Rimedi naturali per calli e duroni nei piedi

Camminare, muoversi e correre sono delle semplici azioni quotidiane che ci rendono delle persone attive, ma che allo stesso tempo ci predispongono all’insorgenza di calli e duroni sotto la pianta dei piedi e sul dorso delle dita.

rimedi-naturali-calli-duroni-piedi

I calli e i duroni altro non sono che un ispessimento della pelle provocato da continue e eccessive pressioni. Indossare delle scarpe strette o troppo rigide, appoggiare male il piede a terra quando si cammina, avere una predisposizione genetica all’alluce valgo, porta sicuramente la pelle dei piedi a ispessirsi in segno di difesa e creare così calli e duroni.

I calli e i duroni sono spesso dolorosi e fastidiosi, oltre a rendere i piedi esteticamente poco gradevoli e crearci imbarazzo nel mostrare i nostri piedi in pubblico.

Per fortuna ci sono dei trattamenti naturali che possiamo fare in casa che ci aiuteranno non solo a mantenere la pelle dei piedi morbida e liscia ma anche a far scomparire calli e duroni già esistenti.

Per trattare i duroni non c’è niente di meglio della pietra pomice che vi aiuterà a esfoliare la pelle ed eliminare così l’ispessimento.
Ponete i piedi a bagno per circa 5-10 minuti in una bacinella piena di acqua tiepida/calda; poi cominciate a massaggiare energicamente la pietra sulla pelle cercando di andare avanti e indietro sulle zone particolarmente dure; utilizzate la pietra su ogni piede per circa 2-3 minuti, non di più altrimenti rischiate di irritare la zona ed eliminare un eccessivo strato di pelle che invece serve a proteggere il piede.

Uno dei trattamenti più efficaci che vi proponiamo consiste nell’applicare qualche goccia di olio di ricino direttamente sul callo; ripetete 2-3 volte al giorno per circa una settimana e vedrete che il callo si ritirerà, sarà molto meno fastidioso e la pelle apparirà davvero morbida e nutrita.

Un altro trattamento che possiamo preparare in casa con pochi e semplici ingredienti consiste nell’utilizzare l’aceto di mele e l’olio di Tea Tree.
Ammorbidite i piedi mettendoli a bagno per qualche minuto in acqua calda; versate dell’aceto di mele direttamente su un batuffolo di cotone che appoggerete e presserete contro il callo; mantenete in posa per circa 5 minuti; togliete il cotone e lasciate che l’aceto si asciughi all’aria. Appena la pelle sarà completamente asciutta applicate due gocce di olio di Tea Tree sul callo.
L’aceto ha per natura proprietà esfolianti e ammorbidenti quindi è perfetto per trattare calli e duroni; il Tea Tree invece ha proprietà antibatteriche quindi è in grado di uccidere germi e batteri e scongiurare così qualsiasi tipo di infezione.

Anche il bicarbonato può rivelarsi utile contro questi inestetismi del piede.
Preparate una cremina miscelando 1 cucchiaio di bicarbonato, 1 di acqua e 1 cucchiaino di succo di limone. Applicate la crema così ottenuta direttamente sul callo e lasciate in posa tutta la notte. Ripetete per 5/7 sere consecutive e vedrete come il callo si seccherà e si staccherà dalla pelle.

Se questi rimedi naturali non vi hanno fatto ottenere il risultato sperato o se siete per i metodi più “strong” allora potete utilizzare un ingrediente che sicuramente avrete nelle vostre case, anche se non naturale: l’aspirina.
L’aspirina contiene l’acido salicilico, una sostanza altamente esfoliante che dissolve la pelle dura in pochissime applicazioni e permette di rimuovere completamente il callo in pochi giorni.
Schiacciate una compressa di aspirina e aggiungete qualche goccia d’acqua per creare una pasta liscia e omogenea abbastanza densa; applicate la cremina direttamente sul callo e effettuate un bendaggio con delle garze; lasciate agire tutta la notte e al mattino esfoliate la zona con la pietra pomice; alla sera ripetete il trattamento fino a quando il callo non sarà scomparso del tutto.

Parla alla tua mente

*