Bacche di Goji: proprietà e benefici

Le bacche di goji sono conosciute in tutto il mondo per le loro proprietà benefiche; sono delle piccole bacche rosse e il loro sapore è un mix tra un chicco d’uva passa e un mirtillo rosso.
Queste bacche provengono dall’Asia, dove si utilizzano da milioni di anni per la loro capacità di migliorare la salute e, sembrerebbe, allungare la vita!

bacche-di-goji-benefici-proprieta-a-cosa-servono
Le bacche di goji sono una fonte di proteine vegetali, sono ricche di vitamine, minerali, betacarotene e vantano proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antibatteriche.

Perché mangiare le bacche di goji?

  1. Per stimolare il nostro sistema immunitario e rendere il corpo più forte e reattivo grazie agli antiossidanti contenuti;
  2. Per migliorare la vista e la salute dei nostri occhi grazie all’alto contenuto di nutrienti come la zeaxantina e la luteina, appartenenti alla famiglia dei carotenoidi;
  3. Per fare scorta di vitamine del gruppo B, indispensabili per avere un metabolismo attivo e funzionale ed evitare così stanchezza psicofisica, crampi, anemia e disturbi dell’apparato digerente;
  4. Per ridurre i livelli di colesterolo nel sangue e abbassare la pressione sanguigna;
  5. Per proteggere il nostro DNA dai danni causati dai radicali liberi e dalle radiazioni;
  6. Per prolungare la nostra aspettativa di vita grazie ai carotenoidi e agli antiossidanti;
  7. Per assumere il giusto quantitativo di vitamina C, elemento importantissimo per la lotta contro i radicali liberi e le infezioni.

Come consumarle?

Le bacche di goji secche possono essere aggiunte a tantissime pietanze e spuntini: potete arricchire un’insalata con le bacche di goji per aggiungere sapore e nutrimento; da mischiare con i cereali e lo yogurt per una colazione energetica; si abbinano molto bene a verdure cotte come spinaci e barbabietole; per preparare dei frullati di frutta, latte e bacche di goji per uno spuntino sfizioso; potete mischiare le bacche agli impasti dei vostri dolci come muffin e torte; insaporire zuppe e minestre; preparare delle barrette energetiche a base di cereali e bacche.
In alternativa alle bacche secche, potete acquistare in erboristeria gli infusi a base di bacche di goji o il succo, per sfruttare i potenti benefici di questi frutti attraverso delle semplici bevande.

Quante consumarne?

La dose giornaliera consigliata è di 15gr, circa 100 bacche. Questa quantità assicura il giusto apporto di vitamine, minerali e nutrienti.

Alternate i diversi usi per una dieta varia ed equilibrata; le bacche di goji creano un senso di sazietà che dura nel tempo e hanno un basso indice glicemico, per questo motivo sono ottime come spuntino tra un pasto e l’altro, specialmente quando seguiamo una dieta dimagrante e ipocalorica.

Introducete questo “supercibo” nella vostra dieta quotidiana e nel giro di poche settimane potrete già notare enormi benefici sulla vostra salute!

Parla alla tua mente

*