese circa di “alleggerirli” come se potessi così alleggerire il cuore. Poi ho iniziato, oltre che a coprire i capelli bianchi, a colorarmi un ciuffo diverso, sul davanti: una volta rosso, una volta biondo, una volta prugna…mai eccessivo o pacchiano, in ogni caso evidente perchè lego il cambio di colore (del ciuffo) a un cambiamento dentro di me. Ognuno si salva come può 😉

  6. Almeno due le ho iniziate! ho ripreso a leggere ed ho scelto un libro bellissimo che mi sussurrava parole da quando giaceva nella mia libreria e mi concedo spesso delle tisane calde coccolose. Intendo, però, da brava discente adempiere anche agli altri bellissimi propositi se le mie due piccole pesti mi danno tregua. Grazie sei sempre Preziosa!

Parla alla tua mente

*