Come decorare la casa a Natale

Per me Natale è Nigella: il cioccolato fritto (non l’ho mai cucinato, ma so che potrei farlo), è prosciutto al forno cotto nelle bibite gassate (come prima), cheescake al triplo cioccolato con glassa di cioccolato a specchio e sicuramente del rum da qualche parte.

come-decorare-la-casa-a-natale

La casa di Nigella, con quelle lucine di natale sempre accese anche a Ferragosto, è il mio ideale di accoglienza: pensare di invitare tutti gli amici e i parenti intorno a un tavolo, cucinare qualcosa di stravagante ed elegante allo stesso tempo, tirare fuori tutte le ciotoline migliori e i calici con il bordino d’oro, e festeggiare senza pensieri.

Per me il Natale non è necessariamente sinonimo di sobrietà: mi piace vedere tante decorazioni, ed essere davvero trashic; non disdegnerei nemmeno un piccolo nano da giardino come centrotavola, se potessi presentarlo elegantemente senza essere presa in giro da mia figlia.

come-decorare-la-casa-a-natale

Certo, da grande sarebbe bello avere una casa zen tutta bianca, quelle case di design dove tutto ha un suo posto, e dove lo spazio è protagonista di tutto il progetto. A casa nostra dobbiamo liberare il tavolo prima di cena, se non vogliamo mangiare sui fogli delle tabelline o le liste della spesa.

Apparecchiare la tavola con stile:

  • una tovaglia bianca, di quelle del corredo, che si tramandano di figlia in figlia;
  • il servizio di piatti decorato con i fiorellini disegnati a mano, eredità di mia nonna Laura, insieme ai calici spessi ereditati da Nonno Tato;
  • tovaglioli veri, in stoffa, quest’anno color tortora, a pallini;
  • e tante piccole candele, anche profumate, al posto del centrotavola, che spesso nelle nostre tavole non trova posto, soppiantato dai grandi vassoi di mia mamma e le pastiere di mia suocera.

L’albero di Natale acceso, e le foto di famiglia incorniciate, come regalo per tutti i parenti: l’idea è quelle di appenderle alla parete della sala, quella che si vede appena si entra in casa, e poi regalarle a ciascuno dei miei ospiti. 

come-decorare-la-casa-a-natale

Vorrei chiudere cartoline, ricordi, memorie e fotografie in piccoli quadri bianchi che ho comprato per l’occasione, e preparare una composizione elegante, sormontata da una piccola fila di luci di Natale a forma di fiocchi di neve. Per appendere i quadretti al muro non posso, chiaramente, utilizzare i chiodi, altrimenti la parete resterebbe presto sguarnita, ma soprattutto rovinata.

come-decorare-la-casa-a-natale

Quindi ho scelto di utilizzare le Strisce Appendiquadri CommandTM, che sono rimovibili, sono studiate apposta per attaccare quadri su qualsiasi superficie e muro (piastrelle, legno, pareti dipinte…) e mi permettono di tenere pulita la sala dopo la festa. Reggono quadri di oltre 7 chili: l’occasione giusta per appendere gli altri quadri che ho acquistato negli anni e mai appeso.
Questo è #ilbellodicambiareidea

La stessa cosa vale comunque per tutti gli altri quadri e poster, ma anche gancetti e appendini, soprattutto in casa nostra, in cui provare a bucare il muro con un chiodo equivale a fare uno scavo archeologico.

come-decorare-la-casa-a-natale
Non mancheranno anche alcuni tocchi scenografici: un cesto di vimini contenente tante bellissime mele rosse lucidate a mano, le palle di neve con il carillon, ma soprattutto le decorazioni in feltro cucite a mano dalle mia amiche della Rete. Casette, Babbi Natale, angeli con ali bianchissime, stelle morbide ricamate con fili d’argento, decorazioni con i bastoncini dei gelati.

Ogni anno, quando apro la scatola delle decorazioni di Natale, trovo l’amicizia e l’amore: non potrò mai avere un albero di natale da copertina, io, perché soltanto quelle decorazioni fatte a mano, con le loro storie e le loto lettere di accompagnamento, fanno parte della mia tradizione di Natale.

Commenti

  1. ….evvai!!! Da quest’anno sul tuo albero ci sarà anche il nostro angioletto!!!! Orgogliosa di poter far parte dei tuoi ricordi e di quelli di Dafne.

  2. sulle due ricette di Nigella sono rimasta un po’ così…..
    ma sulle tradizioni che sono fatte di gesti, persone, doni, pensieri e cuori soffici di feltro che addobbano, sono pienamente d’accordo con te!
    sono un po’ in anticipo, ma ti/vi faccio i miei migliori auguri di felicissime feste, a tutte voi ma proprio tutte!
    un abbraccione

Parla alla tua mente

*