Come applicare l’eyeliner

Credete di essere un disastro in fatto di make up e il solo pensiero di applicare l’eyeliner vi spaventa? È solo una questione di pratica e di trucchetti da imparare e mettere in atto!
Con il passare degli anni ho scoperto e imparato diversi metodi che mi hanno aiutata ad applicare l’eyeliner velocemente in poche e semplici mosse.

come-applicare-eyeliner
L’eyeliner è uno dei trucchi più antichi al mondo eppure non passa mai di moda, sa regalare profondità e definizione allo sguardo, riesce a cambiare e modificare la forma dell’occhio a nostro piacimento e ci permette di sfoggiare ogni giorno un look diverso; provare per credere! 🙂

Innanzitutto dobbiamo scegliere il tipo di eyeliner tra tutti quelli in commercio; esiste quello liquido con pennellino, quello in penna, quello in gel, opaco, lucido, glitterato… chi più ne ha più ne metta!

Io consiglio di iniziare con l’eyeliner in penna che è semplice da tenere in mano, non fa fuoriuscire troppo prodotto, ci aiuta ad essere precise e riesce a tracciare linee abbastanza sottili. Una volta acquisita dimestichezza con quello in penna possiamo passare a quelli in gel da prelevare con un pennellino angolato e poi a quelli liquidi con pennellino sottile rigido, i più difficili secondo me!

Cosa fare prima di applicare l’eyeliner
Per non rischiare che l’eyeliner sbavi e si diffonda dappertutto con il passare delle ore, è importante applicarlo sulla pelle ben asciutta e priva di oleosità: stendete un velo di cipria su tutta la palpebra e applicate un ombretto neutro in modo da creare una base uniforme e liscia su cui lavorare.

A mano libera

come-applicare-eyeliner
Per tracciare una linea di eyeliner precisa e creare la famosa codina e regalare al vostro viso uno “sguardo da gatta”, potete seguire questo tutorial che mostra i vari passaggi: tracciate una linea obliqua che parte dall’angolo esterno dell’occhio e si dirige verso la fine delle sopracciglia, collegate la parte finale della codina con il centro della palpebra con una linea dritta e formate una V, adesso continuate con una linea leggermente curva che collega il centro della palpebra con l’angolo interno; non vi preoccupate se si creano dei buchi e delle zone prive di colore, le andrete a riempire in seguito. Adesso ripassate l’eyeliner sulle linee già tracciate in modo da renderle più spesse e per riempire le zone non ancora colorate. Ecco fatto!

Un altro metodo è quello di disegnare dei puntini invece di tracciare delle linee: seguite lo stesso procedimento di prima ma questa volta fate solo dei piccoli puntini, uno accanto all’altro, e poi ripetete nelle zone vuote anche ripassando 2-3 volte se c’erano ancora molte zone da riempire.

Con il nastro adesivo

come-applicare-eyeliner-nastro-adesivo

Se avete bisogno di una guida perché a mano libera non riuscite a tracciare la codina, o meglio non sapete in che direzione crearla, allora aiutatevi con dei pezzettini di nastro adesivo.

Avete due possibilità: la prima prevede di applicare un solo pezzetto di nastro sotto l’occhio, come se doveste collegare la narice con la parte finale delle sopracciglia; la seconda opzione (come mostra l’immagine) invece richiede un secondo pezzo di nastro da applicare sopra l’occhio e da far incrociare con quello di sotto, poco lontano dalla fine del nostro occhio, in modo che si crei un triangolino nella parte esterna.

Una volta applicato il nastro adesivo non vi resta che riempire lo spazio vuoto con l’eyeliner; in questo caso non serve essere molto precise visto che se sbagliate andrete a finire sullo scotch che sarà poi rimosso. Aspettate qualche secondo in modo che l’eyeliner si asciughi per bene e dopo tirate via il nastro adesivo delicatamente.

Con un cucchiaino

come-applicare-eyeliner-con-cucchiaino
Sembrerà strano, ma un semplice cucchiaino ci può tornare davvero utile per applicare una bella linea di eyeliner con aletta finale. Le immagini mostrano in maniera chiara come utilizzare il cucchiaino: useremo la parte dritta del manico per tracciare la linea obliqua in direzione della fine delle sopracciglia, mentre utilizzeremo la parte tondeggiante per creare una bella aletta curva nella parte superiore.

Correttore e cotton fioc per correggere gli errori
Nonostante tutti gli accorgimenti, c’è qualche sbavatura o errore? Non fatevi prendere dal panico e dalla voglia di struccare completamente l’occhio per cominciare daccapo, perdereste davvero troppo tempo! Prendete un cotton fioc, imbevetelo di acqua micellare (meglio non utilizzare struccanti a base oleosa perché altrimenti non riuscirete più a colorare la pelle con l’eyeliner) e passatelo delicatamente sulle zone da ripulire; tamponate un po’ di cipria e, con un pennello piccolo e dalla punta sottile, applicate una piccolissima quantità di correttore per rendere la zona di nuovo omogenea.

Voi come applicate l’eyeliner?

Parla alla tua mente

*