Radiant orchid: abbinare il beige e il ciclamino

outfit-ciclamino-viola-radiant-orchid

A volte mi domando chi si inventa i nomi dei colori. A volte sono dei geni, come quelli che hanno pensato di chiamare “radiant orchid” questo bel colore che una volta era anche detto ciclamino. E forse preferisco il nome “radiant orchid”, perché è proprio quello che mi comunica questo colore: allegria, luce, natura, buon umore insomma.

Ci sono giorni infatti, anche nel pieno dell’inverno, nei quali si ha bisogno di colori chiari e di leggerezza. Anche quando fa freddo e il cielo è grigio.

Ecco qua, un abbinamento di colori che fa al caso mio in queste giornate: il beige con radiant orchid della passata stagione.

Il beige, chiaro, per illuminare, il resto per dare allegria. Un paio di pantaloni che a dire il vero sono primaverili (ma pazienza), una giacca pesante (che però ha più di un anno, quindi ci avevo visto lungo…) e un top a marinière nero e beige.

La borsa è ancora una volta un piccolo poke per Caia che sta avendo la visione di una borsa di questo colore. Questa borsa ha una sua storia, come tutte le mie borse. La sua storia è un giallo misterioso e lei è arrivata come “soluzione” e per riempire un vuoto, diciamo così. E sta facendo il suo lavoro alla grande.

outfit-ciclamino-viola-radiant-orchid

Che cosa ne pensate?

Outfit

  • Giacca: Carla G
  • Pantaloni: Carla G
  • Top: Max&Co
  • Scarpe: Vivienne Westwood per Melissa (si, sono di gomma….)
  • Borsa: Michael Kors Sutton

Commenti

  1. :blush: che scelta intrigante! Quel colore con i tuoi toni di pelle e capelli fa subito primavera marzolina, presente ma non ancora calda.
    Mi piacciono molto i pantaloni e la borsa. Mi diresti due parole su quest’ultima? Tipo materiale, resistenza, capienza effettiva? Grazie di cuore.

  2. è un colore meraviglioso, assolutamente fra i miei preferiti! e ti dona molto! e poi abbinato con la marinière è perfetto!
    posso azzardare una domanda indiscreta :blush::blush: (che serve soprattutto a mitigare la mia coscienza nei confronti del presente e del futuro :angel:)? quante borse hai? (puoi rispondere -se vuoi- con un numero, senza dire se sono unità, decine … o…. :giggle: )

    • ti posso rispondere come risposi alla domanda che fece Caia tempo fa….(http://trashic.com/2013/03/quante-borse-deve-avere-una-donna/)
      ne ho….alcune decine…
      🙂
      nel conto metto – ovviamente – sia quelle da 10 euro sia le “altre”….
      diciamo che sono la mia passione. per alcune sono le scarpe, per altre i gioielli, per me le borse…non so per quale motivo ma sono il capo do abbigliamento (o accessorio…chiamatelo come volete) che preferisco. spesso faccio partire un outfit da una borsa che quel giorno mi va di indossare.
      sono ciò di cui mi innamoro (troppo) spesso…
      insommma, ognuna di noi ha le sue debolezze…
      😛

      • che bello essere in buona compagnia ! qui mica ti senti giudicata se hai borse, bigiotteria (una delle mie debolezze principali), scarpe….comunque la MK di quel colore è veramente strepitosa! ma essendo di pelle, è pesante? che è il mio problema principale, perchè io uso quasi esclusivamente tracolle e il peso incide parecchio sulla scelta…e mi sono appena riletta tutto il post di Caia eh eh bei ricordi!

        • guarda, da vuota di questa dimensione non è pesantissima, ha il peso di una borsa normale…+quello che poi ci metti.
          a vederla sembra più pesante di quel che è (io credevo fosse pesantissima quando la vidi in vetrina) perchè è rigida e strutturata, ma è piuttosto essenziale, quindi non pesante nemmeno portata a tracolla
          se il problema è il peso resterei sicuramente sulla dimensione media, che pesa un po’ meno e (soprattutto) può essere anche riempita meno… 😉

  3. la borsa è una michael kors sutton, nella misura media.
    ha una storia lunga e lacrimevole che non starò qui ora a raccotnarvi, ma diciamo che prima di lei ne avevo una grande che…ora è nel regno dei più…
    🙁
    ma, lacrime a parte, di questa borsa sono veramente felice (come lo ero della sua antenata, R.I.P.).

    per prima cosa la forma ricorda un mio antico amore che rimase sempre platonico per motivi che potete facilmente immaginare, ossia la Prada Galleria (che, ça va sans dire, non ho mai trovato all’outlet…), quindi appena ho visto questa mi sono innamorata…
    il prezzo è sui 350 euro, quindi altino, ma assolutamente accessibile senza dover fare una follia o anni di risparmio.
    ottima qualità dei materiali (pelle saffiano, quindi molto resistente, ma soprattutto è di pelle non di plastica) e ottima capienza.
    la grande era supercapiente (che ve lo dico a fare, era grande), ma anche questa fa il suo. io la uso spesso come borsa per il lavoro tuttoilgiornofuoricasa e mi trovo benissimo.
    è resistente e regge benissimo l’acqua (e la mia ne ha presa…)
    ha anche la tracolla, che serve sempre (perchè puoi fare la figa finchè vuoi con la borsa al braccio, ma il giorno in cui hai le buste in mano arriverà sempre)
    ha due tasche con la zip dove tenere portafogli & C. alla larga da mani indiscrete e la gamma di colori è veramente bella.
    delle MK non mi piace il loro marrone (la Galleria dei miei sogni era cipria o cuoio), ma tutti gli altri colori sono veramente belli (http://www.michaelkors.com/sutton-medium-saffiano-leather-satchel/_/R-US_30S4GTVS6L?bcsi-ac-95bb4efa6a1646c8=240EBB1B00000303mGLukybNy16oSmotVZcOyInBKqq9AQAAAwMAANMEhgAIBwAAaQEAAGgUCwA=# il marrone MK secondo me non rende giustizia al pellame e gli dà un’aria un po’ grossier). mia sorella l’ha presa blu ed è bellissima anche quella.
    in conclusione se dovessi dare un consiglio di acquisto io sarei per il SI incondizionato.

  4. Una premessa… mio marito è senza patente, per un po’, quindi stamani (dopo una giornata come volontaria Fai sotto fra la pioggia e il vento al porto di Ancona e una cena di lavoro del consorte) mi sono alzata prima delle 7 e l’ho portato in giro per commissioni e uffici. ero di questo colore e di questo umore :devil: però grazie alla tecnologia ho potuto ingannare l’attesa e non puoi immaginare quale sia stata la mia felicità quando ho scoperto il tuo nuovo post.

    punto uno il ciclamino o radiant orchid è un colore meraviglioso, dona quasi sempre e fa allegria. ho ancora un vecchio pullover ormai immettibile che non riesco a gettare perché cerco un sostituto di quel colore esatto, ancora niente da fare ma non perdo la speranza.

    punto due la tua borsa è STUPENDA, colore, modello, abbinamento. tutto. anche io sono collezionista dell’oggetto ma tendo ad avere una collezione tipo museo, cioè la metto lì e la guardo. faccio una vita poco mondana, vivo in provincia e quando mi sposto per lavoro sono quasi sempre in treno e ho bisogno di borse pratiche. adesso uccidetemi ma ho scoperto che un paio di modelli Kipling fanno al caso mio, offrono protezione a soldi e documenti, sono resistenti alle intemperie, vanno a tracolla e quindi ottime se devi avere le mani libere. certo poi ho anche le borse di rappresentanza e ho molto sognato la Prada di cui parli anche tu. secondo me è il non plus ultra dello chic in blu, biscotto o beige ma costa una cifra spropositata anche all’outlet che verso Civitanova Marche.
    questa MK è un’ottima alternativa. e la tracolla direi ideale perché esattamente come te penso che puoi fare la figa con la borsa a mano ma quando hai le buste poi le devi tenere con i denti. sono andata sul sito, tu le prendi da lì o le trovi a Roma? nel sito c’è anche una bicolore bellisssssssimaaaaaaaaa.

    punto tre finalmente un’idea geniale su come abbinare questo colore splendido ma difficile. grigio+ciclamino? triste, blu+ciclamino? cupo. il beige è una scelta azzeccatissima che copierò a stretto giro di posta, cioè quando qua il tempo sarà più clemente.

    • mah, la mia vita mondana si svolge…casa…motorino…ufficio…casa….
      😀
      il le MK le prendo al negozio che a Roma mi viene anche piuttosto comodo per casa…e poi c’è anche un outlet nel quale devo andare in esplorazione non troppo lontano
      🙂
      in genere preferisco comprare di persona perchè mi diverte di più l’esperienza negozio + interazione con essere umano (anche se sono esposta al rischio commesso che sa il fatto suo e mi individua subito come facile preda…. :bigsmile:)
      la mia defunta era bicolore…sul sito ho visto quella bicolore corallo e quella salmone e avevo gli occhi a forma di cuore

    • p.s. galleria color biscotto…fantastica…
      poi era uscita anche biscotto con interno corallo….

    • le kipling sono comunque ottime borse e anche non male come modello…
      outing: fra le mie “enne” borse si annovera anche una kipling con tanto di scimmia attaccata
      😀

      • ehm credo che ad Ancona MK non abbiano ancora idea chi sia, forse cin un solo negozio potrebbe esserci, ma è di quelli che se chiedi un colore e non ce l’hanno ti dicono “non esiste” e se mostri il catalogo ti rispondono “in Italia non arriva” quindi onde evitare di assassinare la commessa decidi di acquistare on line.
        ho ammesso l’uso delle Kipling le scimmie le tolto subitissimo 😀 mi ricordano troppo una mia ex collega che le portava con la tracolla lunghissima e la borsa raso ginocchio. un orrore visto che era una tappa.

        • a me una scimmia lascaita a pendere dalla valigia fu rubata in aeroporto…
          ma si può?

          interessante l’atteggiamento customer oriented del negozio del quale parli, MarianaM :dull:
          si, capitano quelli che sembra che sei andato al negozio a rompere le scatole….:swear:

  5. Stavo cercando una borsa da regalare per un compleanno “tondo” e questo post mi ha aperto un mondo: non sono in grado di regalare una Prada, ma questa è bellissima e a quel prezzo ci posso arrivare. A questo punto il difficile sarà non uscire con una anche per me 🙂
    Bellissimo comunque l’abbinamento. Trovo che in primavera il beige sia un colore fantastico proprio perché perfetto per essere spezzato con un colore vivace senza diventare eccessivo: mi piace col rosso, con l’arancio, con il turchese… e adesso anche col ciclamino. Ho giustappunto appena preso una cintura di quel colore, ecco trovato il modo di sfruttarla una volta di più 🙂

Parla alla tua mente

*