Autunno e abbinamenti di colore

autunno e ballerine senza calze

Abbinamenti d’autunno @caiacoconi

È finalmente autunno, tempo di sottovesti, di passi svelti per scaldare le gambe che indugiano nude, di prime copertine sul divano, la sera, di tazze fumanti.

L’autunno è la mia stagione preferita, quella delle farfalle nello stomaco, dello slancio a far diventare realtà i sogni timidi, dei nidi in cui covare con dedizione e tenacia.

L’autunno è anche il momento in cui, dopo le liste di progetti di Settembre, si fanno i conti con la quotidianità, si affonda nelle proprie motivazioni che fanno da carburante nelle giornate che si accorciano.

autunno-e-tazze-fumanti

Rituali d’autunno @caiacoconi

Io sento una grande energia, una forza che pian piano si diffonde nelle mie ossa e mi aiuta a trovare ogni giorno la direzione e il mio passo. Non è banale sapere dove si sta andando; spesso soffermarsi a riflettere sul punto in cui siamo, su quello da cui proveniamo e sulla meta del passo successivo, aiuta a inserire ogni giorno, ogni momento, in un percorso ampio di un processo di realizzazione. Ci credo molto, penso davvero che ogni giorno possiamo cambiare le sorti della nostra esistenza. E credo anche che un buon paio di scarpe aiuti a camminare meglio.
Le scarpe ci reggono, ci traghettano, ci elevano, ci proteggono, ci confortano.

In teatro, le scarpe di un personaggio ne modificano la postura, la voce, l’indole e… le sorti.

E gli abiti non sono forse il costume che fa di noi chi siamo?
Quante volte abbiamo notato che indossare un colore ci fa sorridere (benché l’averlo indossato è già di per sé sintomo di umore positivo)?

In autunno vestiti di colore

Indossare colori brillanti in autunno @caiacoconi

Da quando sono diventata mamma, ho attraversato un periodo particolare, che ho spesso documentato fra queste pagine: era importante vestirsi per stare bene, ma obiettivamente non c’era tempo per farlo. Ho quindi cercato di rendere il mio guardaroba essenziale e armonico sulle tinte, forte sui capi basici da poter mixare alla cieca, lasciando ad alcuni capi insoliti e stravaganti nella foggia il compito di rendere l’insieme interessante e mai noioso.

Negli ultimi tempi, crescendo i bambini e avendo la possibilità di dedicare un pochino di tempo in più la mattina davanti allo specchio, ho ritrovato il piacere di azzardare nuovi abbinamenti e reinserire nel mio armadio tinte che diano una spinta al circolo virtuoso del buonumore.

in autunno sovrapponi capi leggeri

Sovrapposizioni e colori @caiacoconi

E voglio che questa brillantezza impregni il mio autunno, lo caratterizzi e lo illumini.

Abbinare i colori, vestire in maniera più vistosa, richiede personalità e sicurezza, ma ci vuole anche tempo per calibrare i toni e non fare pastrocchi. In questo periodo le mie accoppiate preferite sono petrolio e arancio, senape e ciclamino, giallo canarino e verde-la-speranza-mai-si-perde.

Sto ancora indossando il più possibile i capi che ho amato tanto nella bella stagione, cercando di sovrapporli per tenere la giusta temperatura, complice una Roma mite e poco piovosa.
Ma nelle giornate più fresche il mio miglior alleato è sempre il cashmere leggero, che non mi fa sudare, ma mi dà sempre quella coccola di cui si ha bisogno la mattina presto, iniziando una giornata piena di incognite, sfide e forse anche qualche sgambetto. Basta abbinarlo alla gonna o il pantalone preferito del momento!

autunno e cashmere

Autunno e cashmere @caiacoconi

E ora tocca a voi: come è iniziato il vostro autunno? Colore sì o no?
Io intanto vi auguro buonumore e tempo da dedicare a voi!

Commenti

  1. Ciao Caia che piacere rileggerti! E che belli questi colori brillanti. La prima e l’ultima foto sono le mie preferite. Sbaglio o intravedo una spruzzatina di sale e pepe? Sai che ti sta proprio bene?
    Come al solito mi ritrovo perfettamente in tutto quello che dici. Anche per me, dopo i progetti di settembre, è arrivato il momento di calarli nella fatica quotidiana, e non è sempre facile. Ma come dici tu, sentirsi a posto ogni mattina aiuta non poco!
    Comunque anche io non mi arrendo al grigiore e oggi indosso mariniere, cashmere leggero blu, jeans, ballerine leopardate e il mio meraviglioso carrè au coeur de la vie in verde e arancio!
    Buon autunno!

    • Elinor, il sale e pepe c’è da un po’, ahimè, ma dicono che con l’età si impara ad accettarsi. Io dico che si impara a fare di necessità virtù e amo il fatto di avere una testa unica, perché i miei capelli bianchi sono chiazze assolutamente autodeterminate e sprezzanti dei pareri altrui. Per ora mi godo la testa al naturale, poi chissà magari comincerò a tingermi di nuovo 😉

      Buon autunno anche a te <3

  2. bentrovata omonima in super forma! e wow che begli abbinamenti!
    i miei preferiti (su di te) sono il fucsia-lime e l’insieme con la tuta petrolio, stai benissimo!
    il mio autunno era iniziato sul blu e nero di base, ma mi sono accorta che, soprattutto nelle giornate grigie (e qui abbondano alla grande!) mi intristiva troppo, non mi bastavano gli accessori per illuminare e ho rispolverato dall’estate le magliette colorate e le sovrappongo, dai, l’effetto colorato ci vuole assolutamente!
    anch’io ho voglia di cashmere (ma il portafoglio no…sigh)!
    raccontaci delle tue nuove esperienze, siamo curiose!
    e nel frattempo mi spulcio il tuo blog

    • Claudia, grazie <3
      Ti consiglio di monitorare uniqlo per il cashmere, con i saldi poi riesci a comprare un bel maglioncino a poche decine di euro!
      Le mie nuove esperienze in realtà sono vecchie. Sto tornando alla formazione e alla conduzione di gruppi di arteterapia, parallelamente alla scrittura. Sento l'esigenza di ampliare la sfera di contatti umani reali e ridurre quella della virtualità a ponte per un'immersione dal vivo. Vediamo che succede 😉

  3. a proposito di come l’abbigliamento ci condiziona e di teatro (anche se è una novella), hai letto “marsina stretta” di Pirandello?
    chi non la conosce la vada a cercare per vedere come un abito possa cambiare una giornata
    🙂

    io sono per il colore e se potessi porterei ancora le scarpe aperte (venerdì le avevo aperte…oggi non ho osato e me ne pento…), sono per quel tocco di luce, di sole e di allegria anche nelle giornate più grigie.
    non amo molto l’autunno. mi sembra un periodo nel quale non c’è nulla da aspettarsi, nulla in cui sperare, ma magari è solo una fase
    🙂

  4. p.s. giallo e quel punto di blu sono meravigliosi
    anzi, quel punto di blu sarebbe bello anche con l’arancio…che dici?
    😉

  5. Ciao Caia!
    Anche io amo l’autunno, i colori di ottobre/novembre e le giornate fresche. I buoni propositi sono fioccati a settembre, adesso vediamo di piantare bene i semini.
    Mi piace tantissimo il primo outfit, l’arancio ti sta davvero bene e quel punto di blu credo proprio che sia uno dei tuoi colori.
    Per il momento qui boyfriend jeans (non troppo larghi), t shirt a mezze maniche blu, anfibi vecchi che ci piacciono tanto e borsina da signorina. Devo trovare una buona giacca!

    Baci e a presto
    Zu

    • Sulle giacche: io in questo periodo vado di trench, field jacket, spolverini e parka leggeri. oltre che giacchine tipo da tailleur (come quella fucsia/ciclamino) e poi quando necessario aggiungo poncho, mantelline o grandi foulard.
      In attesa dei cappotti 😀

  6. vedovedovedo…gambe nude,spalle scoperte,abiti di cotone …..
    Niente di tutto ciò in quel di Torino mi potrò permettere almeno fino alla prossima primavera

    Cambio armadio effettuato con successo sabato in una sola giornata…qui si esce al mattino con 8/13 gradi , al pomeriggio si arriva a sfiorare i 20 e via al mattino con strato doppio e via, via nel corso della giornata si toglie un pezzettino per volta….

    Detto ciò le tue mise sono mooolto, mooolto carine

  7. Domani ho una giornataccia e non mi sento bene che ne dite di abbinare un tailleur blu e bianco (impunturato di bianco) con sottogiacca giallo senape borsa senape, bianco e beige e strigate maschili bicolori beige e cuoio. Ho anche un foulard senape
    ci provo e mi faccio una foto per avere il vostro giudizio

  8. Fatto e devo dire che stava benissimo. il senape illumina il bianco e blu e la borsa che finora avevo abbinato solo con i colori caldi beige e marroni trovo che stia bene anche con i blu e i colori freddi se ripresa dalle scarpe neutre. Stasera mi faccio una foto e se ci riesco la carico
    Ora ho un altro problema sono stata inviata ad una festa tra due settimane per un’amica che ha preso l’abilitazione profesionale come avvocato e voglio mettere un tubino nero comprato l’anno scorso ai saldi invernali e non ancora messo. Da oggi dieta rigida e ginnastica ma come abbinarlo per non renderlo troppo serio e troppo elegante (non vorrei sembrare troppo vecchia lei e quindi i suoi amici sono di almeno 10 anni più giovani di me) Scarpe nere con tacco ma magari una collana lunga divertente e soprattutto che foulard, sciarpa, mantella mettere per camuffare gli esiti del buffet ?
    Aspetto suggerimenti

    • allora, tubino nero per festa “avvocatizia” mi sembra ottimo.
      ma, allora, vediamo un poì come “ringiovanirlo” e renderlo elegante si, ma meno serio…

      dove si svolgerà la festa? un locale tipo cena e dopocena?

      si potrebbe pensare a tubino e decoltè nere (superclassico e super classy 😉 ), e un foulard legato fra i capelli a mo’ di fascia (il foulard può essere coloratissimo, una sciarpa di pailettes se la festa è – come immagino – la sera.
      per borsa una clutch o una pochette appariscente, anche spiritosa (a forma di oggetto o di animale, ma senza esagerare)
      per nascondere (se serve…. 😉 l’esito del buffet un maxi cardigan nero o una maxi sciarpa leggera.

      ma il tubino nero potrebbe essere portato anche in versione rock, cioè super classico “sopra” (tubino, perle, capelli raccolti….magari pure una giacchina tipo chanel e tanti fili di perle lunghi al collo – si trovano sulle bancarelle a un euro a filo – ), e bikers boot o stringate maschili (che io non amo molto con le gonne, preferisco i bikers, ma vedo che le portate volentieri…)

      le scarpe poi, se decidi per il modello femminile, ossia con tacco e forma “da femmina”, possono essere colorate, rosse è un classico, ma anche di qualsiasi colore ti piaccia. SE non fa freddissimo anche sandali (senza claze) o open toe (queste invece le puoi mettere anche con delle calze coprenti coloratissime: tubino, open toe nere e calze ottanio o senape o qualche altro colore di forte impatto…questo potrebbe “svecchiare molto” il tubino classico. in questo caso clutch o pochette anche allegre, ma meno vistose. una nera potrebbe andare bene)…

      insomma, ci sono moltissime idee e variazioni sul tema “tubino nero”

  9. Mi sei mancata tantissimo e per consolarmi ho riletto il tuo libro! Spero tu stia bene ed immagino sei fagocitata come tutte noi in questi ritmi pazzeschi. Non ci abbandonare!!!!!!!!!!!!!sei la mia ancora nella guerra giornaliera casa-lavoro-marito-figli, il mio baluardo di eleganza ed originalità, frivolezza e ricerca perenne di stile. Un bacio, come ad una amica di sempre

Trackbacks

  1. […] vi avevo anticipato, sto cercando di indugiare il meno possibile sulle tinte scure e i total black. Non rinnego niente, ma ho voglia di cambiamento e sappiamo bene che il guardaroba ha sempre il suo […]

Parla alla tua mente

*