5 capi con le frange che amerai

Come indossare le frange? Il trend è di quelli impegnativi e per indossarlo bisogna avere un’attitudine alla moda “avventurosa”, perché, diciamocelo chiaramente, la maggior parte delle donne comuni non ha mai messo, né mai metterebbe abiti con le frange.

Passi per qualche accessorio, ma un giubbotto con le frange in stile Tom Petty (e già che lo abbiamo nominato vi consiglio come colonna sonora di questo post il suo leggendario Jericho Blues) è più adatto ai mandriani del nord America, che a iper curate signore di città.

 

Eppure, senza esagerare, si possono inserire le frange nei propri outfit creando mix interessanti e non scontati.

Il primo capo che vi propongo è una mantella di lana, in vero stile bohemien. Potete comprarla online, a un prezzo contenuto, oppure addirittura provare a confezionarla da voi, se avete un po’ di dimestichezza con i ferri da maglia. L’idea è quella di indossarla con un abitino romantico, quasi adolescenziale, capelli scompigliati, medaglione etnico e stivali da pioggia. L’ispirazione è lo splendido film del ’75 di Peter Weir, Picnic ad Hanging Rock.

Il secondo capo è la giacca di pelle da motociclista, in pieno stile Marlon Brando nel Selvaggio. Per rendere il tutto più femminile si potrebbero osare stivaletti col tacco sottile e le frange. A smorzare l’aggressività di pelle (sempre finta!) e frange vi consiglio una candida camicia bianca e acconciature con capelli mossi dal colore mielato.

Il terzo capo è una coppia: sandali e borsa abbinati in color block. La borsa di P.A.R.O.S.H. è un tantino costosa, ma vi assicuro che potete trovare valide alternative per molto meno. Il mood è un po’ anni ’50-’60 e il film a cui ho pensato è ovviamente (si, è un po’ banale, ma ci sta) American Graffiti di George Lucas.

Ho abbinato pantaloni con le pinces blu elettrico, un cardigan verde che richiama scarpe e borsa, e una camicetta sui toni giallo pallido, che potreste sostituire con una stampa floreale non troppo accesa. Per il trucco andate di eyeliner e rossetto aranciato, mentre per l’acconciatura basterà una coda di cavallo.

Quarto capo: gonna con le frange, che fa un po’ Clara Bow nel film It (sapete che il termine It girl, tanto usato dalle modaiole, deriva proprio da questo film muto del 1927?), benché a quell’epoca non indossasse gonne a tubino. Vi propongo un abbinamento super chic: maglia trasparente con applicazioni di piume sul seno, gonna bianca con le frange e cappotto dal taglio maschile. In questi casi lo smokey eye è d’obbligo.

E per finire l’abito da sera, sexy e opulento. Quello che ho scelto è di Roberto Cavalli, uno stilista che di solito non amo, ma che di opulenza se ne intende sicuramente. Trovo bellissimo questo tubino e nello sceglierlo ho pensato ai costumi di The Artist, che nel 2012 sono valsi l’Oscar al costumista britannico Mark Bridges. La mia proposta è di abbinare il nero al blu notte, mantenendo una certa sobrietà nella scelta degli accessori.

E le curvy? Non temete, sto preparando un post interamente dedicato!

Trackbacks

  1. […] promesso, dopo aver parlato del trend delle frange, eccomi qui a mostrare che, come sempre, i trend non sono solo appannaggio delle magre. Con qualche […]

  2. […] un trend di cui vi ho già parlato in riferimento agli abiti (5 capi con le frange che amerai), le frange. Lunghe, lunghissime, esagerate, si trovano in oro, ma anche in tessuto, in collane, […]

  3. […] l’ispirazione di settembre potrebbero essere proprio gli anni ’70, complici anche le frange che gli stilisti hanno cercato di farci portare nel 2015 (e che a me piacciono, senza però esagerare, ma che non sembrano aver riscosso molto successo a […]

Parla alla tua mente

*