Curcuma: proprietà, benefici e uso

La curcuma è una spezia ricavata dalle radici della pianta Curcuma Longa, originaria dell’Asia meridionale. Le radici della pianta vengono bollite, essiccate e macinate per ottenere la curcuma in polvere che siamo soliti acquistare; la polvere ha un colore giallo-arancio intenso e un sapore particolare, leggermente amaro e piccante.

curcuma-proprieta-uso-benefici

Soprattutto nella cultura Indiana, la curcuma è conosciuta ed usata come rimedio naturale per i problemi della pelle, dei capelli e della salute grazie alle sue proprietà terapeutiche, antinfiammatorie e antiossidanti.

La curcuma è utilizzata da secoli come trattamento di bellezza, è un rimedio economico e naturale capace di trattare diversi problemi della pelle e dei capelli.

Acne, pelle grassa e oleosa

La curcuma, grazie al suo potere antisettico e antibatterico, è efficace in caso di acne, brufoli e infiammazioni; oltre a combattere foruncoli e eruzioni cutanee, la curcuma riesce anche ad attenuare le cicatrici lasciate dall’acne, togliere l’infiammazione e regolare la produzione di sebo, causa della pelle lucida e grassa.

Preparate una maschera mescolando 3 cucchiai di amido di riso con la punta di un cucchiaino di curcuma in polvere, aggiungete acqua fino ad ottenere una consistenza cremosa e liscia; applicate sul viso e lasciate in posa 10-15 minuti.

Rughe e segni del tempo

La curcuma è un ottimo agente esfoliante capace di donare luminosità alla pelle, attenuare le macchie e contrastare le rughe.
Mescolate 3 cucchiai di farina di ceci, un pizzico di curcuma e 2 cucchiai di yogurt bianco; applicate su viso e collo e lasciate agire per 20 minuti, massaggiate il viso con movimenti circolari per favorire l’esfoliazione e risciacquate con acqua fresca.

Forfora e capelli grassi

In caso di forfora potete preparare un impacco da applicare sui capelli umidi a base di olio d’oliva e curcuma; mescolate 3 cucchiai di olio con 1 cucchiaino di curcuma, applicate sul cuoio capelluto, massaggiate e lasciate agire 15-20 minuti; procedete con il lavaggio con shampoo.

Questo impacco riesce gradualmente ad eliminare la forfora, aumentare la circolazione del cuoio capelluto e fornire così maggiore nutrimento ai follicoli piliferi.

Capelli fragili e tendenti alla caduta

L’indebolimento dei capelli e la loro conseguente caduta può essere causata da diversi fattori come una dieta sbagliata, fattori ormonali, stress e alcune patologie ma, in alcuni casi, un trattamento topico a base di curcuma può aiutarvi a rinforzare i capelli apportando maggiore nutrimento ai follicoli piliferi.

Preparate un impacco con latte, miele e curcuma, applicate sui capelli umidi, lasciate in posa 30 minuti avvolgendo i capelli con pellicola trasparente e lavate come al solito.

Trattamento schiarente per capelli

La curcuma è utilizzata nell’industria tessile come colorante e funziona benissimo a questo scopo anche sui nostri capelli per schiarirli e renderli luminosi.
Possiamo preparare un infuso con la curcuma e altre piante dalle proprietà schiarenti come lo zafferano, la camomilla e la calendula; lasciamo raffreddare e versiamolo sui capelli appena lavati e tamponati, lasciamolo assorbire per qualche minuto, strizziamo per eliminare l’eccesso e asciughiamo all’aria.

Oltre ad utilizzarla per dei trattamenti di bellezza, potete aggiungere un pizzico di curcuma ai vostri piatti e fare scorta di preziosi nutrienti e sostanze benefiche per l’organismo.

La curcuma ha eccezionali qualità antiossidanti quindi rallenta l’invecchiamento cellulare, aiuta il processo digestivo, combatte il colesterolo cattivo, facilita lo smaltimento dei grassi e, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, è utile in caso di dolori articolari e influenza.
Usate la curcuma per insaporire le vostre pietanze a fine cottura, aggiungetela negli impasti, insaporite salse e condimenti con un pizzico di polvere; ricordate che la dose giornaliera consigliata corrisponde a circa 2 cucchiaini da caffè.

Parla alla tua mente

*