Riutilizzare gli scarti di frutta e verdura per trattamenti beauty

Indubbiamente gli scarti e le bucce di frutta e verdura costituiscono la maggior parte dei rifiuti nel bidone della nostra cucina.
Oltre che porre gli scarti alimentari nel bidone dell’umido per essere poi sottoposti al giusto trattamento di riciclaggio e di trasformazione, possiamo imparare anche a riutilizzarli in casa per preparare prodotti deodoranti per la cucina, detergenti per la pulizia della casa e, perché no, anche prodotti e trattamenti di bellezza per la nostra pelle.

maschere-bellezza-frutta-verdura

Le bucce della frutta e della verdura sono ricche di antiossidanti e di composti benefici per la nostra salute e per la nostra pelle; l’unica accortezza è quella di acquistare solo frutta e verdura non trattate chimicamente per essere sicuri di non entrare in contatto con pesticidi e sostanze aggressive.

Ecco come utilizzare gli scarti della frutta e della verdura per preparare degli efficacissimi e profumati trattamenti di bellezza:

Le bucce della mela, del limone e della banana possono essere utilizzate per preparare delle maschere viso sbiancanti e illuminanti; grattugiate le bucce per ottenere una polvere fine, aggiungete 2 cucchiaini di yogurt e 1 di miele, mescolate e applicate sul viso; lasciate in posa 20 minuti e poi risciacquate con acqua tiepida.

La buccia del limone può essere utilizzate per sbiancare i denti e le macchie scure della pelle grazie all’alto contenuto di acido citrico: strofinate la parte bianca interna della buccia sui denti, dopo averli lavati, un paio di volte a settimana; sfregate la buccia di limone sulle macchie e sulle piccole rughe per alcuni minuti, preferibilmente la sera prima di andare a dormire: l’acidità del limone abbasserà il ph della pelle quindi agirà come un tonico sbiancante ed energizzante.

Le bucce e gli scarti delle patate possono essere molto utili in caso di capelli fragili e deboli: mettete nel frullatore le bucce e gli scarti della patata con un pochino d’acqua, frullate e colate il composto per ottenerne solo la parte liquida; versate sui capelli, massaggiate a lungo il cuoio capelluto e le lunghezze, lasciate in posa 20 minuti e procedete con il solito lavaggio. Le bucce delle patate servono anche a ridurre borse e occhiaie, basterà porre gli scarti delle patate in freezer per una mezz’oretta e poi posizionarle sugli occhi per circa 15 minuti.

Possiamo preparare uno scrub per il corpo con le bucce delle banane e lo zucchero di canna: cospargete di zucchero la parte interna della buccia di banana e strofinatela su tutto il corpo per alcuni minuti con movimenti circolari o dal basso verso l’alto. Riprendete un po’ di zucchero se necessario e risciacquate con acqua fresca.

La buccia dell’avocado è ricca di sostanze nutrienti e idratanti quindi per un plus di idratazione basterà massaggiare il viso con la parte interna della buccia; stessa cosa può essere fatta con la buccia della banana che oltre a nutrire e idratare contribuirà anche a rendere la pelle più distesa e luminosa.

La zucca è un concentrato di vitamine e minerali che riescono a migliorare l’aspetto della nostra pelle donando elasticità e nutrimento. Prendiamo le bucce della zucca e recuperiamo tutti i residui di polpa rimasti attaccati alla buccia, frulliamo per ottenere una purea: mescoliamo 2 cucchiai di purea di zucca con ½ cucchiaio di miele e ½ cucchiaio di latte, applichiamo sul viso pulito, lasciamo in posa per 15 minuti e risciacquiamo con acqua tiepida.

Parla alla tua mente

*