Menu e ricette per bento e schiscetta

come-comporre-un-bento-ricette-menu-schiscetta

Il bento di oggi risale a quando ancora non avevo dei bento da riempire, ma avevo cominciato a occuparmi dei miei pranzi ‘controllati’.

Vi ho già detto che pranzare con il bento è diventata un’abitudine che mi permette di mangiare bene e con gusto anche se sono da sola e la pigrizia mi porterebbe a saltare i pasti o — non so cos’è peggio — a mangiare cibo d’asporto. Ora continuo a condividere le mie idee, nate spesso dalla necessità di riciclare avanzi.

Il ‘piatto forte’ di questo bento sono le crocchette di pollo, impanate con farina di semola di grano duro e passate in forno con poco olio.
Poi ho reimpiegato della pasta avanzata dal giorno prima per fare una frittata con un solo uovo (e che è servita per comporre il mio bento e quello dei bambini che quel giorno non andavano a scuola) arricchita da una spolverata di formaggio grattugiato ed erbe aromatiche. Con questa frittata tagliata a pezzettoni, una volta raffreddata, ho composto dei piccoli spiedini con quadrotti di peperone rosso e degli involtini con melanzane grigliate e condite con balsamico e menta.

Nella versione per i bambini ho rivestito il contenitore delle crocchette di pollo con fettine di carota.

Ho utilizzato poi un altro avanzo (del riso agli spinaci) per creare delle polpettone con l’aggiunta di sesamo, guarnite da un fiorellino di carota.
Per completare qualche peperone sempre risalente alla cena precedente e un frutto trasportato a parte.

Avete trovato spunti interessanti?

Avete mai provato a far mangiare anche i vostri bimbi nelle schiscette? I miei adorano i pranzi in scatola, anzi per loro è ormai la norma fare almeno un pranzo a settimana nei bento anche se siamo a casa!

Commenti

  1. Buon Giorno anche io mi sveglio molto presto la mattina e anche io mi occupo di famiglia non appena svegliata, ma quello che mi viene spontaneo chiederti parli di avanzi quindi a cena la fai regolarmente e forse anche un pò abbondante visto che ci sono avanzi o no?
    Seconda domanda è per fare composizioni come quelle che ho visto ci vuole tempo e pazienza inventiva e sveltezza come concili tutto questo con la freneticità e i tempi di realizzo delle varie preparazioni degli zaini scolastici o borsoni di piscina (progetto scuola, prevede che portino i bambini in piscina una volta alla settimana) il pranzo fuori casa della mamma che rientra la sera perchè lo stacco è troppo breve, il marito che all’ultimo minuto ti dice mi prepari qualcosa (e li il dramma perchè non mangia tutto) allora come si fà??????
    Grazie per avermi dato la tua attenzione e se puoi rispondimi
    Baci granzie ancora.

    • Ciao Tania!
      Io cucino solo la sera, perché a pranzo siamo tutti dispersi. Quindi cucino in abbondanza spesso anche pensando a delle basi per la cena successiva e quindi già la sera stessa riesco a riempire una schiscetta per me che lavoro in studio sotto casa ma piuttosto che salire su e mettermi ai fornelli vado a comprarmi un pezzo di pizza (ed è la mia rovina). A volte con gli stessi avanzi riesco a creare anche un bento per mio marito che avrebbe la mensa in ufficio, ma non è un granché e quindi quando è possibile è molto contento di avere la sua scatoletta con cose casalinghe.
      Ti faccio un esempio: proprio ieri sera avevo preparato per cena del riso lesso, dei piselli in padella e una teglia di funghi ripieni accompagnati da patate al forno. Abbiamo cenato egregiamente tutti e quattro, bambini compresi e prima di mettere via gli avanzi ho preparato un bento per mio marito con il riso, dell’arrosto della sera prima (io non mangio carne ma loro sì ogni tanto) in un ripiano. Nell’altro ho messo due funghi e delle patate, un paninetto all’olio di quelli mignon e una vaschettina con i piselli.
      Per me invece ho messo insieme il riso rimasto con dei broccoli ripassati della sera prima e ho riempito un ripiano del bento, nell’altro ci ho messo un pezzetto di formaggio, dei crackers integrali fatti da me e i funghi con le patate.
      Se mi segui su instagram, più tardi cerco di fotografarlo 🙂
      Spero di essere stata esauriente 🙂

      ps io non mi sveglio presto la mattina, faccio tutto la sera prima. anzi, mio marito mi sveglia col tè bollente già pronto 😛

Parla alla tua mente

*