Saldi per i bambini: cosa comprare

saldi-bambini

Tempo di saldi, tempo di acquisti per le prossime stagioni. Le vendite promozionali sono l’occasione per comprare capi di abbigliamento per i bambini per gli anni successivi, risparmiando cifre considerevoli e potendo comprare quindi capi di marca a prezzi convenienti.

Due sono le strategie per affrontare i saldi:

  • comprare all’apertura della stagione dei saldi, usufruendo di quel 20-30% iniziale, ma potendo contare su tutta o quasi la collezione completa;
  • aspettare l’ultima fase dei saldi, che prevede un abbassamento dei prezzi del 50-70% del prezzo di cartellino, ma riducendo la scelta a pochi capi e poche taglie.

Le vere occasioni si fanno alla fine, se si ha la fortuna di trovare la taglia e il modello desiderati. Il consiglio che, da vera guru dei saldi posso darvi, è di non focalizzare la propria attenzione su un solo modello, su un solo colore. In questo modo siete aperte a tutte le scelte possibili.

Inoltre, bisogna tenere presente che anche la moda bambini va per collezioni stagionali. Quindi, attenzione a non scegliere nei saldi capi troppo modaioli, pena trovarsi con qualcosa di già superato. A meno che non siate impermeabili ai dettami della moda, ovviamente.

Ok, questi sono i temi in generale. Ora però vediamo cosa è saggio acquistare per i bambini, considerando che crescono – a volte in modo imprevisto e deciso:

  • abbigliamento intimo – che va in saldo anche se non ha stagione. Nelle catene di intimo spesso i saldi iniziano già dal 50%, cosa che vi permette di fare una scorta di mutande, canottiere, calze e pigiami per i mesi a venire;
  • giubbotti e giacconi: questi sono gli articoli che di solito hanno il costo più alto e che quindi ha più senso comprare nei saldi. È semplice azzeccare la taglia giusta, perché giacche a vento e cappotti hanno una buona vestibilità. Tenetevi larghi sulla taglia, in modo che nella peggiore delle ipotesi possiate usare il vostro acquisto l’anno successivo;
  • pantaloni, maglie e vestiti: attenzione a non lasciarvi prendere dall’entusiasmo, perché potreste avere brutte sorprese il prossimo anno. È molto rischioso comprare questi capi, a meno che i vostri figli non abbiano una crescita costante e vestano sempre più o meno la taglia della loro età. Mi butterei in questi acquisti solo se si trattasse di un vero affare.
  • scarpe: assolutamente da evitare. È pressoché impossibile ipotizzare quale numero avranno i bambini tra 10 mesi. Quindi, o si tratta di scarpe che vanno bene per la primavera o lascerei stare.
  • accessori: sbizzarritevi! E fate come me: durante i saldi faccio scorta di cerchietti, gioiellini, elastici per capelli, zainetti e borsette sia per le mie figlie che per i regali dei compleanni dei mesi a venire. Tengo tutto da parte, per poi usare questi oggetti all’occorrenza.

Non mi resta che augurarvi buon divertimento con i saldi.

Parla alla tua mente

*