Abbigliamento da lavoro alla Francese

abbigliamento-alla-francese-per-il-lavoro

 

Il blu è uno di quei colori tranquilli che stanno bene un po’ a tutti e che ci permettono di giocare un po’. Attenzione però a evitare l’effetto hostess… 😉

Come fare? Un po’ di bianco qua e là, spezzare i pantaloni con una giacca diversa e aggiungere qualche pennellata di rosso. Per questo outfit le mie pennellate sono i dettagli delle scarpe, un foulard e ovviamente la borsa.

Come forse saprete la mia prima borsa di maison è stata proprio la Neverfull, non questa, bensì il modello grande damier. Io amo alla follia quella borsa, che è la più capiente e resistente che possiate immaginare e che, anche riempita all’inverosimile, resta sempre super chic.

La misura media sul modello classico secondo me non ha molto senso, a meno che non siate davvero piccole di statura e minute, nel qual caso la borsa rischierebbe di essere sproporzionata. E del modello classico io prenderei solo in considerazione la classica monogram o il damier, mentre lascerei stare il damier azur.

abbigliamento-alla-francese-da-ufficio

Quando però sono uscite queste in pelle di tutti i colori, le mie certezze (che in tema borsifero sapete non sono mai molto salde) sono un po’ vacillate. Inutile dire poi quando le ho viste dal vivo, ma questa è un’altra storia e mi piacerebbe raccontarvela con calma… Fatto sta che questa borsa, comodissima per il lavoro, è anche allegra.

Ed ecco qua, la mia proposta di blu e rosso, molto francese, non solo per la scelta dei colori. 

Il bello è che questo outfit, cambiando il peso degli abiti, può andare benissimo in ogni stagione!

Che cosa ne pensate?

Per questo outfit:

  • Giacca: Falconeri
  • Pantaloni: Carla G
  • Top: Intimissimi
  • Carrè: Canova
  • Scarpe: Moschino
  • Borsa: Louis Vuitton Neverfull Epi MM

Commenti

  1. oui, beaucoup français!
    mi piace moltissimo il carrè, e anche le deliziose puntine delle scarpe (anche se i miei piedi soffrono solo alla vista delle punte!), proprio un bell’insieme!


  2. che ti devo dire? sono una francofona e francofila senza se e senza ma (forse il cinema, quello lo trovo un filino pesante) quindi vestirmi con i colori della bandiera francese è il non plus ultra. ma non lo faccio mai per evitare prese in giro da tutti quelli che conoscono la mia passione. però così che favola 😀 tutto perfettamente equilibrato, jeans, scarpe, top, giacchina. E borsa. Bellaaaaaaaaa.
    Dunque io ho la MM damier azur, ho provato la GM ma su di me è enorme, la adoro ma la uso poco perché le cose che amo molto non le uso per paura di rovinarle. si è così. una cosa ereditata da mia madre e non riesco a liberarmene.
    La Neverfull épi è meravigliosa ma costa un botto soprattutto ora che ci hanno messo dentro la pochette. Questa rossa è stupendissima. Accidenti mi sono crollate le certezze volevo una borsa ufficiale e seria ma non troppo da sciura per le situazioni formali, avevo quasi scelto e adesso tutto da capo.

    • Guarda sulla borsa ti posso dire che quando l’ho comprata non ero furiosa…ero, di più che furiosa:swear::swear::swear:
      Ho realizzato dopo del prezzo, ma ormai era fatta e soprattutto mi era passata la rabbia (ok, sono seguiti mesi di pane e acqua, ma qualche volta va bene :angel:)
      Ti capisco sulle cose belle…io ho alcune cose che non uso quando vado in moto (dovrei metterle nel bauletto! :worried::worried::worried::worried:) e confesso che, quando esco con certe borse…porto un sacchetto di plastica casomai dovesse piovere (quando vedo le fashion blogger che posano le loro Balenziaga sulla sabbia mi sento male)
      Però la nervfull è resistente!
      usala la tua!
      Magari il colore la fa sembrare delicata, ma si pulisce facilmente

    • Io ancora lo sono ora, oppure aspetto le “occasioni importanti”
      Ma se poi non arrivano?
      Io in fondo la mia “vita sociale” la faccio in ufficio….
      (Io non riesco a strapazzare nemmeno le borse da diecimila lire…si, ho ancora borse che ho pagato diecimila lire….:bigsmile:)

  3. Più vedo i tuoi post più mi sto convincendo che i pantaloni di Carla G hanno una linea meravigliosa (va da sé che su un fisico come il tuo poi starebbe bene tutto…): devo andare a dare un’occhiata in negozio!

    • Grazie!
      Allora, il mio fisico non è di quelli che gli sta bene proprio tutto a dire il vero.
      Si, sono abbastanza alta e piuttosto longilinea, però ho fianchi e forme mediterranee che rendono complicata la questione pantaloni, vestiti scollati e anche gonne…
      Con Carla G mi trovo benissimo un po’ su tutto e poi davvero sono cose che durano una vita, davvero, senza passare di moda e perdere forma

  4. aspiranetemamma

    …ma carinissima! La borsa è veramente stupenda

  5. Completo bellissimo, le scarpe in particolare sono una meraviglia
    Sulle borse costose non ce la posso fare proprio perché non mi limito ad appoggiarle sulla sabbia, le lancio ovunque, e poiché anch’io sono stata a lungo vittima del “non metto le cose belle per non rovinarle” (ora ho imparato a usare quello che mi piace, ed è una bella sensazione), ho sempre risolto ripiegando su borse di medio livello che posso strapazzare senza troppi sensi di colpa.
    In futuro, però, chissà, forse qualche follia potrei farla :blush:

  6. comunque anche io mi porto un sacchetto di plastica per proteggere la borsa quando piove, ma per qualsiasi tipo di borsa, perchè in genere dal momento che l’ho comprata mi piace, e quindi non voglio rovinarla, anche se si tratta di un pezzo da pochi euro! e poi mi è capitato un paio di volte in ferie di inzupparla proprio, causa temporale improvviso, e sono rimasta per un paio di giorni con tutto il contenuto umido e appiccicoso :headbang:….no no no, ottimo pretesto per portarmi appresso un sacchettino tutto piegato, non pesa ed è utilissimo!

Parla alla tua mente

*