Don’t forget to smile!

No, lo giuro: non lo faccio apposta. Ma quando guardo tutti quei vestiti bellissimi su Polyvore, alla fine l’occhio mi si distrae e il look che mi viene fuori è sempre un po’ troppo comodo e un po’ troppo fluo. Forse semplicemente mi son stufata di quelli che dicono che le ciccione devono vestirsi sempre […]

Low cost per taglie forti

Non posso credere di averlo detto, nonpossocrederediaverdettoquellaparola: taglie forti. Sbeng. Una bella martellata sulle palle e via, tanto per iniziare bene la giornata. Prima o poi, nelle prossime settimane, dovremo indire un contest per trovare un nome alternativo a nomignoli come: taglie forti, taglie conformate, cicciona, culona, grassona, mangianutella, guarda-sta-palla e altre simpatiche cose del […]

A righe e pois sotto la pioggia

Vista la sfida di ieri della mia sociafelice, oggi restiamo con gli ombrelli aperti e sguazziamo nelle pozzanghere con gli stivali di gomma a pois!

5 buoni motivi per NON indossare una tuta

Soprattutto tra le mamme, serpeggia questa abitudine a riempirsi l’armadio e i cassetti di abbigliamento sportivo e a indossare quotidianamente la tuta da ginnastica (con relative scarpe). Ne vogliamo parlare?

Un giorno di pioggia Andrea e Giuliano…

Un giorno di pioggia Andrea e Giuliano incontrano Licia per caso Poi Licia finita la pioggia si incontra e si scontra con Mirko e così il dolce sorriso di Licia nel loro pensiero ora c’è

Daily outfit — lunedì di sole

Approfittando degli ultimi sprazzi di sole caldo, io proporrei di uscire in giacca. Su un pantalone beige oserei una punta di rosso intenso, con sotto t-shirt e cardigan leggero, entrambi rosa cipria. Per gli accessori lascio a voi la scelta: ballerina e borsa capiente per un’intera giornata fuori, o stivaletto con tacco e clutch per […]

Novembre: ispirazioni d’autunno

Novembre, autunno pieno, voglia di calore, voglia di rintanarsi in casa. Io adoro l’autunno e i suoi colori bruciati.

10 capi 7 look

Inauguriamo una rubrica che troverete spesso: LessIsMore –valorizza il tuo guardaroba. L’idea nasce dalla necessità (mia) di organizzare quello che ho, valorizzarlo, comprare meno (vi prego, aiutatemi!), e soprattutto non pronunciare mai più, e dico MAI, la frase “non ho niente da mettermi”.

Aprendo i bauli

Scrivo in diretta dalla mia cameretta da adolescente, la mia cuccia insonorizzata, la mia bolla di sapone lontana dal mondo, dove leggevo Tolstoj, mangiavo nutella e scarabocchiavo poesie. E dove sognavo vestiti da Rossella O’Hara e collezionavo cappelli strani. Sono di passaggio, ma ho fatto scorta di ricordi, di sapori e di cose vere. I […]

…e perché Traschic, secondo me

Perché voglio dare dignità di parola ai pensieri frivoli, ‘ché ci sono anche quelli per fortuna! Perché voglio dire la mia dalla parte delle donne normali, con un corpo normale, con dei difetti normali, con un budget normale, ma con la propria idea di stile e femminilità.