Come organizzare una caccia alle uova di Pasqua

In una meravigliosa mattina di sole caldo a Roma, io e Momo siamo stati al museo dei bambini Explora, ospiti di Kinder, per una speciale caccia al tesoro: la #cacciaalleuovakinder.
Quest’anno organizzare la caccia alle uova il giorno di Pasqua sarà un gioco… da bambini! Complice una bellissima giornata di sole romana, abbiamo aiutato Kinder a importare la tradizione della caccia alle uova per Pasqua. E ha funzionato!

La #cacciaalleuovakinder ci ha dimostrato come organizzare un’attività spassosa con i bambini possa essere divertente anche per i genitori e piuttosto semplice e veloce da realizzare. Basta avere pronto l’occorrente e affidarsi ciecamente ai bambini e al loro fiuto per la cioccolata, che va oltre ogni aspettativa!

caccia alle uova con filastrocche e indovinelli

Caccia alle uova semplicissima

La versione più semplice prevede di nascondere ovetti e cioccolata nei formati favoriti, in casa o meglio ancora all’aperto se abbiamo un giardino, ovunque pensiamo i nostri bambini possano cercare (quindi variando la difficoltà in base all’età). Al via lanceremo i segugi alla ricerca fino al recupero totale del bottino, aiutandoli se vogliamo con il vecchio gioco del “fuoco, acqua e fuocherello”.

Se abbiamo due o più bambini e vogliamo proteggere i più piccoli dalle prodezze del maggiore, garantendo a tutti un ugual numero di dolcetti, possiamo utilizzare il metodo della #cacciaalleuovakinder.

caccia alle uova semplicissima

Assegniamo a ogni bambino un simbolo o un colore. Suddividiamo gli ovetti, prima di nasconderli, in parti uguali e abbiniamo a ogni cioccolatino una miniatura del simbolo del bambino, affinché ogni partecipante vada alla ricerca solo del proprio colore, lasciando agli altri esploratori la loro parte.

Possiamo anche creare dei sacchetti, decorandoli con i nostri piccoli, dentro i quali i bambini potranno raccogliere le sorprese cacciate.

caccia alle uova con indizi

Caccia alle uova con indizi

Se abbiamo bambini più grandi, in grado di leggere e seguire degli indizi, Kinder ha creato una serie di idee da scaricare e ritagliare. Ci sono diversi spunti su dove nascondere la cioccolata e come farla ritrovare ai piccoli. Un esempio? “La parte più soffice dove metti la testa… stavolta potrebbe essere dura”.

In ogni posto oltre all’ovetto il bambino troverà anche l’indizio successivo, fino alla gran sorpresa finale, che potrebbe essere il vero e proprio uovo di Pasqua.

Caccia alle uova con filastrocche e indovinelli

Se abbiamo infine bimbi grandicelli e vogliamo divertirci con loro, aiutandoli a risolvere dei simpatici indovinelli, possiamo impostare una caccia alle uova da veri esperti e utilizzare le filastrocche di Kinder da scaricare, abbinandole a ogni piccolo premio intermedio fino al tesoro finale.

Devo ammettere che questa è la mia preferita e conto di arricchirla di spunti personali.

Se di mangiare cioccolato
non sei stanco né annoiato
puoi ancora impegnarti
ci sono ancora due parti.
Innanzitutto vai a vedere
dove mamma sta a sedere
quando scrive per Trashic
e Caia è il suo nick.

Bene, ora non resta che approvvigionare la cioccolata e ovviamente pensare a una piccola gratificazione per noi che faticheremo nell’organizzazione. (Scusate, m’è riscappata la rima!)

E se la cosa vi intriga, prossimo appuntamento il 5 Aprile, giorno di Pasqua, siete invitati allo Stadio delle Terme di Caracalla di Roma, dalle 14 alle 19: in turni di circa 45minuti, i bambini da 3 a 10 anni possono partecipare alla Caccia alle Uova come Momo, e divertirsi un mondo. Una bella occasione per giocare insieme in una cornice a dir poco meravigliosa!

Parla alla tua mente

*